Aprile 21, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

È possibile un prolungamento al Bayern? Il Real Madrid non vuole soddisfare le richieste di Davies

È possibile un prolungamento al Bayern?  Il Real Madrid non vuole soddisfare le richieste di Davies

Al momento non sembra possibile un prolungamento del contratto di Alphonso Davies con il Bayern Monaco. I due partiti sono molto distanti nelle loro idee finanziarie. Ma ora sono emerse nuove informazioni che danno speranza al Bayern Monaco.

Gli striscioni sembrano dire addio tra Alphonso Davies e il Bayern Monaco. Il contratto del terzino sinistro scade nell'estate del 2025 e di recente i responsabili del direttore sportivo Max Eberl gli hanno fatto un'offerta definitiva.

Secondo quanto riferito, questo include un nuovo contratto di 5 anni con uno stipendio annuo di circa 14 milioni di euro. Tuttavia, la richiesta del giocatore è di 20 milioni di dollari. Con questa enorme differenza, in questa fase è impossibile raggiungere un accordo. Tanto più che ora c'è anche Nick Hosier, consigliere di Zoff e Davies, che si è pubblicamente lamentato dell'ammonizione del Bayern.

Ma nonostante queste difficoltà, sembra che il Bayern non debba ancora rinunciare alla speranza di un prolungamento. Il corrispondente della BILD Tobias Altschafel riferisce inoltre che anche il Real Madrid non è disposto a soddisfare le richieste di stipendio del 23enne. Anche questi sono considerati molto alti nella capitale spagnola.

Il Real Madrid non vuole pagare commissioni di trasferimento elevate

A partire da ora, anche il trasferimento estivo potrebbe fallire a causa delle commissioni di trasferimento. Perché per Davies il Real Madrid vuole pagare solo un prezzo di dumping di 20-25 milioni di euro. Secondo Sky, però, il Bayern chiede una cifra compresa tra 50 e 60 milioni di euro.

Naturalmente, se necessario, il Real potrebbe aspettare un altro anno e ingaggiare Davies a parametro zero solo nell'estate del 2025. Uno scenario che il Bayern vorrebbe sicuramente scongiurare.

In ogni caso, il canadese potrebbe dover scendere a compromessi sulle sue aspettative salariali. Alla fine potrebbe ancora accettare l'offerta del Bayern.

Tuttavia, è ormai chiaro che la questione del poker a contratto che circonda Davis continuerà a suscitare interesse nelle prossime settimane.