Febbraio 24, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Attivisti versano liquido nelle fontane di piazza Navona a Roma

Attivisti versano liquido nelle fontane di piazza Navona a Roma

Aggiornato il 07/05/2023 alle 17:55

Quattro attivisti per il clima sono saliti in una fontana nella famosa Piazza Navona di Roma durante il fine settimana e hanno versato il liquido nero nell’acqua. Sabato i membri del gruppo Ultima Generazione hanno voluto protestare contro le politiche ambientali e richiamare l’attenzione sui pericoli di siccità, siccità e inondazioni. “Il nostro futuro è nero come quest’acqua”, hanno affermato gli attivisti in un comunicato. La polizia li ha arrestati e portati via.

Altre notizie su Panorama

2022 Siccità in Italia

L’Italia è stata colpita da una grave siccità nel 2022 e teme condizioni simili quest’estate. Allo stesso tempo, dopo forti piogge, si sono recentemente verificati allagamenti nella regione settentrionale italiana dell’Emilia-Romagna, con morti e feriti.

Il liquido nero era una miscela di carbone, diceva. Gli attivisti hanno organizzato una protesta simile ad aprile presso un’altra fontana a Roma, sotto Piazza di Spagna, frequentata dai turisti.

Gualtieri: Impurità incosciente

I politici hanno criticato – come hanno fatto allora – la mossa sulla Fontana di Fiumi, la fontana dei quattro fiumi al centro di Piazza Navona nel centro storico. Il sindaco Roberto Gualtieri ha parlato di “inquinamento ignorante”: “Le lotte giuste vanno male se danneggiano i beni pubblici”. Gualtieri ha poi affermato che secondo gli esperti non ci sarebbero stati danni permanenti al pozzo.

L’edificio fu costruito nel XVII secolo da uno dei più importanti scultori italiani, Gian Lorenzo Bernini, ed è considerato un capolavoro barocco.
© dpa