Settembre 26, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Analisi Euro am Sunday: mercato azionario statunitense dopo il terremoto: quali titoli tecnologici vale la pena guardare in questo momento | newsletter

Di Sven Barbless, Euro domenica

eNel crollo dei libri di storia: oltre il 27% ha rotto le azioni del gigante di Internet Meta Platforms dopo aver fornito scarsi numeri commerciali. Su un solo T.Così ag svanì 250 valore di mercato di miliardi di dollari. È come se i pesi massimi DAX, Siemens e Allianz fossero completamente in ariaAndato.

La reazione estrema del mercato azionario mostra quanto sia teso l’umore. Dopo il crollo di Corona, i mercati azionari hanno registrato un rally per due anni senza grandi battute d’arresto. Gli aumenti di prezzo sono stati particolarmente impressionanti per le aziende del settore tecnologico: da marzo 2020 a novembre 2021, l’indice azionario Nasdaq 100 US, orientato ai titoli in via di sviluppo, è salito del 137% al suo picco. Da allora, però, i prezzi hanno cominciato a scendere. L’indice è sceso di oltre il 15%. un Un quarto dei membri anche ha più di un quarto di perdita di valore di mercato.

Le turbolenze sono guidate dall’imminente spostamento dei tassi di interesse. È probabile che la Federal Reserve statunitense alzi il suo tasso di interesse di riferimento almeno quattro volte quest’anno, forse per la prima volta a marzo. Data l’inflazione inaspettatamente persistente, alcuni economisti si aspettano un’inversione di tendenza più netta. Questa è la fine dell’era del denaro super conveniente, che ha beneficiato in particolare quelle società del mercato azionario in cui Wall Street contava su grandi aumenti dei profitti in futuro, ma al momento guadagnava ancora poco o niente. Molte aziende del settore tecnologico.

reazione spietata

Le cattive notizie dalle aziende sono punite duramente in questo ambiente: le azioni di Spotify, Paypal e Netflix hanno perso oltre il 20% in un solo giorno dopo che la direzione ha prodotto risultati trimestrali deludenti. Tutte e tre le società hanno registrato un’enorme crescita delle vendite durante la pandemia. Ora la normalizzazione del business.

Ad esempio, Netflix ha accolto quasi 16 milioni di nuovi clienti nel primo trimestre del 2020, la prima fase della pandemia. All’inizio del nuovo anno, il negozio di video online si aspetta ora solo 2,5 milioni di nuovi clienti. Ma nella logica dei mercati azionari, una crescita più debole di solito significa anche prezzi più bassi.

Alcuni dei migliori titoli nel rally del mercato azionario sono ancora apprezzati nonostante il calo dei prezzi: la società di software canadese Shopify, ad esempio, che aiuta i suoi clienti a creare il proprio negozio online, ha recentemente perso circa la metà del suo valore di mercato, tuttavia, le azioni valgono ancora più di 100 volte i guadagni delle società quotate in borsa.

READ  L'autore del reato è un latitante: due persone sono rimaste uccise da un proiettile in Olanda

Per il più ampio mercato tecnologico, i rapporti non sono così estremi: il rapporto prezzo-utili medio per il Nasdaq 100 è aumentato da una dozzina a 20 negli anni dal 2012 al 2020, secondo Bloomberg Financial Services Database. Con la pandemia, il numero è salito a 30 al suo apice. Quindi i prezzi sono aumentati molto più velocemente delle aspettative sugli utili aziendali. Con la recente correzione del prezzo, il ripetitore di redditività per le personebussare a circa 25 In contrazione, ma ancora di circa un quarto superiore alla media del decennio precedente.

La maggior parte dei pesi massimi della tecnologia ha retto relativamente bene. Alphabet, Apple e Microsoft, la società madre di Google, hanno battuto ancora una volta le aspettative degli analisti con i loro risultati trimestrali. Anche Amazon è stata positivamente sorpresa. Anche le azioni del gigante della vendita al dettaglio sono aumentate a due cifre dopo la presentazione dei numeri aziendali. Nel frattempo, secondo i dati di Bloomberg, il valore del mercato azionario di Amazon è aumentato di $ 288 miliardi, il che sarebbe il più grande guadagno giornaliero mai registrato dalla capitalizzazione di mercato e rispetto a un crollo venoso.

