Champions League: l'Atletico Madrid batte il Dortmund nell'andata dei quarti di finale

Date:

Share post:

Benigna Baresi
Benigna Baresi
"Totale drogato di caffè. Ninja della TV. Risolutore di problemi impenitente. Esperto di birra."

Atletico Madrid-Borussia Dortmund 2:1 (2:0)

Nonostante la sconfitta, il Borussia Dortmund spera ancora di raggiungere le semifinali di Champions League per la prima volta dal 2013. Il club della Bundesliga ha perso l'andata dei quarti di finale contro l'Atletico Madrid 1:2 (0:2) sera. Rodrigo De Paul (quarto minuto) e Samuel Leno (32' minuto) hanno portato in vantaggio gli spagnoli con i loro gol davanti a 70.000 spettatori.

Il vincitore della Coppa d'Africa Sebastien Haller ha segnato all'81' per il Dortmund, che è migliorato nel secondo tempo, mantenendo vive le speranze di semifinale del Borussia Dortmund nella gara di ritorno di martedì prossimo in casa.

È stata una partita speciale, soprattutto per Mats Hummels, che ha indossato la maglia giallonera per la 500esima volta. Ma il giocatore in festa ha valutato male un primo contropiede del Real Madrid, permettendo ad Alvaro Morata (II) di avere una grande occasione. Ian Maatsen ha bloccato la palla con un contrasto.

All'inizio, il Dortmund sembrava impantanato nella sconfitta, e il vantaggio iniziale ha dato più vento alla squadra quarta nella Liga. Il BVB viene spesso lasciato indietro nei duelli diretti e, quando costruisce il suo gioco, spesso viene concesso un passaggio sbagliato a causa della pressione degli avversari.

La squadra, quinta nel campionato tedesco, ha avuto la prima occasione da rete solo al 35' grazie a Karim Adeyemi. Anche dopo l'intervallo il Dortmund ha cercato di mettere più pressione sull'avversario con il sostituto Brandt. Dopo il gol di Haller c'erano ancora occasioni da entrambe le parti.

Paris Saint-Germain – Barcellona 2:3 (0:1)

Il Barcellona ha battuto il Paris Saint-Germain 3-2 (1-0) e aveva quindi le migliori possibilità di raggiungere le semifinali Champions League Credente. All'inizio della partita al Parco dei Principi di Parigi, il PSG ha messo pressione sui catalani, ma all'inizio non ci sono stati tiri netti dei francesi, ma ci sono stati tiri dell'FC Barcelona. Sfortunatamente, il portiere del Paris Saint-Germain Gianluigi Donnarumma ha difeso la palla tra i piedi di Rafinha (37), che poi l'ha tirata in porta.

Dopo la fine del primo tempo, il Paris ha ribaltato il risultato con due gol in tre minuti, segnati da Ousmane Dembélé (48esimo) e Vitinha (51esimo). Poi arriva il pareggio di Rafinha (62'). Poco dopo, il sostituto Andreas Christensen (77') ha segnato il gol della vittoria per il Barcellona su calcio d'angolo del nazionale tedesco Ilkay Gundogan.

Related articles

Spagna – Italia: Disgustosa provocazione dei tifosi! Ecco perché lo Schalke viene fischiato

Ecco come domina il favorito! Nella finale preliminare, la Spagna ha vinto 2-0 contro un'altra contendente al...

Questo cavo USB-C a doppia porta condivide in modo intelligente l’alimentazione

Alimentatori e cavi: la maggior parte dei nostri lettori probabilmente ne ha alcuni a casa. I cavi...