USA: La Corte Suprema vuole decidere sulla partecipazione di Donald Trump prima delle elezioni – Politica

Date:

Share post:

Edoardo Borroni
Edoardo Borroni
"Fanatico di alcol esasperantemente umile. Praticante di birra impenitente. Analista."

La Corte Suprema americana interviene nella controversia legale sulla partecipazione di Donald Trump alle primarie per la nomina presidenziale repubblicana. La Corte Suprema ha annunciato venerdì pomeriggio (ora locale) che prenderà in considerazione una richiesta simile avanzata dall'ex presidente degli Stati Uniti e attuale candidato alla presidenza. Il caso, che potrebbe cambiare il corso delle elezioni presidenziali di quest'anno, sarà discusso in un tribunale di Washington, DC, l'8 febbraio.

Trump era andato in tribunale per ribaltare una decisione dello stato del Colorado. Il Colorado, come il Maine, ritiene che la condotta di Trump riguardo all'assalto al Campidoglio degli Stati Uniti il ​​6 gennaio 2021 lo squalifica dalla carica di presidente. Le cause legali corrispondenti degli oppositori di Trump continuano altrove. Si prevede che la Corte Suprema si pronuncerà presto sulla questione, dato che la stagione delle primarie sta per iniziare.

La corte è dominata da una maggioranza conservatrice e Trump ha nominato tre dei nove giudici. Non è chiaro se affronteranno anche la questione se l’ex presidente sia colpevole di insurrezione. Ad esempio, un tribunale potrebbe semplicemente stabilire che la Sezione 3 del Quattordicesimo Emendamento non si applica al presidente. Ciò significa che Trump non potrà più ricoprire alcuna carica negli Stati Uniti.

Il caso ruota attorno al futuro di Trump come uomo d'affari

Un nuovo sviluppo nel processo per frode contro l'ex presidente degli Stati Uniti aveva già attirato l'attenzione. La Procura chiede una multa di 370 milioni di dollari (338 milioni di euro). Ciò emerge da una lettera diffusa venerdì dal procuratore generale dello Stato di New York Letitia James. Il nuovo importo supera notevolmente i 250 milioni di dollari precedentemente richiesti da Trump. Si prevede che il giudice Arthur Engoron deciderà la causa civile questo mese.

Il procedimento ruota attorno al futuro dell'impero aziendale di 77 anni. La Procura generale accusa Trump, i suoi figli e i suoi dipendenti di aver manipolato per anni il valore della Trump Organization al fine di ottenere prestiti e contratti assicurativi più economici. Il giudice Engoron lo aveva già confermato prima del processo. L'obiettivo principale del procedimento è ora la determinazione delle eventuali sanzioni e di ulteriori accuse.

Trump, un repubblicano, non è minacciato di finire in prigione o di avere un impatto diretto sulla sua candidatura presidenziale, ma la sua condanna potrebbe causargli notevoli danni economici. Oltre alla multa, Trump rischia il divieto di fare affari a New York. L'ex presidente vuole la rielezione nel 2024. È il candidato più promettente per la nomina repubblicana. Secondo molti osservatori egli utilizza questo processo come pubblicità elettorale.

Related articles

Scontro tra tifosi dopo la partita dell’Italia-Firmense

La polizia è soddisfatta dell'affluenza di pubblico alla Pirmasenser Schlossplatz. Nell'ambito dell'evento Pirmasenser City, venerdì alle 21...

Puoi risparmiare con il più economico E10?

tzle autostava in piedi: 16 giugno 2024, 5:02da: Michaela Brehm, Simone MonsInsisteDividePuoi davvero risparmiare con il più economico...

Immagini della parata del compleanno di Re Carlo

Home pageUn'ampia strada fiancheggiata da alberistava in piedi: 16 giugno 2024 alle 13:37da: Susan CropperInsisteDivideLa principessa Kate ha...

Buchi neri in un doppio fascio: gli astronomi osservano getti luminosi di materia

Scienze Galassie La GU 287 mostra cosa succede quando due buchi neri...