I vincitori nel settore tecnologico beneficiano soprattutto di due tendenze ininterrotte: Alphabet continua a crescere fortemente grazie alla posizione dominante del suo motore di ricerca Google inserendo annunci su Internet. Connessioni Internet più veloci significano anche che sempre più utenti possono ricevere video pubblicitari, che si adattano alla piattaforma video di Alphabet YouTube. Secondo i dati del portale statistico Statista, il mercato della pubblicità digitale crescerà a un tasso di oltre il dodici per cento entro il 2024.

Nel frattempo, Amazon e Microsoft stanno beneficiando della domanda di servizi cloud. Le aziende esternalizzano la propria infrastruttura digitale a server esterni per risparmiare sui costi e ottenere flessibilità. Amazon, leader del settore, ha aumentato le entrate della sua divisione cloud AWS del 40% lo scorso trimestre. Microsoft, il concorrente più vicino in questo campo, è cresciuto a un ritmo simile.

Il potenziale di crescita dovrebbe rimanere significativo: secondo la società di analisi International Data Corporation, il business con i servizi cloud crescerà di circa il 20% all’anno fino al 2025.

La deviazione negativa tra i giganti della tecnologia è Meta Platforms. Il gruppo, noto principalmente come reti Facebook e Instagram, deve affrontare due problemi: in questo trimestre il numero di utenti attivi giornalieri è diminuito per la prima volta. Apparentemente, la concorrenza di TikTok è evidente. La piattaforma, specializzata in brevi video, è particolarmente apprezzata dagli utenti più giovani, che sono quindi importanti per i clienti pubblicitari. Apple amplifica la meta crisi: il produttore di iPhone ha dato ai clienti la possibilità di proteggere meglio i propri dati personali nel proprio sistema operativo. Ciò rende difficile per i raccoglitori di dati come Facebook inserire annunci mirati.

READ  Conferma delle aspettative: il titolo Siemens Energy chiude al ribasso: nonostante le perdite significative, Siemens Energy vuole raggiungere i suoi obiettivi operativi annuali | newsletter

C’è anche un problema con l’Unione Europea: in una lite sulle normative sulla protezione dei dati, Meta sta ora minacciando di chiudere Facebook e Instagram, il che probabilmente è solo una misura estrema.

grande tendenza

Nonostante le turbolenze, i tori della tecnologia hanno ancora buoni argomenti dalla loro parte: stanno appena iniziando a digitalizzare il mondo. Un certo numero di titoli in crescita che oggi sembrano costosi giustificheranno l’ottimismo per forti aumenti degli utili, ma non tutti.

Snap mostra quanto sia intensa la lotta tra rialzisti e ribassisti di fronte a uno spostamento dei tassi di interesse: le azioni della rete di video brevi sono diminuite di quasi il 25% sulla scia del crollo di Facebook, ma sono aumentate di quasi il 60% il giorno successivo. Oggi è aumentato di una percentuale perché Snap stesso ha pubblicato buoni numeri commerciali.

Dopo un gennaio storicamente debole con un 9% negativo per il Nasdaq 100, i mercati dovrebbero almeno calmarsi. Ciò è supportato dal fatto che la maggior parte delle importanti società tecnologiche ha già presentato i propri risultati trimestrali. Dei primi dieci membri dell’indice per capitalizzazione di mercato, solo Nvidia è ancora in lista d’attesa. Lo sviluppatore di chip ha annunciato il suo rapporto trimestrale il 16 febbraio.

