Agosto 17, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Conto su di te”: nemmeno lui riesce a memorizzare il “Wetten, dass..?” | intrattenimento

“Cosa ti serve per vedere la scommessa ufficiale? Rig, sì certo! Occhiali, certo. Assegni. Broker biondo? Verificato.”

Così si è presentato il broker Guido Kantz (50) all’inizio del nuovo programma di scommesse “Scommetto su di te”.

Un chiaro riferimento alla madre di tutti gli spettacoli del sabato sera, “Wetten, dass..?” , e Thomas Gottschalk (72). L’annunciatore RTL ha spiegato nel testo della pubblicità del programma: “7 scommesse incredibili, 3 ospiti illustri che giocano denaro e il direttore dello spettacolo che guida lo spettacolo nel modo migliore per girare”. Ma invece dello stile del fuoco da campo, questo spettacolo è continuato “Stakes, that..?” – fiamma bassa.

Non è stato per le scommesse!

Lo spettacolo è stato condotto da Guido Kantz

Foto: RTL / Stefan Gregorowius

Potrebbero aver rubato dalla casella di posta ZDF “Wetten, dass..?”.

Le sette scommesse: il proprietario di un negozio di mobili ha riconosciuto il materasso solo quando è stato bendato e ha cercato di sdraiarsi su di esso per un breve periodo, un utente su sedia a rotelle ha tirato un camion e la coppia ha potuto identificare le piccole figure di plastica solo toccando i piedi, una giovane ginnasta ha fatto capriole e ha lanciato un gioco Arrows Stuntman ha guidato un’auto a due ruote attorno al fuoco mentre friggeva un uovo fritto, e due proprietari di negozi di matrimoni hanno riconosciuto le canzoni solo attraverso lo snippet “Love”. E ovviamente una scommessa Bagger!

Giovanni Giacalone di Buxtehude ha scommesso di poter apparecchiare un tavolo con il suo escavatore e ha esattamente sei minuti per farlo. semplicemente fantastico. Ma rimuovere quattro tovaglie con un trapano in cinque minuti – era il caso di “Wetten, dass..?” nel 2014.

Il presentatore Guido Kantz (a sinistra) e il candidato Giovanni durante l'escavatore, scusate, puntano sul tavolo

Il presentatore Guido Kantz (a sinistra) e il candidato Giovanni durante l’escavatore, scusate, puntano sul tavolo

Foto: RTL/Ruprecht Stampl

Tutte le scommesse sono state divertenti, impressionanti e il momento clou dello spettacolo. Particolarmente forte è stata la performance dell’utente su sedia a rotelle Tobias Anthöfer della contea di Unna. Scommette che può trainare un furgone delle feste a dieci metri da 50 persone. Peso del camion: 22 tonnellate!

Anthover è il detentore del record del mondo reale ed è considerato l’utente su sedia a rotelle più potente del mondo! Ha guadagnato qualche chilo dal record del mondo. Antover: “Ho guadagnato un po’ di peso.” L’ospite famoso Mario Barth (49) ha riso: “Hai bisogno di un piccolo contrappeso”.

Anthofer ha anche annunciato il suo libro, Strongman-Athletik-Rollstuhl-Kraftsportverein, che ha fondato per dare a più persone in sedia a rotelle l’opportunità di fare allenamento con i pesi. Il fatto che ci fossero 50 persone a bordo del party truck che celebravano la diversità si adatta anche al suo impegno. Antover: “Nel mio piccolo mondo, siamo tutti sulla stessa barca. Che tu abbia una disabilità, che tu sia trans, non significa niente!”

Con una faccia schiacciata e un applauso urlante, il duro ha caricato il camion e lo ha trascinato per dieci metri attraverso il traguardo a velocità vertiginosa: la scommessa è vinta! Non c’è da stupirsi che gli spettatori in studio abbiano votato anche per Tobias Anthöfer “Betting King” alla fine dello spettacolo, a cui ovviamente non è stato dato quel nome. Il detentore del record mondiale ha versato qualche piccola lacrima ed è stato contento di circa 15.000 euro.

La diversità è celebrata nel camion delle feste

La diversità è celebrata nel camion delle feste

Foto: RTL/Ruprecht Stampl

Mostra conclusione?

Tuttavia, la serata non ha avuto il carburante per portare davvero l’intera famiglia davanti al falò emotivo. Invece di cambiare il padrino della scommessa, c’era un guest board fisso con Sonja Zietlow (54), Motsi Mabuse (41) e Mario Barth. Per ogni scommessa, tutti e tre dovevano scommettere tra uno e 5.000 euro affinché la scommessa avesse successo. Scommessa contro scommessa? Solo simbolicamente possibile con una valuta. Una scommessa imbarazzante per le celebrità? nessuno. Qualcuno doveva correre all’aereo? No, nemmeno l’autobus. La cosa positiva è che nessuno è stato costretto a inventare un nuovo film o una nuova canzone.

E poi c’era Guido Kantz. Il broker ha già avuto qualche problema con la supervisione della seconda grande nave da guerra televisiva “Capire è divertente”. Con “Scommetto su di te”, Kantz scommette anche che può fare quante più battute piatte possibili nel minor tempo possibile, apparendo il più a suo agio possibile.

Sonia Zitlow, Motsy Mapuz e Mario Barth (da sinistra) hanno sostenuto i candidati

Sonia Zitlow, Motsy Mapuz e Mario Barth (da sinistra) hanno sostenuto i candidati

Foto: RTL/Ruprecht Stampl

Era ben lontano dal calore e dall’improvvisazione di Thomas Gottschalk. il sapore? Scommesse del manager delle freccette Somersault: “Tre cose in una volta – solo il Bimby a casa può farlo”.

“Conto su di te” – e RTL si basava sul principio: “È meglio rubare qualcosa di buono che farlo male da soli”.

Oh, e alla fine dello spettacolo, ovviamente, c’erano mazzi di fiori per tutte le donne sul palco – proprio come… sai!

READ  La candidata Sophie reagisce con una battuta sicura dopo la fine dello spettacolo