Gennaio 27, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Una materia obbligatoria nelle scuole inglesi: lo schema matematico di Rishi Sunak

matematica Pazzo e inquietante, dice il sarcastico studente di scuola elementare Nigel Molesworth, la cui mancanza di interesse per l’apprendimento è identificata dai lettori delle sue deliziose fiabe scolastiche che non hanno frequentato un collegio privato di terza categoria del tipo Jeffrey Whillans e Ronald. Searle ha frequentato gli amati fumetti di Molesworth degli anni ’50. Non sappiamo cosa succederà al ragazzo che si descrive come la maledizione dell’insegnante. Sa che non sarà mai così intelligente, ma esprime comunque la speranza che un “grande gioco da ragazzi” trovi un posto dove lavorare, nel qual caso potrebbe esserci ancora una possibilità di essere nominato cavaliere. Quel che è certo è che Molesworth avrebbe colto al volo la prima occasione per abbandonare la matematica. Nel sistema scolastico inglese, ciò avviene con il raggiungimento del livello corrispondente al High School Leaving Certificate, quando gli studenti decidono in quali tre o forse quattro materie desiderano specializzarsi al momento della laurea.

Non solo questo sistema richiede agli studenti di impegnarsi in un percorso educativo in un’epoca in cui di solito non hanno idee precise sul futuro. Crea anche notevoli lacune di apprendimento per coloro che abbandonano la storia, le lingue straniere e la matematica dopo i sedici anni. Secondo le statistiche, solo la metà degli studenti di età compresa tra 16 e 19 anni impara la matematica, il che porta alla debolezza di gran parte della popolazione in matematica. Secondo il governo, otto milioni di adulti non superano la scuola elementare. In quanto critico dell’iperspecializzazione, Rishi Sunak vuole contrastarlo.

Il nuovo primo ministro britannico prevede di rendere la matematica una materia obbligatoria in Inghilterra entro i 18 anni, al fine di preparare meglio i giovani che abbandonano la scuola per l’economia orientata ai dati e alla tecnologia del futuro. La misura è stata annunciata da Downing Street come una pietra miliare della visione di Sunak per il futuro del paese, che è stata delineata mercoledì in un discorso di apertura e prontamente scelta sia dall’opposizione che dal partito alla luce dell’attuale situazione disastrosa. Come gli insegnanti studenti di matematica, i politici laburisti hanno esortato il primo ministro ad annunciare il suo scioglimento. Altri hanno ribattuto che altri due anni di lezioni di matematica non sarebbero stati d’aiuto a chi non avesse afferrato l’argomento all’età di sedici anni. Alcuni scherzano sul fatto che le difficoltà del paese sarebbero minori se Liz Truss e Cozy Karting potessero fare meglio i conti. Il fatto che il primo ministro, da meno tempo in carica, si sia laureato in matematica a scuola e abbia studiato economia a Oxford, tra l’altro, sembra averle giovato poco.