Luglio 4, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Viagra: un potenziatore sessuale può proteggere dal morbo di Alzheimer?

Aggiornato: 10.12.2021 – 19:39

Nuovo studio
Il Viagra previene la malattia di Alzheimer?

Foto:

Secondo un recente studio, il potenziatore sessuale Viagra può avere un effetto positivo sullo sviluppo della malattia di Alzheimer.

Protezione contro l’Alzheimer con il Viagra: all’inizio suona bene, ma gli esperti sono cauti sui risultati dello studio attuale.

Viagra Oppure il principio attivo sildenafil può avere un effetto positivo sullo sviluppo Il morbo di Alzheimer Hai la demenza più comune al mondo. Nei pazienti che assumevano regolarmente sildenafil, l’incidenza del morbo di Alzheimer è stata diagnosticata del 69 percento in meno rispetto a quelli che non assumevano il principio attivo. Questo è un ampio risultato analisi dei dati Da sette milioni di pazienti: dentro e oltre 1.600 farmaci approvati. Le proprietà di miglioramento della circolazione del potenziatore sessuale potrebbero essere responsabili di questo.


In che modo il Viagra può influenzare la malattia di Alzheimer?


In studi preclinici condotti in laboratorio utilizzando modelli animali e cellulari, gli scienziati dell’Institute of Genomic Medicine della Cleveland Clinic (USA) hanno scoperto che il sildenafil stimola la crescita delle cellule cerebrali e prende di mira le cosiddette proteine ​​amiloide e tau. Queste sostanze svolgono un ruolo importante nello sviluppo della malattia di Alzheimer. Quindi le prestazioni della memoria possono essere aumentate dal componente attivo.


Tuttavia, al momento, può essere confermato solo l’uso di un potenziatore sessuale e un minor numero di malattie di Alzheimer. Scrivendo sulla rivista Nature Aging, gli scienziati hanno spiegato che più studi dovrebbero ora indagare su questo potenziale collegamento e indicare se il sildenafil può essere usato per curare il morbo di Alzheimer.

Gli esperti sono scettici


Nel mondo professionale, i risultati sono stati ricevuti con una certa cautela. I risultati sono intriganti, ma sono necessarie ulteriori indagini. Uno dei motivi è che l’analisi contiene pochissimi dati sulle donne, ma hanno un rischio maggiore di sviluppare il morbo di Alzheimer rispetto agli uomini. Inoltre, è noto che il desiderio sessuale diminuisce significativamente con l’inizio della demenza, il che significa che la richiesta di un potenziatore sessuale può essere inferiore. Ciò può distorcere i dati, ha affermato Tara Spears-Jones, neuroscienziata dell’Università di Edimburgo (Regno Unito) presso il Science Media Centre.

Viagra – dalla medicina del cuore al miglioramento sessuale


Il sildenafil era originariamente destinato all’uso come farmaco per il cuore. Tuttavia, negli studi, è stato scoperto l’effetto stimolante della potenza del principio attivo. Oggi il farmaco viene utilizzato principalmente per il trattamento della disfunzione erettile e per il trattamento dell’ipertensione polmonare.


Fonti: nature.de, netdoktor.de, spiegel.de, sciencemdiacentre.org


________________


Puoi trovare informazioni più interessanti sulla malattia di Alzheimer qui:


Il morbo di Alzheimer nelle donne è diverso: come proteggere il cervello!


Il pensiero negativo può portare alla demenza


Riconoscere la demenza: il sangue invia segnali di allarme



Dio vi benedica

Dio vi benedica

Tutto su salute e nutrizione

Mostra descrizione


READ  Perdita di onde di Omicron in Europa: perché è meglio non essere infettati