Febbraio 1, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Volo senza turbolenze: la nuova tecnologia è pronta per il mercato

La turbolenza in volo potrebbe essere un ricordo del passato in futuro

© Getty Images / R9_RoNaLdO / istockphoto / Futurezone

Il viaggio da Vienna a Francoforte è tranquillo. Ma all’improvviso l’aereo inizia a tremare violentemente: si accendono i segnali delle cinture di sicurezza. Lo scuotimento diventa sempre più violento: pochi secondi dopo la macchina colpisce una sacca d’aria e cade improvvisamente. Uno scenario spiacevole che molte persone hanno già vissuto.

In generale, forti turbolenze e sacche d’aria possono essere pericolose solo se i passeggeri o l’equipaggio non sono legati e l’aereo indietreggia. Di solito sono innocui. Tuttavia, riducono il comfort e la sicurezza dei passeggeri. Soprattutto per chi ha paura di volare, anche il minimo inconveniente è una tortura.

Rilevamento dei problemi

Ricercatori Università tecnica di Vienna Intorno a Andrea Galvi vogliono mitigare questo problema. Nel 2019, hanno una soluzione innovativa chiamata Annullamento disturbo Sviluppato, che stabilizza gli aerei in aria turbolenta. Ora l’azienda fondata da Gálffy Soluzioni di problemi Porta la tecnologia alla catena della maturità.

András Gálffy, ricercatore e fondatore di Turbulence Solutions

I sensori collegati alla macchina assicurano voli fluidi. Misurano la pressione dell’aria. “Riconoscono la turbolenza ancor prima che colpisca i fianchi”, spiega Gálffy dell’area del futuro. Se la macchina raggiunge questo inviluppo di volo pochi secondi dopo, la turbolenza può essere compensata al momento giusto utilizzando la tecnologia di controllo basata su sensori.

80% più silenzioso

Questa tecnologia garantisce specificamente che le pieghe delle ali fuse siano posizionate nella posizione corretta al momento giusto e che la portanza sia aumentata o diminuita. “Il disturbo dall’esterno viene generato nella direzione opposta. Anche gli uccelli bilanciano la turbolenza con le loro ali”, afferma il ricercatore e pilota. La tecnologia è meglio abbinata alle cuffie con cancellazione del rumore Cancellazione del rumore paragonabile. Se il rumore di fondo diventa più forte durante l’ascolto della musica, è possibile regolare il volume della musica ed eliminare il rumore di fondo.

Le simulazioni hanno dimostrato che la turbolenza ha effetti sui piani dell’ordine delle soluzioni 80 percento può essere ridotto. In linea di principio, è anche possibile utilizzare questo metodo per compensare grandi sacche d’aria. Tuttavia, l’obiettivo per ora è che il sistema sia a prova di guasto in caso di interruzione.

Vantaggi economici

La tecnologia non solo promette viaggi più piacevoli per i passeggeri, ma presenta anche vantaggi economici. Tra le altre cose, il processo può far risparmiare molto carburante in futuro. Dopotutto, i piloti di oggi stanno cercando di prevedere le turbolenze ed evitare uno spazio aereo più critico per offrire maggiore comfort ai passeggeri. Questo costa tempo, carburante e quindi un sacco di soldi. Con questa soluzione, la traiettoria di volo pianificata può essere mantenuta senza sentirsi nervosi.

Spesso possono essere utilizzate anche macchine volanti più piccole. La turbolenza in essi è solitamente vista, secondo Galfi, come molto scomoda perché non resistono all’aria rispetto ai grandi aerei. “Si sentono come piccole barche in un mare agitato”, dice lo scienziato. Su una nave da crociera, invece, si ha la sensazione di galleggiare su un mare soffice. Per un miglior comfort, vengono spesso utilizzate macchine inutilmente grandi nell’aria.

Daniel Frank, Ines Burgstaller, Andras Galfi, Oliver Breitinder e Robert Mulebacher di Turbulence Solutions

meno anidride carbonica

Questo, a sua volta, porta ad un aumento del consumo di carburante e delle emissioni Diossido di carbonio. Tuttavia, se i piccoli aerei sono dotati di questo sistema, l’aerodinamica può essere notevolmente migliorata e il volo più confortevole. Nell’aviazione commerciale, la tecnologia può ridurre le emissioni di anidride carbonica 10 percento dice Galvi.

Il progetto di ricerca è stato finanziato da Agenzia austriaca per la promozione della ricerca (FFG) Finanziato e il sistema è già stato testato con successo con l’uso beta. “L’obiettivo è che il primo passeggero voli la prossima estate e senta l’evoluzione. Il primo aereo successivo dovrebbe essere dotato di cancellazione della turbolenza entro uno o due anni”, afferma il pilota.

Modifica di piccoli aeromobili

Secondo lui, i primi incontri con i clienti sono già avvenuti. In una prima fase, i piccoli aerei, cioè bi e quadriposto o business jet, devono essere equipaggiati con il sistema. “L’obiettivo a medio termine è fornire agli aerei di linea la soluzione”, aggiunge lo scienziato. Per questo è previsto un progetto di ricerca di follow-up.

Questa tecnologia mira a servire diversi mercati e regioni. Oltre all’Europa, gli Stati Uniti e l’Asia sono di grande interesse per l’azienda.

Questa serie è stata pubblicata con indipendenza editoriale con il sostegno finanziario della Research Promotion Agency (FFG).

Chiunque impari a digitare alla fine smetterà di guardare la tastiera durante la digitazione. Ma non solo le persone, ma anche i soggetti possono apprendere il comportamento e sviluppare una sorta di “memoria muscolare”. Ciò è stato fatto da un gruppo di ricerca di Università della California Prodotto a Los Angeles.

secondo il mondo Jonathan Hopkins Sono stati utilizzati gli stessi principi di base utilizzati nell’apprendimento automatico per i materiali intelligenti. il cosidetto “rete neurale meccanica” Consiste in singoli pin che regolano la loro forma e il loro comportamento in tempo reale in risposta a influenze esterne. Sono allineati in uno schema a griglia triangolare: ogni singolo pin a sua volta contiene una bobina mobile, un manometro e giunti.

cambiare lunghezza

La bobina mobile favorisce la compressione o l’espansione del materiale quando viene applicata una forza esterna allo stilo. I giunti fungono da collegamenti flessibili tra le travi in ​​movimento, consentendo di aumentare o diminuire la lunghezza dei rivetti e di interagire con altri rivetti nella struttura complessiva. In questo modo, si adattano a condizioni in continua evoluzione.

Infine, l’algoritmo di ottimizzazione è responsabile del controllo del comportamento di apprendimento del materiale. Per fare ciò, ogni manometro registra i dati di movimento per ogni singolo perno. Ad esempio, se il materiale viene utilizzato per costruire le ali degli aeroplani, può cambiare forma in volo a seconda delle correnti del vento. Ciò può migliorare l’efficienza e la manovrabilità della macchina volante.

Protezione dai terremoti

D’altra parte, se il materiale adattivo è incorporato nelle strutture dell’edificio, può regolare la rigidità in determinate aree. Ciò può essere utile in caso di terremoti o altri disastri, ad esempio per mantenere la stabilità complessiva delle strutture.

READ  La navicella spaziale della NASA fa una scoperta sorprendente: "materia impossibile"