Novembre 29, 2021

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Dow oltre 36.000 punti: continua la corsa record sulle borse statunitensi

Ottieni più di 36000 punti
Continua la corsa ai record sulle borse statunitensi

È entrata nel record run nel turno successivo a Wall Street. I buoni rapporti trimestrali sono stati nuovamente citati come argomento per la situazione positiva del mercato, che ha portato il Dow Jones Industrial Average a superare la soglia di 36000.

Wall Street si è presentata in uno stato d’animo record. I tre principali indici sono balzati a livelli record, vale a dire daw chiuso per la prima volta Sopra il segno di 36000 punti. A quanto pare, la riunione di due giorni della Federal Reserve statunitense ha perso il suo orrore. Perché mercoledì la Fed avrebbe sicuramente annunciato un taglio degli acquisti di azioni e quindi avrebbe avuto il coraggio di iniziare a inasprire la politica monetaria.

L’indice Dow Jones è aumentato Dello 0,4 percento a 36.053 puntiL’S&P 500 e il Nasdaq Composite sono saliti rispettivamente dello 0,4 e dello 0,3 percento. 1.477 (lun: 2481) vincitori sono stati confrontati per prezzo alla borsa di New York a 1.892 (866) perdenti. 128 (140) indirizzo chiuso senza modifiche. “Praticamente ogni azione intrapresa era di natura inflazionistica e il mercato ha affrontato tutto con molta calma. Il mercato non sarà d’accordo, ma penso che il rischio più grande sia che la Fed non alzi i tassi abbastanza velocemente”, ha affermato un analista degli investimenti, Tim Courtney di Executive Wealth Advisors in vista. Riunione della Fed.

Un trader ha aggiunto che il disincentivo agli effetti sui consumi dell’elevata inflazione potrebbe essere più pericoloso per i profitti aziendali rispetto alla stretta monetaria per frenare l’inflazione. Il calendario dei dati economici era vuoto, più interesse per la stagione contabile.

Gli investitori sono stati ben accolti che Azienda farmaceutica Pfizer Ha alzato le sue previsioni di vendita. La quota è aumentata del 4,2 per cento. Sulla scia di Pfizer, il titolo di partner di sviluppo tedesco si è spostato Biontech del 5,5 per cento. La reazione alle cifre aziendali è stata una delle più allegre sotto lo scudo (+ 16,3%). Il produttore di articoli sportivi ha anche fissato obiettivi più ambiziosi.

Collezione Avis Budget. 299,45

Società di noleggio auto Avviso di bilancio Registra profitti e vendite. Entrambi gli indicatori hanno superato le aspettative del mercato. Tuttavia, questo non ha spiegato l’esplosione dei prezzi del 108,3 percento, piuttosto il 200 percento era temporaneo. Il forte aumento del prezzo delle azioni ricorda le cosiddette “azioni meme” che sono state acclamate sui social media, spesso senza ragioni intrinseche. Gli osservatori hanno anche parlato di un’ampia copertura delle offerte di vendita.

Le carte d’identità avevano più ombra che luce Fabbrica di fertilizzanti per mosaici (-9,2%) e nutrienti (-5,4%). Mosaic ha aumentato fortemente le vendite ed è tornato alla redditività, ma ha mancato le stime di consenso. Nutrienti Non è riuscito a convincere gli investitori nonostante il rinnovato aumento delle aspettative. La puntata stava già andando bene nel 2021. Arista e Rogers I tori di Arista sono aumentati del 20,4%. Il produttore della rete ha pubblicato numeri di attività migliori del previsto ed è rimasto sorpreso dai riacquisti di azioni e dai piani per una divisione delle azioni.

Sito di social network Facebook (Meta Platforms) ha ceduto alle pressioni dell’opinione pubblica e prevede di chiudere il sistema di riconoscimento facciale nelle prossime settimane. Il tasso è stato ridotto dello 0,6 per cento. in un Tesla (-3%) Dichiarazioni di condanna dell’amministratore delegato Elon Musk, secondo cui non ci sono ancora ordini importanti da Hertz. La società di autonoleggio in realtà voleva ordinare 100.000 auto. Rogers bullismo circa il 30 per cento, DuPont Ha acquisito la società per $ 5,2 miliardi. DuPont è aumentato dell’8,9%, sostenuto anche dai convincenti numeri del terzo trimestre. Gli investitori perdonano le basse aspettative.

Guadagni in dollari – Ottieni profitti dal petrolio

Con la possibilità di una stretta monetaria, è aumentato L’indice del dollaro è sceso dello 0,2 percento. L’euro non ha difeso completamente il territorio che ha riconquistato lunedì. A Commerzbank non si vede “nessuna vera ragione” per la mossa rialzista dopo l’apparente battuta d’arresto di venerdì. Il mercato potrebbe essere ancora incerto su come interpretare la riunione della Banca centrale europea di giovedì, ha affermato l’analista Yu Na Park Heeger.

io essere Mercato obbligazionario Rendimento diminuito. Ha aggiunto che gli investitori hanno ridotto le loro scommesse sulla portata e il ritmo della stretta monetaria. I profitti sono stati presi nel mercato petrolifero dopo il recente aumento dei prezzi. Soprattutto, è stato sostenuto dalle aspettative che i paesi OPEC+ non avrebbero aumentato i loro volumi di produzione in modo significativo nonostante l’aumento della domanda. Oltre a ciò, i giocatori stavano aspettando i dati sulle scorte petrolifere statunitensi. L’oro ha perso qualcosa dopo essere salito il giorno precedente. La possibilità di inasprimento della politica monetaria e il declino del dollaro.

READ  Sospetta salmonella: richiamo di uova grandi nel nord della Germania