Luglio 4, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Vaccino corona “morto” come salvatore? Gli studi ti fanno sedere e prestare attenzione

  1. Homepage
  2. globalismo

creato:

A partire dal: jonas rab

Con Novavax e Valneva potrebbero presto essere approvati due nuovi vaccini, comunemente indicati come “vaccini morti”. Ecco come funzionano. Funzionano anche?

MONACO DI BAVIERA – A Santo Stefano 2020, una donna di 101 anni si aggiudica il primo posto CoronaVaccinazione in Germania. Il 72,6% dei residenti (al 13 dicembre) ha fatto lo stesso dei residenti di Halberstadt e si è vaccinato contro il Covid almeno una volta – molto poco, gli esperti hanno previsto e confermato i primi mesi invernali.

Gran parte del pubblico tedesco è ancora scettico sul vaccino contro il Covid. Per alcuni, pensatori laterali, questo non sembra cambiare più. Per altri, scettici, non è raro che perdano gli studi a lungo termine o che aspettino un vaccino senza uscita, come il vaccino contro l’epatite o la poliomielite. Secondo un sondaggio condotto dall’Università di Erfurt, gli scettici della vaccinazione considerano i preparati più sicuri. Il ministro della Salute Karl Lauterbach ha recentemente commentato il fenomeno su Twitter “qualunque sia il motivo”.

Novavax e Valneva: due nuovi vaccini negli elementi costitutivi

Con il vaccino Covid-19 “Nuvaxovid” del produttore americano Novavax e il vaccino “VLA2001” dell’azienda farmaceutica francese Valneva, ora ci sono due vaccini che sono morti Poco prima dell’approvazione dell’Unione Europea. Entrambi sono attualmente sottoposti a test approfonditi e alimentano la speranza di una “vaccinazione di richiamo” per coloro che non hanno ancora preso una decisione. Il vaccino morto è solo uno dei due vaccini E gli studi preliminari grattano via qualcosa Immagine del salvatore dei preparativi.

Qual è la differenza? E comunque quali sono i vaccini mortali? Secondo l’attuale definizione, sono costituiti da agenti patogeni inattivati ​​o da componenti patogeni. Questo vale per il vaccino francese Valneva così come per Novavax – e di fatto anche per i vaccini mRNA e vettori, perché i loro componenti non possono riprodursi. Tuttavia ci sono differenze. Sta nel modo in cui funzionano i singoli vaccini.

READ  Eclissi lunare totale: i mattinieri verranno premiati il ​​16 maggio

Questa è la differenza tra mRNA, vettore e vaccini morti

vaccini mRNA (es. Biontech o moderno) contiene parti genetiche del virus SARS-CoV-2 sotto forma di RNA messaggero (abbreviazione di mRNA), noto anche come RNA messaggero. A partire dall’mRNA, le proteine ​​vengono prodotte nelle cellule del corpo dopo la vaccinazione, che quindi stimolano il sistema immunitario a formare anticorpi specifici contro SARS-CoV-2 e difesa cellulare contro le cellule infette da SARS-CoV-2, generando così una reazione immunitaria. Le proteine ​​che stimolano una risposta immunitaria sono chiamate antigeni.

vaccini basati su vettori (Ad esempio, AstraZeneca) è costituito da virus innocui per l’uomo e che sono stati geneticamente modificati in modo che il loro genoma contenga la sequenza genetica con il progetto di uno o più componenti dell’agente patogeno (antigene) contro cui è diretto il vaccino. Il vaccino vettore Covid-19 contiene un virus portatore innocuo e ben studiato il cui genoma contiene un gene contenente il progetto per la proteina di superficie SARS-CoV-2, la proteina spike.

vaccini morti Non contiene virus in grado di riprodursi. Contengono agenti patogeni morti o componenti patogeni che non possono riprodursi o causare malattie. Il vaccino morto è chiamato vaccino morto perché non si moltiplica nel corpo. Martina Sester, professoressa di immunologia alla Saarland University, spiega che solo quello che c’è nella siringa funziona come un vaccino br.de.

