Dicembre 5, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Un nuovo motore per Verstappen in Arabia Saudita?

14:54

Heikkinen: Il vantaggio della Coppa del Mondo ora è ad Hamilton

Hamilton è ancora otto punti dietro Verstappen in Coppa del Mondo. Ma il finlandese scrive Nella sua rubrica per “Unibet”: “Se la Formula 1 fosse un gioco di tennis, ora direi ‘il vantaggio di Hamilton’ dopo le sue vittorie dominanti in Brasile e Qatar”. Il britannico ora ha una vettura con la quale “può davvero lottare per difendere il suo titolo”.

La Mercedes ha avuto un “chiaro vantaggio” sulla Red Bull nelle curve in Qatar. E in Arabia Saudita, Hamilton sta ora restituendo il nuovo motore all’auto. Come promemoria, se Hamilton vince le ultime due gare della stagione, sarà anche quest’anno campione del mondo, indipendentemente dai risultati di Verstappen.


14:26

Schumacher mette in evidenza la Ferrari…

… A proposito, lo riassumiamo di nuovo in questa serie di foto. Con 72 vittorie, Schumi rimane il pilota Ferrari di maggior successo di sempre – con un netto margine! Niki Lauda è secondo in questa classifica con appena 15 vittorie e Sebastian Vettel solo 14. Per non parlare dei cinque titoli mondiali di Schumacher in rosso…


14:04

Todd: Ecco perché voleva davvero Schumacher

In qualità di capo squadra, Jean Todt ha portato con successo il campione del mondo dalla Benetton alla Ferrari nel 1996. Su Canal+, Todd spiega: “Quando sono arrivato alla Ferrari, i tecnici del telaio hanno detto che non abbiamo vinto a causa del motore. E le persone nel il motore ha detto che non abbiamo vinto. Per via del telaio. Altri ancora dicono che non abbiamo vinto per via dei piloti”.

L’approccio di Todd: “Se assumiamo il miglior pilota del mondo, o un pilota di grande successo, o un campione del mondo, possiamo liberarci di quella scusa”. Ecco perché una volta ha parlato con Ayrton Senna del passaggio alla Ferrari e in seguito ha firmato con Michael Schumacher. Una scusa in meno per la squadra…


13:37

Surer: ora viene rivelata la vera forza di Hamilton

Il britannico di recente si è scontrato con il muro ai Mondiali e poi è riuscito a vincere due gare consecutive in Brasile e Qatar. L’esperto Mark Saurer spiega Nel nostro nuovo video: “Puoi sempre vedere la forza di un campione quando è sotto pressione. È esattamente quello che sta succedendo con Lewis Hamilton in questo momento”.

“È sotto pressione, è indietro di punti. E non si arrende, morde davvero come un leone. È solo la sua forza, devi dargliela. È la stoffa di un campione”. , loda Surer. Hamilton è attualmente otto punti dietro Verstappen e potrebbe ancora diventare campione del mondo da solo.


13:07

Il motore di Hamilton non è più così potente?

Sappiamo già dalla Mercedes che Hamilton in Arabia Saudita utilizzerà ancora una volta il motore brasiliano che non era in macchina in Qatar l’ultima volta. Quindi il campione del mondo si allontanerà di nuovo da tutti questo fine settimana? Contro “De Telegraaf” Helmut Marko spiega che il motore si è disintegrato “circa 400 km”.

E poiché il motore Mercedes ha mostrato un’usura insolitamente elevata quest’anno, l’austriaco si aspetta: “Non pensiamo che questo razzo avrà così tanta potenza a Interlagos nelle prossime gare”. Valutazione realistica o forse più ottimismo in Red Bull?

Dopotutto, la verità è che la Mercedes è stata in grado di vincere in Qatar senza un motore più nuovo…


12:43

Nuove piste di Formula 1 dal 2000

Dopo Zandvoort e il Qatar, quest’anno la Formula 1 guiderà la nuova terza pista nel fine settimana. In questa serie di foto, forniamo una panoramica di tutti i circuiti che sono stati aggiunti al calendario dalla stagione 2000 – e ancora da venire!



12:08

Un nuovo motore per Verstappen?

La Red Bull ha già annunciato che non cambierà il motore fino alla fine della stagione. Ora i nostri colleghi italiani di Motorsport.com dicono che dovrebbe occuparsene la Honda Verstappen ha dovuto installare un nuovo motore a combustione nelle ultime due gare.

