Agosto 17, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Wimbledon, Day 7: Tatiana Maria e Jules Niemeyer nei quarti di finale

La fiaba di Wimbledon dell’esordiente Jules Niemeyer e il meraviglioso viaggio dell’esperta Tatiana Maria continuano. Si incontrano nei quarti di finale. Anche il campione in carica Novak Djokovic ha raggiunto i quarti di finale.

Tatiana Maria ha pensato prima alla sua famiglia, poi al tennis tedesco. “Va bene. Uno di noi è arrivato in semifinale di sicuro. Nessuno ci ha pensato”. In effetti, né Maria né Julie Niemeyer avrebbero dovuto aspettare prima di Wimbledon, dove si incontreranno martedì. direttore? completamente aperto. Entrambi portano fiducia in se stessi e classe sul prato.

In un’indimenticabile giornata degli ottavi di finale all’All England Club, i compagni di squadra della Bundesliga hanno conquistato il cuore dei tifosi sul grande palco e si sono fatti strada verso il turno successivo. Con indomita volontà, Maria ha ribaltato una partita contro la lettone Jelena Ostapenko che pensava di aver perso e ha vinto 5:7, 7:5, 7:5, scavalcando due match point. Niemeyer ha sconfitto Heather Watson (6:2, 6:4) a Central Court in vacanza e si è scusato per l’imbarazzo.

“Scusa se ho cacciato il britannico oggi”, ha detto il 22enne, guadagnandosi la simpatia degli spettatori nel paradiso del tennis di 100 anni. Prima della partita di Niemeier, è stata vissuta da più di venti campioni, tra cui Angelique Kerber, il vincitore del record Roger Federer, Bjorn Borg e Stefan Edberg. Tutti sono venuti a festeggiare l’anniversario, alcuni sono rimasti per Niemeyer e quello che hanno visto deve averli convinti.

Il coraggioso nuovo arrivato si è comportato in modo aggressivo e ha servito bene. Proprio come nei primi due turni ed è migliorato sensibilmente in termini di gioco rispetto alla tremante vittoria su Lesia Zorinko di venerdì. Palcoscenico storico, stelle, stelle e anche migliaia di fan nazionali della sua avversaria: tutto questo sembrava motivare solo Niemeyer.

READ  Werder Brema trasferimenti: ecco perché Pascal Gross non cambia in inverno!

Wimbledon: Tatjana Maria al via per la decima volta

L’orgogliosa allenatrice della nazionale Barbara Rittner ha dichiarato in un’intervista al SID che la sua vittoria è stata “una prova impressionante che qualcosa deve ancora venire dopo la generazione d’oro”. È sorprendente che sia successo così in fretta. Dopotutto, Niemeyer sta giocando a Wimbledon per la prima volta.

Tatiana Maria è lì per la decima volta ed è più forte che mai. “Sono molto orgoglioso del tennis femminile tedesco di questi tempi”, ha detto Rittner. Anche su Maria, che aveva bisogno di tutte le sue forze e del supporto dei tifosi per raggiungere per la prima volta i quarti di finale di un Grande Slam, il quarto round era già la prima.

Amano una madre di due figli con un sottosquadro insolito, che Maria sente ogni giro. Se non fosse stato per gli spettatori, non sarebbe tornata contro l’ex vincitrice dell’Open di Francia Ostapenko, ha detto: “Ci sono sempre state e se hanno creduto in me, ho creduto anche in me stessa”.

Anche la sua famiglia è sempre lì. Suo marito, Charles Edward, e le loro due figlie, Charlotte e Cecilia. Maria ha detto: “Mi sento così orgogliosa di essere una madre, è la cosa migliore del mondo. Lo adoro, amo i miei figli e poterlo sperimentare con loro”.

Rittner ha anche ricevuto ulteriori elogi per lei: “È incredibile che possa giocare il suo miglior tennis con un magistrale attacco tattico sull’erba e arrivare ai quarti di finale con il massimo spirito combattivo”, ha detto. Strano ma vero. Martedì a Wimbledon vi attende una vacanza tedesca.

Il campione in carica Djokovic con fiducia nei quarti di finale

Il campione in carica Novak Djokovic ha dato a malapena una possibilità all’olandese Tim van Beethoven negli ottavi di finale a Wimbledon. Il sei volte vincitore del torneo dalla Serbia ha battuto 6:2, 4:6, 6:1, 6:2 in tarda serata domenica, ponendo fine a una serie di 104 classifiche mondiali.

