Maggio 29, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Una volta nella vita: Al Vesuvio – Viaggio

Una volta nella vita: Al Vesuvio – Viaggio

Il Vesuvio vicino a Napoli è un vulcano potente, alto 1281 metri, un giovane di 12.000 anni, un suo coetaneo, un giovane con una doppia cima, ma molto gentile e accessibile. Fino al 79 dC esisteva una sola vetta, il Monte Somma, poi il vulcano eruttò formando un nuovo cratere e, come è noto, un’antica città scomparve.

Avevamo trascorso una calda vacanza tra gli scavi di Pompei quando all’uscita abbiamo visto un’insegna dell’autobus: “Vesuvio”. Abbiamo camminato spontaneamente. La strada si snoda su per la collina, circondata da lussureggianti paesaggi verdi, sotto lo scintillante Golfo di Napoli e sopra la gola arida. Dalla destinazione, un parcheggio asfaltato a quota 1000 metri, niente da godere se non altri autobus e stalli, si può raggiungere in mezz’ora l’orlo del cratere e da lì vedere Pompei. , Napoli, Capri e Ischia. E nell’abisso, ovviamente, e nella storia. È chiamato[அழைக்கப்படுகிறது

C’era un cartello che diceva che se vuoi salire dal parcheggio, hai bisogno di un biglietto. Solo: i biglietti non possono essere acquistati da lui, ha detto il severo ispettore, solo in anticipo su Internet. Al massimo, puoi controllare rapidamente online per vedere se ne sono rimasti. Non c’è ricezione del cellulare. L’unico modo per andare online è attraverso il Wi-Fi “gratuito” dei venditori di souvenir. Basta comprare qualcosa da loro.

Niente più biglietti. Così, con la calamita da frigo più brutta del mondo in tasca, abbiamo preso il prossimo autobus per tornare a Napoli nel sole della sera. Troppo stanco per esplodere. Ma si gonfia.