Un esame del sangue può rilevarlo prima dei 20 anni?

Date:

Share post:

Saveria Marino
Saveria Marino
"Analista incredibilmente umile. Esperto di pancetta. Orgoglioso specialista in cibo. Lettore certificato. Scrittore appassionato. Difensore di zombi. Risolutore di problemi incurabile."
  1. 24 vita
  2. salute

creatura:

da: Giuditta Marrone

Al momento non esistono farmaci per il morbo di Alzheimer. Tuttavia, la diagnosi precoce può influenzare positivamente lo stile di vita delle persone colpite. Un esame del sangue sviluppato dai ricercatori potrebbe aiutare.

Circa 1,6 milioni di tedeschi soffrono di demenza e la tendenza è in aumento. La demenza può essere dichiarata anni prima che i sintomi compaiano durante il sonno. Ma questo non è l’unico modo per sapere se una persona può sviluppare la malattia in seguito. Perché gli scienziati hanno sviluppato un esame del sangue che potrebbe essere utilizzato per rilevare la malattia di Alzheimer, la forma più comune di demenza, 20 anni fa.

Demenza: un esame del sangue per rilevare la malattia 20 anni fa

La diagnosi precoce della demenza può avere un impatto positivo sullo stile di vita di chi ne soffre. I ricercatori hanno sviluppato un esame del sangue per questo. © Westend61 / IMAGO

Al suo interno sulla rivista specializzata Giornale dell’Associazione medica americana pubblicato StabileA cui hanno partecipato 1402 persone provenienti da Svezia, Stati Uniti d’America e Colombia, gli scienziati hanno condotto ricerche sulla presenza della proteina “p-tau217”, in quanto è un indicatore della malattia di Alzheimer. Anni prima dell’inizio della malattia di Alzheimer, il contenuto della proteina “p-tau217” nel sangue aumenta. Come mostrano i risultati dello studio, ciò accade molto prima che compaiano i primi sintomi. Pertanto, l’esame del sangue ha il vantaggio cruciale che i pazienti non devono mostrare i sintomi della malattia di Alzheimer per sospettare la malattia.

“Abbiamo visto che i livelli di proteine ​​cambiano già all’età di 24 anni, anche se le persone non hanno mostrato i primi sintomi del morbo di Alzheimer fino all’età di 44 anni”, spiega Oskar Hansson, medico senior e professore di neuroscienze all’Università di Lund in Svezia. . Pertanto, la proteina fornisce dettagli cruciali. Per questo Hanson guarda al futuro con fiducia e ritiene che i test del sangue saranno disponibili per i medici generici nei prossimi anni. “Sono assolutamente convinto che questo rivoluzionerà in futuro la diagnosi del morbo di Alzheimer nel settore sanitario e semplificherà persino la scoperta del trattamento”.

Demenza: la diagnosi precoce può influenzare lo stile di vita di chi ne soffre

Sebbene attualmente non esistano farmaci efficaci per la malattia di Alzheimer, il rischio di sviluppare la malattia può essere influenzato da vari fattori. La dieta giusta può ridurre il rischio di demenza, per esempio. Inoltre, alcuni cambiamenti nel comportamento e uno stile di vita sano possono anche proteggere dalla demenza e prolungare la vita senza demenza. Quindi un esame del sangue può contribuire a un’importante diagnosi precoce.

Questo articolo contiene solo informazioni generali sull’argomento sanitario pertinente e non è quindi destinato all’autodiagnosi, al trattamento o ai farmaci. Non sostituisce in alcun modo una visita dal medico. Sfortunatamente, i nostri redattori non sono autorizzati a rispondere a domande individuali sulle immagini cliniche.

Related articles

L’Italia teme l’eruzione del supervulcano – La Regione pianifica un’evacuazione di massa

Pagina inizialePanoramastava in piedi: 23 giugno 2024, 4:54Da: Moritz FletzingerPremeredivisoLa Terra trema, il supervulcano italiano potrebbe eruttare. ...

Un’azienda bavarese elimina 420 posti di lavoro

Home pageBavierastava in piedi: 23 giugno 2024, 4:59da: Leonie BellinaInsisteDivideIl fornitore di automobili Preh ha annunciato di voler...

Taylor Willey è morto all’età di 56 anni

Dipendenti dalle serieNotiziala gentestava in piedi: 23 giugno 2024, 4:48da: Lauren Borschke CremosoInsisteDivideÈ morto all'età di 56 anni...

Il sole sta per spostarsi verso i poli: cosa significa questo per la Terra

Home pageLo sappiamostava in piedi: 23 giugno 2024, 4:59da: Tanja BannerInsisteDivideCirca ogni undici anni, i poli magnetici del...