A differenza del classico vaccino Valneva inattivato, Novavax è un vaccino proteico ricombinante, ha recentemente spiegato su Twitter Florian Kramer, professore di studi sulla vaccinazione. “Esatto. Ma dal momento che molte persone non vaccinate vogliono solo un vaccino morto, per qualsiasi motivo, il Novavax che sarà presto disponibile verrà indicato come tale”.

READ  Come guardi lo speciale?

Lascia fare. In ogni caso, Novavax è costituito dalla proteina spike trovata sulla superficie del coronavirus ed è stata prodotta utilizzando metodi di ingegneria genetica. “In linea di principio, quasi tutti i vaccini oggigiorno, così come molti farmaci, sono prodotti utilizzando l’ingegneria genetica o almeno la più recente tecnologia di laboratorio”, spiega Leif-Eric Sander, capo del gruppo di ricerca sull’immunologia e sui vaccini presso Charité Berlin im. Spiegel.

A differenza di Valneva, Novavax non è un vaccino senza uscita, ma hanno una cosa in comune

La principale differenza tra i vaccini Covid-19 è che il vaccino inattivato proviene da Valniva E il vaccino proteico di Novavax, a differenza dei vaccini già approvati, deve essere integrato con potenziometri in modo da generare una risposta immunitaria affidabile, continua l’esperto di vaccini. Questi amplificatori sono necessari perché altrimenti il ​​corpo produce relativamente pochi anticorpi dopo l’iniezione di un vaccino morto e anche la risposta delle cellule T è scarsa.

Novavax è generalmente indicato come un vaccino senza uscita, ma in realtà è un “vaccino proteico ricombinante”. © Sven Simon / Imago

Sia il vaccino Valneva che il vaccino a base di proteine ​​Novavax hanno Fornisce risultati rispettabili nei primi studi. Novavax riduce il rischio di sviluppare COVID-19 sintomatico di almeno l’86 percento. A differenza di Novavax, Valneva ha ottenuto gli stessi risultati di AstraZeneca durante i tempi delta.

Novavax e Valneva: Confronti Diretti con Biontech, AstraZeneca & Co. Mancano ancora

Secondo i dati noti fino ad oggi, entrambi i vaccini sono ben tollerati, afferma l’esperto di vaccini Sander M Spiegel. Mancano ancora dati direttamente comparabili sull’immunizzazione primaria con vaccini mRNA e vettori. Ampio confronto di nuovi vaccini con Biontech, Astra e Co. Attualmente disponibile solo come booster, ovvero come immunizzazione di terze parti.

I potenziatori hanno funzionato tutti, ma le molecole di mRNA sono le migliori.

2.900 persone hanno ricevuto una vaccinazione primaria in Gran Bretagna con uno dei quattro vaccini approvati, Novavax o Valneva. Moderna ha fatto il meglio, e Valneva a dir poco. Sander riassume: “Tutti i potenziatori hanno funzionato, ma l’mRNA era di gran lunga il migliore”. Spiegel insieme. “In realtà mi aspettavo che il vaccino proteico Novavax aumentasse il titolo anticorpale in misura simile. Ma questo non è stato il caso dello studio”, afferma il capo del gruppo di ricerca sull’immunologia e sui vaccini presso la Charité di Berlino.

READ  Dopo il Corona Summit: c'è ancora un'epidemia di influenza in futuro?

Come funzionano Novavax e Valneva? Gli esperti esprimono preoccupazione

secondo Spiegel Gli esperti ipotizzano anche che i vaccini morti come Valneva in Omicron variabile Sono inferiori ai vaccini vettore e mRNA. L’esperto di vaccini Florian Kramer è stato citato dalla rivista: A Omikron, è più preoccupato per i “vaccini inattivati” – cioè per Valneva e Novavax, come si suol dire.

C’è un altro down. Lo fornisce la suddetta indagine dell’Università di Erfurt sulla preparazione alla vaccinazione. “Non ci si dovrebbe aspettare che la maggior parte delle persone precedentemente non vaccinate venga vaccinata con un vaccino morto che potrebbe essere disponibile in futuro”, afferma. (In precedenza)