Novembre 28, 2021

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Coppa della Federazione tedesca: il Lipsia continua a torturarsi! Szoboszlai mostra marzo – calcio

Un altro round! Ma non era molto di più…

L’RB Lipsia ha vinto 1-0 davanti a 6.218 tifosi a Babelsberg, negli ottavi di finale della Coppa DFB (18.19.1.2022).

Per l’allenatore Jesse Marsh (47) continuazione di una serie positiva: negli ultimi tre anni, Marsh ha perso solo una delle sue 19 partite di coppa come (co)allenatore a Lipsia e Salisburgo. Quella è stata la finale del 2019 contro il Bayern Monaco (0:3). Ma questa volta la squadra della Bundesliga non si è coperta di fama.

Prima della partita, Marsh ha sottolineato che “dovremmo coinvolgere undici persone che sanno quanto sia importante per noi la competizione di coppa”. È interessante che nella formazione iniziale con Szoboszlai, Henrichs e Adams, tra tutte, abbia tirato fuori i tre giocatori che aveva contato prima della partita contro il Fürth per mancanza di impegno e fermezza.

Dominic Szoboszlai (21 anni) ha mostrato una carriera speciale!

Il terzino destro RB ha bisogno di dieci minuti di gara in quarta divisione. Ma più di tre possibilità (Henrichs/10., Poulsen/20., Novoa/29.) non saltano fuori. E nel mezzo, c’era sempre molta lentezza, passaggi sbagliati e mancanza di idee. Non c’è niente da vedere per il fuoriclasse Andre Silva. Babelsberg difende con passione, lanciandogli tutto addosso.

Poi Poulsen si è fermato con Zhuboszlai e l’ungherese ha colpito da una distanza di sette metri attraverso le gambe di Thyssen: il vantaggio (45). L’ungherese è ancora il migliore dopo il primo tempo. Nkunku, che è stato sostituito da Silva, dirige il suo rione abbastanza liberamente (75) – quasi patetico. Pertanto, il terzino destro RB deve tremare fino alla fine.

READ  Tutte le novità e gli aggiornamenti al bar

Certo: sabato a Francoforte un traguardo del genere non dovrebbe bastare.