Scivolare nel settore tecnologico dovrebbe essere una gradita opportunità per coloro che cercano obiettivi di acquisizione. Come sempre, i potenziali acquirenti sono i giganti della tecnologia americana, che vivono vite molto convenienti grazie ai loro alti profitti: Apple, Alphabet, Microsoft, Amazon e Meta hanno accumulato quasi 650 miliardi di dollari di riserve di cassa, secondo i dati di Bloomberg. Molto di questo probabilmente confluirà in riacquisti di azioni e dividendi, ma ci sono ancora riserve significative per potenziali acquisizioni.

Iniziano i cacciatori di aziende

Microsoft ha già agito e assicurato al produttore di giochi Activision Blizzard un incredibile accordo da 69 miliardi di dollari per prepararsi al futuro nel Metaverso. Le azioni Activision hanno precedentemente perso circa il 40% del loro valore. Quando le grandi aziende tecnologiche non possono accedere a causa delle restrizioni antitrust, altri acquirenti intervengono. Gli investitori finanziari hanno acquisito Citrix Systems, specialista in software aziendali, a gennaio con un livello di valutazione di 16,5 miliardi di dollari.

Il prossimo obiettivo per i cacciatori di aziende potrebbe essere Peloton Interactive. Le azioni della società di fitness, che offre bici da allenamento e corsi di fitness online, sono salite alle stelle durante la pandemia, ma da allora sono crollate. Amazon e il gruppo di articoli sportivi Nike vengono ora discussi come potenziali acquirenti di acquisizione. I tempi difficili significano sempre opportunità straordinarie.

READ  Modifiche da gennaio 2022: nuova base 5D adottata in Lidl, Aldi e Penny

Informazioni per gli investitori

Grazie a Google e YouTube, Alphabet sta sfruttando il crescente mercato pubblicitario online. Il conglomerato si sta espandendo in nuove aree di business: il business del cloud sta crescendo in modo aggressivo, ma è ancora relativamente giovane. Anche i servizi di guida autonoma hanno un potenziale a lungo termine. Dopo il forte aumento del prezzo, le azioni si divideranno in un rapporto di 20: 1. Ciò potrebbe aprire la strada all’inclusione di Alphabet nel Dow Jones Index. Le inversioni sono ancora opportunità di acquisto.

Amazon non è solo il più grande rivenditore online al mondo, ma anche un’azienda tecnologica. Il motore più importante del corso è la divisione cloud di AWS, che ha generato quasi tre quarti dell’utile operativo nel 2021. In un business online, l’aumento dei salari e dei costi logistici è un peso. Tuttavia, grazie alle sue dimensioni e alla sua posizione di mercato, Amazon ha un forte potere di migliorare la redditività anche nel trading online. Un investimento essenziale.

Durante la pandemia, molte persone si sono abbonate a Netflix per passare il tempo. Lo slancio ora sta svanendo. Per il primo trimestre il management conta 2,5 milioni di nuovi clienti, 1,5 milioni in meno rispetto all’inizio dell’anno precedente. Netflix rimane il leader di mercato tra i servizi di streaming, con 222 milioni di clienti di recente. Il rapporto P/E è moderato nel confronto storico.

gira pronto

Il nuovo indice riflettente Börse Online riflette l’evoluzione dei prezzi delle dieci società incluse nella tabella a destra. Questi sono titoli che hanno perso almeno il 60% del loro rally e hanno il potenziale per recuperare. Con la testimonianza del benchmark, gli investitori partecipano alla performance. Rispetto all’investimento in un singolo titolo, il rischio è distribuito su più titoli. Al fine di garantire una ponderazione equilibrata dei membri, il portafoglio viene adeguato due volte l’anno.

__________________________________________

Prodotti a leva definita sull’alfabeto A (ad es. Google)Con i knockout, gli investitori speculativi possono partecipare in modo sproporzionato ai movimenti dei prezzi. Basta selezionare la leva desiderata e ti mostreremo i prodotti giusti su Alphabet A (es. Google)

La leva dovrebbe essere compresa tra 2 e 20

Non ci sono dati

Altre notizie su Alphabet A (ex Google)

Fonti delle immagini: Roberto Machado Noa/LightRocket tramite Getty Images, andersphoto/Shutterstock.com, Finanzen Verlag