Novembre 27, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Un noto marchio di moda prima della fine? 300 filiali prima della vendita

Dopo Staples e Hussel, si dice che un marchio di moda sia fallito. Pertanto, molte filiali sono minacciate di chiusura.

Germania – La pandemia di Corona sembra continuare a colpire alcune aziende. Ecco com’era quel giorno Staples ha catturato un’azienda di forniture per ufficio che ora sta affrontando la chiusura di diversi negozi a causa del fallimento in una conversazione. Ora si dice che un marchio di moda popolare anche in Germania sia sull’orlo dell’estinzione, riferisce RUHR24.

una società pignolo
Direttore esecutivo Philippe Favre (gennaio 2022–)
Sede centrale Villeneuve d’Ascq, Francia
fondazione 1971
Fondatore Gerardo Molise
organizzazione ombrello Associazione Familiale Mulliez

Di nuovo il fallimento del marchio di moda: la ricerca di nuovi investitori per Pimkie

Abiti, gonne, jeans, camicie – scegli I vestiti non sono più solo nei negozi locali gigante. Almeno dalla pandemia di Corona, le persone hanno fatto acquisti in particolare online. Tuttavia, questo significa per le aziende la concorrenza sempre crescente. Secondo il cancello T in linea Si dice che il marchio di moda francese Pimkie sia in vendita. Di conseguenza, l’azienda della famiglia Mulliez è ora alla ricerca urgente di investitori.

Il focus è sui 300 negozi Pimkie. Tuttavia, devono trovarsi tutti in Francia. Quindi i clienti e i dipendenti in Germania possono fare un respiro profondo per ora: le cose sono diverse per i circa 1.500 dipendenti nella vicina Francia. Per quanto riguarda la situazione attuale (24 maggio 2022), è ancora incerto come andranno le cose per loro. Nel 2020, si dice che la società abbia generato un fatturato di 200 milioni di euro.

READ  A causa dell'inflazione, i prezzi dei generi alimentari stanno aumentando ancora di più! - Affare

Secondo la rivista specializzata, l’azienda aveva sede anche in Germania Industria tessile Già prima della fine. Nel 2020, 40 dei 75 negozi Framode GmbH Pimkie sono stati chiusi. Si dice che un totale di 150 dipendenti abbiano perso il lavoro di conseguenza. L’azienda in questo Paese è stata salvata dalle cosiddette “procedure concorsuali e tutele”, attraverso le quali Pimkie ha potuto ricostruirsi, in particolare nell’area dello shopping online.

Pimkie: I marchi di moda in Germania sono falliti dal 2020 – molte filiali hanno chiuso

Anche il piano di ristrutturazione e la riduzione degli affitti sono stati fattori critici per ristabilire il marchio Pimkie in Germania. “Senza gli aggiustamenti a volte dolorosi degli affitti dei siti, la continua presenza di Pimkie in Germania sarebbe stata senza dubbio messa in discussione”, ha affermato il portale citando il sito. interessato al commercio Nel gennaio 2021 è stato COO del Gruppo Pimkie, Patrick von der Linden.

L’azienda francese esiste dal 1971 ed è apprezzata dalle giovani donne da molti anni. Nel frattempo, oltre alla pandemia di Corona, la concorrenza e Passa allo shopping online Un ruolo importante nel luogo in cui si trova il marchio Pimkie. Si dice che uno dei maggiori concorrenti sia il marchio di moda irlandese Primark, che si comporta particolarmente bene con il suo gruppo target di giovani grazie ai suoi prezzi bassi.

Negozio Pimkie al Kurfürstendamm a Berlino 2019.

© Immagini Imago / Splendente

Blocco nei centri urbani – anche a Westenhellweg a Dortmund

Dopo la pandemia di Corona, lo shopping online ha assistito a un vero boom a scapito delle filiali. Perché sempre di più Negozi in Renania settentrionale-Vestfalia E altri stati federali devono chiudere perché i clienti si stanno allontanando. Le aziende tradizionali, come il rivenditore di caramelle Hussel, ne stanno già risentendo.

READ  Magazzino quasi svuotato: l'investitore di "The Big Short" Michael Perry prevede un crollo: "Il fondo non è stato ancora raggiunto" | newsletter

Anche i mercati dell’elettronica Saturn e Mediamarkt, apprezzati dagli appassionati di tecnologia, sono colpiti dalla chiusura dovuta alla pandemia di Corona. Quindi in molti centri urbani della Germania ci sono sempre più negozi vuoti dove si cercano nuovi inquilini, come Westenhellweg a Dortmund.

Elenco delle regole: © Bernd Thissen / dpa