Dicembre 6, 2021

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Claudia Bechstein vince due titoli di pattinaggio di velocità

NSlaudia Pechstein vince come vuoi – in Germania. Ancora una volta, il veterano del pattinaggio di velocità ha mostrato solo la sua competizione di pattinaggio sul tallone ai Campionati di Inzell. Il 40esimo e il 41esimo titolo con un ampio margine sono stati un’espressione della superiorità dell’atleta olimpico invernale di maggior successo del paese.

3 mesi F+ a soli 3 euro

In occasione del compleanno F+, puoi leggere tutti gli articoli su FAZ.NET a soli 3€ al mese.

Leggi F + ora


I tempi sono ottimi anche per un 49enne. Ma qual è il suo valore a livello internazionale? Per fare un confronto: la campionessa olandese Irene Schuten ha vinto sui 3000 metri con un tempo di 3:54,59 minuti e Bechstein ha vinto a Inzel con un tempo di 4: 11,82 minuti. Mondi che separano la migliore della Germania, che ha vinto cinque volte l’oro olimpico nella sua carriera, dalla migliore del mondo. “Nei Paesi Bassi sarei stato in pensione per 15 anni”, ha detto Bechstein con un sorriso.

Il terzo titolo del berlinese a Inzell gli ha impedito di restare indietro nella gara di partenza di massa di domenica. Ma Pechstein poi ha raggiunto con un giro di sinistra ed è arrivato terzo. Oltre i 3000 metri era di quasi cinque secondi davanti ai concorrenti più giovani di oltre 20 anni. Il suo vantaggio sul berlinese Michel Orig, che si è ripreso da un incidente in bicicletta e da quattro interventi al ginocchio, era di oltre 5.000 metri. “La distanza dai pulcini è di nuovo intensa”, ha detto Bechstein. “Lo vedo molto negativamente, ma lo so dagli ultimi anni”.

La strada per Pechino è difficile

Matthias Gross, presidente del DESG, partner di Pechstein, vede ancora un barlume di speranza. “Non ci aspettavamo altro, non voglio parlare bene. Ma non possiamo clonare nessuno. Sono contento che l’idea della prestazione abbia ritrovato la sua strada e che i giovani stiano affrontando la concorrenza in tutto modi.”

READ  Le corse in Qatar sono ora in diretta!