Novembre 28, 2021

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Wolf è infastidito dalle decisioni

22:31

Lupo: Adesso non possono decollare

Naturalmente, anche il capo del team Mercedes si è espresso oggi in termini di sport. “Abbiamo sicuramente avuto un vantaggio sui rettilinei – ha detto felicemente -. Ma il fatto che fosse il nostro turno di giocare per la Red Bull dimostra che siamo stati più veloci questa settimana”. Allo stesso tempo, chiarisce anche: “Non ti è permesso di smettere ora”.

“Una settimana fa abbiamo lasciato il Messico e abbiamo perso. Oggi abbiamo vinto. Quindi questo pendolo può oscillare in entrambe le direzioni”, ha detto Wolff. Continuerà la prossima settimana in Qatar…


22:15

Ricciardo: primo ritiro dall’inizio della stagione 2020

Un piccolo dato dal punto di vista statistico: Ricciardo non ha visto la bandiera quadrata per la prima volta in 34 gare di oggi. Gli è successo l’ultima volta nella partita di apertura della stagione 2020 a Spielberg – al momento è ancora al servizio della Renault. Questa ha finito per essere la catena attualmente più lunga del suo genere nell’intero settore.

Lui stesso scrive su “Sky”: “Abbiamo cambiato alcune cose, ma [die Leistung] Caduti sempre di più. Non siamo riusciti a ripararlo in pista. “Ora spera di poter almeno continuare a usare il motore, altrimenti c’è anche una penalità per un altro cambio.

Oggi il problema era “Game Over”.


22:08

Vettel: VSC lo butta fuori dai possibili punti

Undicesimo posto l’ingrato oggi. “La sua sosta è avvenuta proprio davanti alla virtual safety car. A causa di questa sfortuna, ha perso punti”, spiega il capo squadra Otmar Szafnauer. Perché di conseguenza, Ocon, che poi si è dimesso, ha ottenuto la posizione “gratuitamente”, spiega Vettel.

“privo di [VSC] Poteva essere una gara diversa”, crede il tedesco, ma ammette anche che alla fine “non sei stato abbastanza veloce”. Più di un “punto o due” comunque oggi non ce l’avrebbe fatta.


22:00

Lupo: La diplomazia è finita!

Ancora una volta, parole chiare dal capo della squadra Mercedes riguardo alla non penalizzazione di Verstappen oggi. “Sono sempre stato molto diplomatico nel modo in cui discuto le cose”, ha detto Wolff. “Ma la diplomazia di oggi è finita”. Non ha problemi a lasciare che i piloti guidino l’uno contro l’altro. “Uno sprint duro è fantastico”, spiega.

READ  Il giocatore del Paris Saint-Germain aggredito con una spranga di ferro: il suo collega di club Diallo è sotto custodia della polizia

Wolff, che ha spiegato: “Se le decisioni vengono sempre prese contro di te, mi infastidisce. E difenderò sempre la mia squadra e i piloti”.


21:54

Aston Martin: Tsunoda “crudele” e “disperato”

Oggi si è scontrato tra Verstappen e Hamilton. Ma tra Stroll e Tsunoda. “Avevamo buone possibilità di ottenere punti oggi – ha detto arrabbiato il pilota dell’Aston Martin – La sua manovrabilità era disperata ed era molto ottimista. La chiamata ha danneggiato la mia macchina e da allora sono cadute sempre più parti”.

Alla fine, come è noto, ha dovuto arrendersi. Il caposquadra Otmar Szafnauer descrive la procedura come “sconsiderata”, mentre lo stesso giapponese afferma: “È stata una manovra rischiosa, ma non si è guardato allo specchio”. Dopo una penalità di dieci secondi, è finito 15esimo.


21:47

Wolff: L’auto è “completamente legale”

Nel frattempo, il capo del team Mercedes ha anche commentato le speculazioni sulla velocità da brivido sullo stretto al “Cielo”. “Questa è un’auto perfettamente legale”, spiega e spiega, “Altri hanno il diritto di metterla in discussione e protestare. Può succedere”. Ma lui non se ne preoccupa.

“Ti daremo la possibilità di portare con te un’ala posteriore, che potrai mettere in libreria e smontare in 2.000 pezzi”, scherza Wolf.


21:39

Horner: la curva 4 è stata giusta

Non sorprende che il boss della Red Bull non avrebbe penalizzato Verstappen per aver manovrato contro Hamilton. Spiega su ‘Sky’: “Max Brake è in ritardo ed entrambi sono usciti di pista. Quindi è stato davvero ingiusto infliggere una penalità”. Ammette che Red Bull si sarebbe lamentata nel caso opposto.

“Ma non mi aspettavo nulla da questo”, ha detto Horner, che ha spiegato che, a suo avviso, Verstappen non ha avuto “nessun vantaggio” dalla procedura, e non c’è stato nemmeno alcun “contatto”. È stata solo una gara dura. “I giudici hanno preso la decisione giusta”, afferma il caposquadra.


21:30.

