Giugno 29, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Attori del “Fantasma dell’Opera” con una maschera da una stampante 3D sul palco

Il settore dello spettacolo è felice di poter nuovamente pianificare e organizzare spettacoli dopo una lunga pausa causata dalla pandemia. In Australia viene eseguito il famoso musical “Phantom of the Opera”, che necessitava urgentemente di maschere adattate per gli artisti. Il fornitore di servizi di stampa 3D Wysiwyg 3D ha utilizzato le sue stampanti 3D per personalizzare gli attori.

Annunci

Il musical di successo Il fantasma dell’opera, basato sull’omonimo romanzo del 1910 di Gaston Leroux, è stato presentato per la prima volta nel 1986. È lo spettacolo più lungo nella storia della musica. Nel marzo di quest’anno, lo spettacolo si è tenuto nel porto di Sydney, in Australia. Per la prima volta, il Fantasma dell’Opera è stato realizzato con una maschera stampante 3d installazione.

Il fantasma non aveva una maschera

Il fantasma con il secondo personaggio principale
Il fantasma ha ricevuto la sua maschera da una stampante 3D (Foto: Phantom con il secondo personaggio principale) (Foto © Wysiwyg 3D).

Creare una maschera fantasma con le nuove tecnologie non era una necessità per l’innovazione tecnica, era una necessità. Per colpa di Pandemia di coronavirus Ci sono state alcune limitazioni nell’industria dell’intrattenimento negli ultimi anni. I programmi di produzione sono cambiati e il reparto moda di Opera Australia ha dovuto adeguarsi alla disponibilità o all’indisponibilità del personale e al minor tempo del solito per quasi tutte le operazioni. Realizzare la maschera nel solito modo avrebbe richiesto molto tempo e non era chiaro se sarebbe stato comodo per gli esecutori. Le maschere verranno utilizzate sia nelle prove che nelle esibizioni.

Unire la scansione 3D e la stampa 3D è la soluzione

Il fornitore di servizi di scansione 3D e stampa 3D Wysiwyg 3D, che appartiene al gruppo GoProto, ha supportato la divisione moda con una soluzione migliorata. Le modifiche necessarie possono essere apportate sia digitalmente che stampate in 3D. Uno scanner a braccio ha catturato la maschera fittizia. Uno scanner portatile scansiona i volti dell’attore protagonista Josh Robson, che interpretava il Fantasma, e del suo surrogato Raphael Wong. Wysiwyg 3D ha quindi adattato le maschere alle strutture facciali uniche dei cantanti, lasciando spazio nella maschera per il comfort e il movimento.

READ  Samsung Galaxy A53 con Galaxy Buds Live gratis su
La faccia fantasma è controllata
Il volto dell’attore protagonista è stato catturato da uno scanner 3D (mostrato nella foto) (Foto © Wysiwyg 3D).

Stampa 3D con Multi Jet Fusion

Il processo dalla scansione 3D degli artisti alla capacità di tenere la maschera in mano è durato solo pochi giorni. Le modifiche alla maschera sono state apportate digitalmente e personalizzate per ogni cantante individualmente. Il team di stampa 3D di Wysiwyg 3D ha stampato questi modelli e li ha consegnati a Opera Australia. Durante le prove durante il fine settimana, hanno testato e quindi apportato modifiche al design, come la riduzione del peso della maschera e problemi di montaggio.

Sono dotate di mascherine individuali Fusione multigettostampante 3d Stampato, liscio lucidato e rinforzato. Il tutto è stato completato con una mano di vernice. Wysiwyg 3D ha spiegato di aver scelto la stampa 3D MJF perché rende le maschere stampate adatte per esposizioni all’aperto. Alla fine, la squadra dei costumi è stata molto contenta del risultato. scoprono qui Tutte le novità sulla stampa 3D nell’art. Iscriviti alla nostra Newsletter E non perdere nessun’altra notizia su questo argomento e altri.