C’è un problema: se il motore fosse cambiato, dovrebbe perdere cinque posizioni in griglia, come è successo di recente con Hamilton in Brasile. In ogni caso, l’Arabia Saudita sarà l’ultima occasione per cambiare, perché a fine stagione ad Abu Dhabi non vale più la pena installare un nuovo motore per una sola gara.

Al momento sono solo voci, ma le teniamo d’occhio, ovviamente!


11:49

Vettel: Altri hanno fatto più progressi

Per Aston Martin, le restanti due gare della stagione non sono più terribilmente legate. In Coppa del Mondo, sei P7 nella terra di nessuno. Fino al sesto posto il divario è già grande e non c’è più alcuna pressione da parte delle altre squadre da dietro. “Sembra che le altre squadre abbiano fatto un po’ più di progressi rispetto a noi dalla metà della stagione”, spiega Vettel.

Nel frattempo, il focus a Silverstone è sul 2022. Ma quanto è buona la nuova Aston? “Saremo in grado di rispondere a questa domanda solo l’anno prossimo”, spiega Vettel, aggiungendo che la squadra è “forte” almeno “in generale”. Ma questo da solo è sufficiente per fare il salto dal livello medio l’anno prossimo…?


11:29

Nuove foto dall’Arabia Saudita

Nel frattempo, stiamo ricevendo nuove immagini dall’Arabia Saudita. Questa volta hanno trovato qualcosa di speciale da scavare: i nomi dei piloti si possono leggere anche in arabo. buona idea. E, soprattutto, ovviamente: tutto è pronto in tempo!



11:07

Patrice: Guidare da Sir Frank è stato un “onore”

Ieri abbiamo sentito molti ricordi di Frank Williams qui sul nastro. Anche l’ex pilota Ricardo Patrice ha parlato in dettaglio. “dopodichè [Verkehrs-]Un incidente, il mio rispetto per Frank è cresciuto, perché è stato in grado di guidare la squadra per molto tempo con grande lucidità mentale, anche se era in una condizione fisica molto difficile”, ha rivelato, tra l’altro.

Puoi trovare tutti i suoi dettagli qui!


10:50

Alftawy: i problemi del Qatar non dovrebbero ripetersi

Gasly è partito dalla prima fila dopo due rigori contro Verstappen e Bottas. Dopo una gara disastrosa, però, perde punti. Dimostra che le gomme si sono rotte molto rapidamente. “Naturalmente abbiamo studiato le ragioni di ciò con la squadra e speriamo che non accada di nuovo”, ha detto Gasly.

Riguardo all’Arabia Saudita, spiega: “In Qatar abbiamo dimostrato di poterci adattare abbastanza rapidamente alla nuova situazione. Fin da venerdì eravamo vicini al top giusto”. Se funziona di nuovo nel fine settimana, devi solo assicurarti di trasformarlo in un risultato simile in gara…


10:26

Ricardo: Verstappen è maturato

L’australiano è stato per diversi anni compagno di squadra di Max Verstappen alla Red Bull. Quando l’olandese si è unito alla squadra, aveva solo 18 anni. “Ha sempre avuto un approccio aggressivo, ma penso che sia sicuramente maturato nel tempo”, spiega Ricciardo. L’olandese è ora coinvolto in un minor numero di incidenti o inconvenienti.

Era diverso all’inizio del suo tempo nel primo semestre. Verstappen ha ancora la stessa “aggressività” di prima, ma ora la sta usando meglio, dice Ricciardo. “Con Max sai che la gara sarà dura”, rivela. Ma non ha mai avuto problemi con questo ed è stato sempre “rispettato”.



9.45

Pirelli: l’Arabia Saudita è la “grande sconosciuta”

Questa volta Pirelli porta con sé le miscele da C2 a C4. Questo è interessante perché sei sempre un po’ più conservatore in modi nuovi. D’altra parte, è un circuito cittadino e le gomme sono solitamente molto morbide. Quindi praticamente mi sono incontrato nel mezzo.

Mario Isola spiega: “Jeddah sarà probabilmente la più grande incognita per noi tutto l’anno perché la pista non sarà completata fino a poco prima della gara. Quindi possiamo fare affidamento solo sui simulatori di Formula 1, sui team e su altre informazioni che abbiamo raccolto , e ho lasciato indietro i filtri dei pneumatici.”

READ  HSV, GTA: Protesta contro le valutazioni del gioco promettenti, dice un avvocato