Lewis Hamilton multato

Come annunciato in precedenza, contro Hamilton non è prevista alcuna sanzione sportiva. Deve pagare 5.000 euro, altri 20.000 in attesa. La logica affermava, tra l’altro, che la procedura era “pericolosa” e che Hamilton era un modello scadente per i giovani piloti. Ecco l’intera motivazione:

READ  Indagine sul documento di vaccinazione: si dimette l'allenatore del Werder

“Il pilota della vettura 44, Lewis Hamilton, ha allentato le cinture di sicurezza in un giro alla fine della gara. Mentre il Team Steward simpatizza con il desiderio di fare festa, è fondamentalmente pericoloso allentare le cinture di sicurezza mentre l’auto è in movimento: le basse velocità di queste vetture sono troppo elevate per i piloti ignari Inoltre, i piloti di Formula 1 sono modelli per le classi più piccole. È fondamentale che i piloti principianti imparino l’importanza di utilizzare tutti i dispositivi di sicurezza in macchina in ogni momento”.


21:28

Nessuna protesta da parte della Red Bull

Sebbene la Red Bull fosse sorpresa dalla velocità della Mercedes, i poliziotti non avevano intenzione di protestare. “Non abbiamo abbastanza fatti”, spiega Marko su Sky e spiega, “Questa è l’ultima risorsa. Cercheremo prima di ottenere quello fornito dalla FIA e ottenere le parti che penso siano incompatibili, modifiche”.

“Ma: non abbiamo ancora abbastanza dati per poter davvero andare avanti”, afferma Marko. Il capo squadra Horner spiega anche: “Non protesteremo dopo questa gara, è importante capire da dove viene quella velocità. […] Quando ha superato Max, in questo giro era di circa 30 km/h più veloce. Dobbiamo capirlo”.


21:21

Perez: la velocità di Hamilton è “di un altro pianeta”

Il messicano si chiede anche perché Hamilton sia stato così veloce oggi. “La velocità sullo stretto proveniva da un altro pianeta”, dice, aggiungendo, “Mi sono guardato allo specchio quando ho lasciato l’angolo e mi sono sentito al sicuro. Poi ho guardato di nuovo e all’improvviso era proprio accanto a me. È stato impressionante. ” Almeno oggi, la Red Bull non ha avuto modo di contrastarlo.


21:14

Indovinelli del motore Red Bull Mercedes

Ancora una volta Helmut Marko di “Sky” è rimasto stupito di come Hamilton abbia superato le altre vetture oggi. “Non abbiamo visto un motore come questo della Mercedes negli ultimi anni, per quanto mi ricordo. Incredibile. È solo un motore di Hamilton. Tutti gli altri sono nella norma”.

“Mercedes è riuscita a creare un capolavoro per evocare un missile del genere in questa fase cruciale”, afferma con stupore. “Siamo solo seduti lì davvero confusi in questo momento”, dice, “e abbiamo anche chiamato gli ingegneri Honda per unirsi a noi. Ci piacerebbe sapere come funziona”.

READ  Neymar perde la fidanzata in un incidente aereo - La star del Paris Saint-Germain con un messaggio - football

“Non possiamo sostituirlo con un motore Honda. Un nuovo motore con noi potrebbe produrre da tre a cinque kilowatt. Ma [im Fall Mercedes] Stiamo parlando di numeri completamente diversi. “Il nuovo motore di Hamilton eroga ‘buoni 15 kilowatt’ in più.” Soprattutto: solo motore Hamilton”, si chiede Marko, perché oggi con Bottas si sarebbe potuta passare dei momenti difficili.



21:02

Non è la prima volta…

A proposito, Hamilton ha già notato in precedenza che ha dovuto slacciare la cintura di sicurezza nel giro del malandato. “Penso che Louis lo abbia fatto molte volte”, ha detto Romain Grosjean nel 2017. Anche lo stesso Hamilton ammise all’epoca: “Ho slacciato le cinture di sicurezza. Ma non lo faccio spesso”.

Tutta la storia è qui!


20:53

Indagine contro Hamilton

In qualche modo si adatta al fine settimana: la Mercedes deve andare di nuovo dai padroni di casa della gara. Contesto: Hamilton ha aperto la cintura durante il tour di corsa. Questo non è consentito. Ma non c’è niente da temere da un punto di vista matematico, tutt’al più.


20:47

Wolff: Non è più necessario un nuovo motore

Hamilton è stato imbattibile sul rettilineo questo fine settimana. Andando avanti, la Mercedes vuole semplicemente avere un motore nuovo ogni fine settimana per ottenere quelle prestazioni dappertutto? Wolf spiega che d’ora in poi vorrai guidare senza ulteriori scambi.

Uno ha ancora “punti interrogativi” quando si tratta di affidabilità. Fondamentalmente, tuttavia, non sono previsti ulteriori cambiamenti. Allo stesso tempo, chiarisce anche che non avrai quella prestazione fino all’ultima gara. Con un aumento della durata, il motore “sicuramente perderà potenza”.


20:39

‘ridicolo’: il lupo va di nuovo da lei

Ora si sta svolgendo il tour mediatico dell’Austria. Spiega che il fine settimana è stato come un “treno serpentino”. Il sapore della vittoria è tutto più dolce. “L’intero weekend è stato contro di noi”, dice, e spiega che “il top” è stata la decisione in gara di non penalizzare Verstappen. “Era oltre confine”, ha spiegato, aggiungendo che era “ridicolo” non essere puniti.

Avrebbero dovuto esserci almeno cinque secondi di penalità.