Maggio 27, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Boris Becker ne è sicuro: le dure sfide del Roland Garros sono merito di Alexander Zverev

Boris Becker ne è sicuro: le dure sfide del Roland Garros sono merito di Alexander Zverev

“Il Paris è arrivato al momento giusto”, ha spiegato Alexander Zverev. Boris Becker sul podcast di Eurosport Das Gelbe vom Ball.

Può sembrare strano, ma le tensioni della competizione del Grande Slam – il meglio delle cinque, anche sette partite in due settimane, il gioco estenuante sulla sabbia – potrebbero giocare sulle carte di Zverev.

“Penso che sia molto in forma e trovi la sua strada nel gioco combattendo”, ha detto Baker. “Questa è sempre stata la caratteristica di Sascha.”

Campionato Open di Francia

Podcast Das Gelbe vom Ball – Episodio 37: Becker valuta la situazione di Zverev

Aggiornamento di ieri alle 10:24

In effetti, la storia del Grande Slam del campione olimpico è segnata da molti combattimenti in cinque set. Zverev è stato spesso in grado di “fare un ulteriore passo avanti” quando le cose si sono fatte difficili, afferma Becker.

Grand Slam tennis “È diverso, non è il primo set o la prima ora che conta, ma l’ultimo set o la terza, la quarta e la quinta ora. Ecco perché non ho ancora perso la speranza con Sasha”. Tuttavia, il nativo di Amburgo dovrebbe puntare a vittorie regolari nella prima settimana per avere una riserva nei turni decisivi.

Becker incoraggia Zverev: “Se il nodo è saltato…”

Il primo ostacolo sembra possibile, visto che lo è contro Lloyd Harris. Il sudafricano è ben lungi dall’essere il migliore dalla stagione 2021, quando è salito al 31esimo posto nella classifica mondiale. Inoltre non ama la terra battuta e Harris ha perso anche i tre confronti precedenti contro Zverev.
  • Das Gelbe vom Ball – Ascolta ora il nuovo episodio con Boris Becker:

Se il 26enne sarà all’altezza del suo ruolo di favorito, potrebbe essere la prima scintilla per le grandi aperture francesi. “Se il nodo si rompe, può accadere molto rapidamente”, ritiene l’esperto di Eurosport Becker. Ma nessuno osa sognare viaggi come l’anno scorso.
A quel tempo, Zverev ha eliminato Carlos Alcaraz nei quarti di finale e ha avuto una prestazione impressionante in semifinale contro il campione del record Rafael Nadal, fino a quando non si è strappato tre legamenti alla caviglia destra alla fine del secondo set.

Becker: “Zverev non è tra gli otto candidati”

La via del ritorno è stata rocciosa, lunga e non ancora finita. Ha anche dovuto cedere il posto di testa di serie numero uno in Germania a Jan-Lennard Struve, che è al 26° posto nella classifica mondiale. Una posizione davanti alla stella. “Al momento non lo vedo tra gli otto favoriti per il Roland Garros”, dice Becker.

Big 3: Becker nomina i favoriti per l’Open di Francia

I risultati degli ultimi sei mesi danno ragione alla leggenda del tennis tedesco.

Da questo è nato un altro problema. “Lo spogliatoio lo vede, ovviamente. Non importa chi c’è, ora puoi calcolare le tue possibilità contro Sasha. Il fenomeno opposto può essere osservato ad Alcaraz. La maggior parte degli avversari ha effettivamente perso contro Carlos negli spogliatoi”. Becker spiega.

Le partite più lunghe sono migliori per Zverev.

È stato lo stesso con Zverev un anno fa. “Deve guadagnarsi e combattere questa ricompensa, questo rispetto.” I giochi a una distanza di maratona di cinque gruppi sono particolarmente appropriati.

“Parigi gli va bene”, afferma Becker, “e se si rimette in forma lì e perde la sua scarsa fiducia in se stesso, un match più lungo è meglio per lui”.

Potrebbero interessarti anche: Coleman: la caduta di Zverev potrebbe aiutare la classifica

Con il vincitore del mondo: Zverev al via senza problemi

Campionato Open di Francia

Domande e risposte sull’Open di Francia

5 ore fa

Campionato Open di Francia

Preferito da molti: Alcaraz rifiuta un ruolo speciale

8 ore fa