Maggio 29, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Caos in Libano: un piccolo Paese in due ore

Caos in Libano: un piccolo Paese in due ore

Stato: 26/03/2023 14:59

Che ore sono adesso a Libano? Ci sono state due risposte da stasera. Il ritardo del governo nell’avvio dell’ora legale ha creato il caos. I media, le scuole e le imprese boicottano la decisione.

A causa della disputa politica sul passaggio all’ora legale, ora ci sono due tempi paralleli in Libano. Lo sfondo è una controversa decisione del primo ministro ad interim Najib Mikati di consentire il cambio degli orologi nel paese mediterraneo per un periodo di quattro settimane.

La Chiesa maronita ha annunciato sabato sera che si sarebbe opposta alla decisione. Ha richiesto che gli orologi venissero sottratti di un’ora la domenica sera, come avviene nella maggior parte dei paesi europei. Anche le emittenti televisive MTV, LBCI, altri media e le scuole cattoliche hanno cambiato orario. Le istituzioni pubbliche sono formalmente vincolate dalla decisione del governo. Al mattino, i libanesi si sono svegliati in estrema confusione per l’impatto di Twice.

Presumibilmente, Mikati voleva fare una mossa con i musulmani, il cui digiuno è iniziato durante il mese di Ramadan. Fino a quando l’ora non cambia, possono fare colazione intorno alle 18:00 invece che intorno alle 19:00. È apparso online un video di Mikati che discute della mossa con il presidente del parlamento Nabih Berri. Il Libano è religiosamente diviso.

Caos in aeroporto

È probabile che sorga confusione, soprattutto tra i viaggiatori aerei. La Middle East Airlines (MEA) gestita dallo stato ha seguito l’esempio di Mikati e ha pubblicato un programma degli orari di partenza con un’ora di anticipo. Sembra che la compagnia aerea voglia mantenere l’orario dei voli internazionali e consentire voli in coincidenza senza che i passeggeri debbano iniziare il viaggio in un fuso orario diverso da quello ufficialmente in vigore.

All’aeroporto di Beirut, le compagnie aeree in partenza sono un’ora avanti.

Foto: Reuters

Un video di due ore diffuso su Twitter che mostra due fianco a fianco all’aeroporto di Beirut. “Il caos è in pieno svolgimento e stiamo cercando di capire quando sarà lunedì”, ha twittato Anna Fleischer, capo dell’ufficio di Beirut della Heinrich Böll Foundation.

MEA è riuscita ad anticipare di un’ora tutti gli orari di partenza da Beirut. Le due principali compagnie di telefonia mobile del paese hanno chiesto ai loro clienti di cambiare l’ora se lo desiderano. Tuttavia, su molti telefoni cellulari, l’ora avanza automaticamente di un’ora.

Sui social si è diffusa la battuta che in Libano ora si deve dare appuntamento con l’aggiunta di “ora islamica” o “ora cristiana”. L’autore Kim Ghattas ha scritto che il caos sarebbe farsesco se non fosse l’ennesimo segno di “un completo fallimento a tutti i livelli della leadership politica”.

La crisi economica del Paese

Il Libano oggi è bloccato in una delle peggiori crisi economiche della sua storia. Per mesi senza un presidente e un governo provvisorio guidato da Mikati, il Paese ha potuto funzionare solo in modo limitato. Il Fondo Monetario Internazionale (FMI) ha recentemente dichiarato che il Paese si trova a un “bivio molto pericoloso”.