Aprile 21, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Cadute di massi sulle principali strade alpine dell'Alto Adige

Cadute di massi sulle principali strade alpine dell'Alto Adige
  1. Pagina iniziale
  2. il mondo

Premere

Un sasso è caduto sulla strada della Val Passiria tra il ponte per San Martino e la zona artigianale.
In Val Passiria questo masso è caduto sulla strada nei pressi di San Martino. © Facebook/Vigili del Fuoco Volontari St. Martino in Passiria

Forti piogge hanno colpito le Alpi italiane. In Val Passiria, in Alto Adige, un grosso masso si è schiantato su una strada critica. Grossi pezzi sono caduti sulla strada che porta al Passo Ressen presso Merano.

San Passiria/Merano Martin – Il temporale Foehn ha portato giornate calde a nord delle Alpi e polvere sahariana fino a Pasquetta, con pioggia quasi continua sul nord Italia durante la Settimana Santa e nei giorni festivi. Violente alluvioni e smottamenti imperversarono ovunque tra Montblanc e il Friuli. Molte rocce furono trascinate via e precipitarono giù per la valle.

Enormi massi tuonano sul sentiero che attraversa Holiday Valley

Nella Val Passiria altoatesina a nord di Merano, conosciuta dai turisti come punto di riferimento montano, un grosso pezzo è caduto dalla montagna sopra la strada principale che attraversa la valle e si è schiantato sulla città di San Pietroburgo intorno alle 11 di lunedì (1 aprile). . Martin e Bridge sulla strada sotto l'area commerciale locale. Da Merano la strada conduce attraverso il Passo Giovo, alto 2.094 metri, fino a Vipiteno, dove si raggiunge l'autostrada del Brennero.

Miracolosamente nessuno è rimasto ferito quando i sassi sono caduti sulla strada trafficata. I vigili del fuoco locali hanno fatto intervenire una pala gommata per spingere la roccia fuori strada.

Un'altra sezione si trovava proprio sopra una famosa fabbrica di birra sulla strada trafficata

Un grosso sasso si è schiantato sulla strada presso la famosa birreria Forst vicino a Merano, sulla strada dal Passo Resia a Merano. Dopo i lavori di scavo e di bonifica da parte dei Vigili del Fuoco Volontari di Lagundo è stata riaperta la circolazione sulla strada statale della Val Venosta. Fortunatamente anche qui non ci sono stati feriti.

I vigili del fuoco ispezionano il luogo dell'incidente.
Queste rocce caddero sulla strada che porta al Passo Ressen presso Merano. © Vigili del fuoco volontari di Lagundo EO/Facebook

Come in molti altri luoghi, i vigili del fuoco hanno trascorso la Pasqua a fare le pulizie invece di festeggiare con le famiglie. “Un enorme ringraziamento ai quasi 1.200 vigili del fuoco volontari di tutto il Paese che, pur non potendo trascorrere il Lunedì di Pasquetta con le proprie famiglie, hanno preso parte a più di 300 operazioni tempestose a beneficio degli altri!”

“Grazie, grazie per i tuoi sforzi e torna a casa sano e salvo” e commenti simili sono stati scritti dagli utenti sotto il post. “Dio benedica i vigili del fuoco, perché il loro aiuto è immediato e gratuito quando necessario.”