READ  Lipsia: il talento del portiere Martin Vandevoordt fino al 2029 - il campionato tedesco

Van Reethoven ha vinto inaspettatamente il torneo di riscaldamento a S-Hertogenbosch e poi ha ricevuto una wild card dall’All England Club. Il 25enne, che non ha vinto una partita dell’ATP Tour fino a Herogenbosch, è stato convincente anche a Wimbledon.

La sua carriera si è conclusa contro Djokovic, anche se ha rubato brevemente il terzo posto nella classifica mondiale e ha vinto a sorpresa il secondo set. Di conseguenza, il 35enne favorito del torneo ha intensificato la competizione.

Martedì Djokovic affronterà Yannick Sener nei quarti di finale. Nel duello Young Stars, l’italiano ha sconfitto la stella cadente spagnola Carlos Alcaraz 6:1, 6:4, 6:7 (8:10), 6:3.

Contro il numero 13 del mondo. Alcaraz era in ritardo in anticipo. Dopo soli 32 minuti, lo scalatore nell’arena del tennis ha perso il primo set, dopodiché il suo avversario ha difeso con successo un break iniziale per avanzare 2-0.

Nel tiebreak del terzo turno, Alcaraz ha salvato due match point e ha costretto l’italiano al quarto set. Lì, dopo 3:35 ore di gioco, Sinner ha usato la sua sesta possibilità per vincere.

Wimbledon: la ceca Bozkova nei quarti di finale contro Jaber

Nonostante abbia sconfitto la due volte campionessa di Wimbledon Petra Kvitova e la seconda classificata dell’anno scorso Karolina Pliskova, la ceca può ancora sperare di vincere il titolo all’All England Club. Marie Bozkova (23) ha raggiunto per la prima volta i quarti di finale di un Grande Slam con una vittoria di 7:5, 6:2 sulla francese Caroline Garcia.

Lì incontrerà martedì la terza testa di serie Ons Jaber, la vincitrice del torneo preparatorio di Berlino. La tunisina ha battuto Elise Mertens (Belgio) che ha eliminato al terzo turno Angelique Kerber (Kiel), 7:6 (11:9), 6:4.

READ  Lok Lipsia: 3:2-Sieg gegen Luckenwalde - Fussball

Bozkova o Jaber, vincitrici del duello tedesco tra Tatiana Maria (Bad Solgau) e Julie Niemeyer (Dortmund), si incontreranno giovedì in semifinale. Come in tutti e quattro i tornei del Grande Slam, la finale femminile si svolgerà sabato a Wimbledon.

Wimbledon: Venus Williams è stata eliminata in modo misto

Il cinque volte vincitore Venus Williams (42) è stato eliminato agli ottavi di finale dopo essere tornato ai campionati misti di Wimbledon insieme al britannico Jamie Murray. La coppia ha perso nel thriller tie-break contro Johnny O’Mara/Alicia Barnett della Gran Bretagna 6:3, 4:6, 6:7 (16:18).

Le due sorelle Williams più grandi sono tornate sul palcoscenico del tennis dopo una pausa di quasi un anno all’All England Club, ma hanno gareggiato solo nel doppio misto.

Anche Serena Williams (40) è tornata a Wimbledon dopo una lunga pausa da single. Tuttavia, il 23 volte vincitore del Grande Slam ha fallito al primo turno al French Harmony Tan.

Wimbledon, Day Seven: una rapida occhiata agli ottavi di finale

volta Giocatore 1 Giocatore 2 risultato
12:00 Marie Bozkova (CZE) Caroline Garcia (Francia) 7:5, 6:2
14:00 Tatjana Maria (Germania) Yelena Ostapenko (LAT/12) 5:7, 7:5, 7:5
14:30 Heather Watson (Gran Bretagna) Julie Niemeyer (Germania) 2:6, 4:6
17:30 * Elise Mertens (BEL/24) Anas Jaber (DO/3) 6:7, 4:6
volta Giocatore 1 Giocatore 2 risultato
13:30 David Goffin (Belgio) Francis Thiafeau (Francia) 7:6, 5:7, 5:7, 6:4, 7:5
15:30 Cameron Norrie (GRB/9) Tommy Paul (USA / 30) 6:4, 7:5, 6:4
4 pm Yannick Sener (ITA/10) Carlos Alcaraz (ESP/5) 6:1, 6:4, 6:7, 6:3
18:00 * Novak Djokovic (SRB/1) Tim van Reethoven (NED) 6:2, 4:6, 6:1, 6:2

* Inizio stimato