Aprile 15, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Uno studio dimostra che un nuovo fattore di rischio per la demenza L'infezione da herpes ha un impatto enorme

Uno studio dimostra che un nuovo fattore di rischio per la demenza L'infezione da herpes ha un impatto enorme
  1. Home page
  2. panorama

Insiste

Circa due terzi della popolazione mondiale è infettata dall'herpes. Secondo un nuovo studio, ciò aumenta significativamente il rischio di demenza.

Uppsala – La demenza rimane una malattia incurabile che colpisce più di un milione di persone solo in Germania. Sono in corso molte ricerche per identificare ulteriori fattori di rischio, migliorare la diagnosi precoce e sviluppare potenzialmente un trattamento efficace in futuro. Un team di scienziati dell’Università di Uppsala ha sviluppato uno strumento Stare È stato scoperto un altro fattore di rischio: l'infezione da virus dell'herpes simplex (HSV). I partecipanti allo studio portatori del virus avevano una probabilità significativamente maggiore di sviluppare demenza rispetto a quelli non portatori.

L’herpes aumenta il rischio di demenza? Uno studio dice sì, in larga misura. © Batuhan Tucker/Imago

Nello studio, le persone con herpes avevano una probabilità significativamente maggiore di sviluppare demenza

Già nel novembre 2023 un gruppo di ricerca della Columbia University ne ha presentato uno StareIl che suggerisce un legame tra herpes e demenza. Questa teoria è stata ora ulteriormente supportata dallo studio svedese. I partecipanti allo studio che erano stati infettati dal virus dell'herpes simplex avevano il doppio delle probabilità di sviluppare demenza.

Erika Festen, autrice principale dello studio, ha confermato in A comunicato stampa Dall’Università di Uppsala: “La cosa unica di questo studio è che i partecipanti hanno quasi la stessa età, il che rende i risultati più affidabili, poiché le differenze di età, che sono altrimenti associate allo sviluppo della demenza, non possono distorcere i risultati”. Vede anche i risultati come un’opportunità per condurre ulteriori ricerche su potenziali trattamenti.

Virus dell'herpes simplex

Esistono più di 200 virus dell'herpes, nove dei quali sono specifici per l'uomo. Il virus dell’herpes simplex (HSV) è probabilmente il più conosciuto. Si presenta in due tipi diversi: tipo 1 e tipo 2.

Virus dell'herpes simplex di tipo 1 (HSV-1) si presenta principalmente come Herpes labiale NB. Si trasmette principalmente attraverso la saliva.
Virus dell'herpes simplex di tipo 2 L'HSV-2 viene trasmesso principalmente attraverso il contatto sessuale ed è la causa più comune di herpes simplex Herpes genitale.

Tuttavia, in linea di principio, entrambi i tipi possono causare sia l'herpes freddo che l'herpes genitale. Non esiste un vaccino o un medicinale efficace per combattere il virus dell’herpes simplex. Una volta infettato, porti con te il virus per tutta la vita.

fonte: Centro Helmholtz per la ricerca sulle infezioni

Sono necessarie ulteriori ricerche sull’herpes come fattore di rischio per la demenza

“I risultati potrebbero far avanzare ulteriormente la ricerca sulla demenza per trattare la malattia in una fase precoce utilizzando comuni farmaci anti-herpesvirus o per prevenire la malattia prima che si manifesti”, ha aggiunto Festen. Tuttavia, ha anche sottolineato che sono necessarie ulteriori ricerche per confermare inequivocabilmente che l’infezione da HSV è un fattore di rischio per la demenza.

Ci sono anche cose che una persona può fare per prevenire la demenza. Le donne in particolare dovrebbero adottare buone misure preventive perché hanno maggiori probabilità rispetto agli uomini di sviluppare demenza con l’avanzare dell’età. (sp)

L'editore ha scritto questo articolo e poi ha utilizzato il modello linguistico dell'intelligenza artificiale per migliorarlo a propria discrezione. Tutte le informazioni sono state attentamente controllate. Scopri di più sui nostri principi di intelligenza artificiale qui.