ZF sta modificando le sedi per ridurre l'organico

Date:

Share post:

Saveria Marino
Saveria Marino
"Analista incredibilmente umile. Esperto di pancetta. Orgoglioso specialista in cibo. Lettore certificato. Scrittore appassionato. Difensore di zombi. Risolutore di problemi incurabile."

Ottimo processo. Giovedì, in occasione della conferenza stampa annuale del produttore di cambi, il CEO del gruppo ZF, Holger Klein, ha respinto le previsioni specifiche sul futuro sviluppo dei dipendenti nelle sedi tedesche.

Non ha potuto fare a meno di concludere così: “Oggi, con 54.000 dipendenti, in Germania impieghiamo più dipendenti che in qualsiasi momento della storia di ZF. Ciò corrisponde a un terzo di tutti i dipendenti in tutto il mondo”. al forte aumento della domanda di cambi automatici a otto rapporti e ibridi, che ha portato anche ad un significativo aumento della produzione nello stabilimento di Saarbrücken. “Siamo pronti a continuare a investire massicciamente in Germania. Ma dobbiamo adattare la nostra competitività ai mercati più deboli e alla concorrenza globale. Anche i nostri stabilimenti tedeschi devono contribuire a questo. È una questione di costi, non di persone”, ha sottolineato Klein.

Meno dipendenti in futuro

Tuttavia è certo che i tassi di occupazione record non rimarranno a livelli record fino alla fine del decennio. “È chiaro che, a causa del passaggio alle nuove tecnologie e agli sviluppi del mercato, in futuro dovremo accontentarci di meno dipendenti”. Il Comitato esecutivo del Gruppo riconosce che “c'è un grande interesse nei siti su come realizzare questa trasformazione nelle nuove tecnologie in ZF e nell'intero settore dei fornitori. Prendiamo questo molto sul serio e abbiamo già avviato discussioni su questo argomento in tutti i siti. ” Ha luogo un processo strutturato in cui si esaminano tutti i prodotti fabbricati in loco e si esamina la loro competitività. Anche per quanto riguarda ciò che deve accadere affinché l'occupazione nei siti possa essere garantita in modo sostenibile. Su questo tema si stanno già svolgendo intense discussioni con i comitati aziendali e IG Metallo.

Il sindacato stesso e il comitato aziendale ZF di Saarbrücken non hanno voluto esprimere pubblicamente le loro aspettative al quotidiano Saarbrücker Zeitung in occasione della conferenza stampa di bilancio su come adeguare lo stabilimento di Saarbrücken dopo il 2030. Esiste un accordo in vigore fino al 2025 che esclude i licenziamenti per ragioni operative. Il piano è quindi quello di cercare nuovi prodotti per Saarbrücken.

Il CEO non vuole alimentare la speculazione

Il CEO Klein ha affermato che la speculazione sui numeri e l’incertezza nei mercati crea sempre molto stress. È proprio per questo motivo che attualmente non commenta in modo più dettagliato l'evoluzione del personale nei singoli siti. Tuttavia, quando si rende necessaria una riduzione dell’organico, il Gruppo fa affidamento sulle opportunità derivanti dalle fluttuazioni e dai dati demografici.

Dal punto di vista strategico, è già chiaro dove è diretta ZF. Il movimento elettrico domina tutto. “Le nostre sedi di Saarbrücken e Schweinfurt vengono attualmente preparate a questo scopo.” Il trasporto elettrico si sta diffondendo in tutto il mondo con velocità e modalità tecniche diverse. “Ci stiamo preparando a questo nelle nostre reti di produzione globali. Stiamo organizzando i nostri stabilimenti in modo da poter produrre lì azionamenti convenzionali ed elettrici senza la necessità di lunghi periodi di preparazione. Questo vale per Saarbrücken, il nostro principale produttore di cambi automatici per automobili, come nonché allo stabilimento di Gray Court nella Carolina del Sud, negli Stati Uniti. Con un investimento di 500 milioni di dollari, stiamo attualmente creando le condizioni per la produzione dell'ultima generazione del fortunato cambio automatico a otto velocità, adatto anche per l'ibrido veicoli.

In questo modo è possibile servire direttamente i clienti in Nord America. “Non dobbiamo fare affidamento su lunghe tratte di trasporto”, sottolinea il CEO Klein. Lo stesso principio vale per il settore dei veicoli commerciali leggeri. “La prima produzione in serie della trasmissione Power Line in Nord America è iniziata recentemente nella Carolina del Sud.” La crescita dei tipi di motori per veicoli elettrici è chiaramente visibile in tutto il mondo, soprattutto negli Stati Uniti e in Cina. “Stiamo assistendo ad una crescente domanda anche di ibridi plug-in. Anche in questo settore, la Cina e soprattutto gli Stati Uniti stanno mostrando tassi di crescita elevati.

“Il futuro dei motori delle auto è elettrico”

Per il CEO Klein, una cosa è già chiara: “Il futuro della propulsione automobilistica è elettrico. Perché dobbiamo abbandonare i combustibili fossili. Questo percorso è stato tracciato politicamente, soprattutto in Europa, e noi di ZF ci siamo adattati”. Tuttavia, il successo di questa tecnologia dipende in larga misura anche dalle infrastrutture di ricarica e dagli incentivi agli acquisti. I motori elettrici stanno diventando sempre più comuni nei camion e negli autobus. “Abbiamo già ottenuto grandi successi in questi settori.”

Dal punto di vista economico, il produttore di trasmissioni ZF ha raggiunto i suoi obiettivi annuali nel 2023 nonostante diversi effetti collaterali come la guerra russo-ucraina e i costi più elevati dei siti in Germania. Il fatturato complessivo del gruppo è salito a 46,6 miliardi di euro, rispetto ai 43,8 miliardi di euro dell'anno precedente. L'EBITDA rettificato, cioè l'utile prima delle imposte e degli interessi, ha raggiunto i 2,4 miliardi di euro dopo i 2 miliardi di euro del 2022. Allo stesso tempo, il gruppo ha ridotto le sue passività nette e ha collocato sul mercato dei capitali obbligazioni per un valore totale di 2,4 miliardi di euro. Entro il 2026 ZF intende effettuare investimenti futuri per un valore totale di 18 miliardi di euro. Nel 2023 si arriva a 3,5 miliardi di euro. Si potrebbe anche immaginare una IPO. L’Europa rimane il mercato di vendita più importante, seguita dal Nord America e dalla regione Asia-Pacifico.

Related articles

Turista italiana prima salvata dalle lavoratrici stagionali, poi violentata?

Pagina inizialePanoramastava in piedi: 21 luglio 2024, 22:39Da: Moritz BlitzingerPremeredivisoDue uomini avrebbero prelevato un turista dalla strada a...

Audi riporta le auto elettriche rottamate e taglia i prezzi delle auto elettriche

Home pageun lavorostava in piedi: 21 luglio 2024, 15:14da: Patrick FreewahInsisteDivideTuttavia, il nuovo modello Audi Q4 non è...

Questi sono i vincitori di quest’anno del premio di gioco da tavolo più prestigioso al mondo

I vincitori delle tre categorie Gioco dell'anno sono stati annunciati ufficialmente domenica a Berlino. Ogni estate viene assegnato il...

L’atmosfera terrestre ha dimostrato di essere il miglior scudo protettivo contro le supernove vicine

Home pageLo sappiamostava in piedi: 21 luglio 2024, 19:13da: Giuliano MayerInsisteDivideIn teoria, una supernova potrebbe rappresentare una grave...