Febbraio 26, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Vendere un telefono Android: ecco perché il ripristino delle impostazioni di fabbrica non è sufficiente

Vendere un telefono Android: ecco perché il ripristino delle impostazioni di fabbrica non è sufficiente

Utenti Android attenti: quando vendete il vostro vecchio cellulare, non è sufficiente ripristinarlo alle impostazioni di fabbrica. Ecco come eseguire il backup dei dati.

KASTLE – Chi a Natale ha potuto godersi un nuovo smartphone forse sta pensando di vendere il suo vecchio cellulare. Per proteggere i tuoi dati privati ​​prima di venderli, è opportuno ripristinarli alle impostazioni di fabbrica. Tuttavia, nel caso dei moderni telefoni cellulari Android, ciò non è sufficiente per proteggere completamente i dati personali. Con questo suggerimento potrai comunque separarti dal tuo vecchio cellulare in tutta tranquillità.

Vendita di un vecchio cellulare Android: a causa del furto di dati può sussistere anche il rischio di furto d'identità

Sul cancello androidauthority.com, che riporta le competenze nella tecnologia mobile, gli esperti spiegano cosa è importante quando si vende il vecchio cellulare Android. Secondo loro, se lo smartphone finisce nelle mani di un consumatore medio, di solito è sufficiente un ripristino delle impostazioni di fabbrica. Tuttavia, se l’acquirente è a conoscenza di dispositivi di hacking, i dati sono a rischio. Dovresti anche fare attenzione quando scarichi app sui telefoni Android.

Ma quali rischi derivano dal furto di dati? Oltre al fatto che per motivi di privacy i file personali non dovrebbero cadere nelle mani di estranei, è possibile anche il furto di identità, poiché Centro consulenza consumatori spiegare. Ad esempio, “nome, data di nascita, indirizzo, numero di carta di credito o di conto vengono utilizzati per registrarsi a un servizio online o per stipulare contratti a spese di terzi”, si legge sul sito.

Attenzione al furto di dati quando si vende il cellulare: “Non si è mai abbastanza attenti”

“Non si è mai abbastanza attenti quando si tratta dei propri dati”, sottolineano gli esperti di tecnologia androidauthority.com. Anche dopo un ripristino delle impostazioni di fabbrica, esistono modi per rubare dati dal dispositivo. Tutti i telefoni moderni verranno spediti con crittografia. Tuttavia, è diffusa l’idea sbagliata che questa sia una garanzia contro il furto di dati. “Immaginalo come un muro fortificato intorno alla tua casa: non importa quanto sia alto, qualcuno con una scala abbastanza alta può comunque scavalcarlo”, dicono gli esperti.

I moderni telefoni Android utilizzano un tipo speciale di crittografia chiamata crittografia basata su file. Questo è stato introdotto con Android 9.0 e protegge diversi file separatamente: ogni file è crittografato in modo indipendente. Tutti i dati utente sono protetti da chiavi generate utilizzando una combinazione di chiavi hardware e credenziali utente come un PIN. Se il telefono viene riavviato e il PIN non viene inserito, la chiamata in arrivo non visualizzerà le informazioni di contatto associate. Si tratta di una crittografia basata su file che protegge le informazioni personali.

Lo spazio di archiviazione sul tuo telefono Android deve essere completamente liberato prima della vendita

“Nonostante la sua sicurezza, non esiste una sicurezza assoluta nel mondo dell'informatica e la crittografia basata su file Android è stata compromessa in passato”, sottolineano gli esperti di androidauthority.com. Gli hacker esperti possono ad esempio recuperare la chiave principale, cosa già accaduta in passato.

Prima di vendere un telefono Android, i dati devono essere completamente cancellati.

©Pius Kohler/Imago

Per essere sicuri e non correre il rischio di furto di dati, gli esperti raccomandano quanto segue: i consumatori possono eliminare lo spazio di archiviazione sui propri telefoni. Anche se qualcuno riesce a estrarre dati da un cellulare, questi non possono essere letti. Esistono molte app nel Play Store di Android in grado di eseguire questa attività. Gli esperti tecnici consigliano di utilizzare l'app Secure Wipe Out. Anche Fondazione Warentest Ha già messo in guardia contro il furto di dati dai telefoni cellulari Android e raccomanda di crittografare lo smartphone prima di venderlo. Esiste anche il rischio di furto di dati a causa delle truffe che si sono diffuse recentemente su WhatsApp.

Mentre una normale eliminazione di file contrassegna semplicemente un particolare file come eliminato, generalmente rimane sul disco rigido finché non viene scritto sopra un altro file. Con l'aiuto della giusta applicazione, i dati fino a centinaia di gigabyte possono essere sovrascritti con numeri. Il processo potrebbe richiedere alcune ore, ma garantisce che il telefono venga cancellato in modo sicuro. Dopo la cancellazione è necessario ripristinare le impostazioni di fabbrica del telefono. (rr)

Immagine dell'elenco delle categorie: © Pius Koller/imago