Novembre 26, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Ucraina – Notizie +++ L’Austria avverte la Germania prima di cambiare il corso dell’embargo sul gas +++

DottIl ministro dell’Economia austriaco Margrethe Schrambück ha messo in guardia la Germania dal considerare un embargo sul gas. “Non dovremmo inviare alcun segnale in direzione del divieto del gas se sappiamo che non saremo in grado di tenere il passo – e né noi né la Germania saremo in grado di tenere il passo”, ha affermato Schrambock del gruppo mediatico Funke. per una relazione preliminare. “L’embargo sul gas è una chiara linea rossa per l’Austria”, ha detto in parlamento il politico dell’Unione austriaca.

In futuro, la Germania non potrà contare sulle spedizioni di gas da impianti di stoccaggio previsti in Germania, come Haidach. “Possiamo utilizzare il denaro delle tasse austriache per provvedere agli impianti di stoccaggio che soddisfano le esigenze austriache. Ma non possiamo acquistare gas per la Germania, la Francia o l’Olanda con il denaro delle tasse austriache”.

Il deposito di Haidach di Gazprom è attualmente quasi vuoto. Quando si riempiono gli impianti di stoccaggio, l’Austria si concentra inizialmente sulla domanda interna. L’obiettivo è riempire lo spazio di archiviazione dall’attuale 18 all’80%.

Qui è dove troverai contenuti di terze parti

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché tale consenso è richiesto dai fornitori di contenuti incorporati in quanto fornitori di terze parti [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando il toggle su “On”, accetti questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali ad altri paesi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con la Sezione 49(1)(a) del GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni a riguardo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite il toggle e tramite Privacy in fondo alla pagina.

Il politico conservatore ha suggerito che l’Unione Europea utilizzi il fracking per estrarre gas. Esistono modi per estrarre il gas di scisto in modo ecologico. Non dovremmo chiudere le nostre menti e discutere con lo stato tecnologico di 20 anni fa. “La tecnologia si è evoluta. Inoltre, sono necessarie nuove partnership a medio termine, ad esempio con l’Arabia Saudita per l’energia solare e l’idrogeno.

READ  Malala Yousafzai: La vittima talebana più coraggiosa si è sposata! "Giornata preziosa" - Persone

Tutti gli eventi nel live tape:

4:59 – Storico: la guerra in Ucraina sta cambiando la cultura tedesca della memoria

Secondo la storica Tanya Pinter, la guerra aggressiva della Russia contro l’Ucraina sta cambiando la cultura della memoria in Germania. Nel 77° anniversario della fine della seconda guerra mondiale, un professore di storia dell’Europa orientale ha detto a dpa che per molto tempo i 27 milioni di caduti in guerra nell’Unione Sovietica hanno eguagliato le vittime russe. Tuttavia, questo è un “malinteso”. Anche ucraini, bielorussi e altri non russi hanno preso parte alla vittoria sul nazionalsocialismo.

La fine della seconda guerra mondiale nel 1945 viene celebrata nella maggior parte dei paesi l’8 maggio, che è una domenica. A Mosca, questo è successo il giorno dopo. Pinter, che ha studiato all’Università di Heidelberg, ha affermato che il ricordo della vittoria sul dittatore Adolf Hitler in Russia crea ancora identità. Il presidente Vladimir Putin ha sottolineato ancora una volta il tema delle “atti eroiche” nella Grande Guerra Patriottica, come viene chiamata la seconda guerra mondiale in Russia, che è stata adottata dall’Unione Sovietica. D’altra parte, l’Ucraina si è concentrata a lungo sulle vittime.

02:25 – Zelensky su “Winston Churchill of Our Time” di George W. Bush

L’ex presidente degli Stati Uniti George W. Bush ha sostenuto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky tramite un collegamento video. Bush ha scritto su Twitter giovedì di aver ringraziato Zelensky per la sua leadership, modello e impegno per la libertà. Ha elogiato il coraggio del popolo ucraino. L’ex presidente degli Stati Uniti ha allegato le foto del suo passaggio con Silinsky al potere, che mostrano i due uomini in conversazione.

READ  Podcast "Ho imparato qualcosa di nuovo" sui soldati russi: "I giovani di Mosca non possono morire"

Bush ha detto che Zelensky gli ha assicurato che gli ucraini non avrebbero ceduto nella loro lotta contro la brutalità e le rivolte del leader del Cremlino Vladimir Putin. Gli americani sono ispirati dal loro coraggio e dalla loro resilienza. Il suo paese continuerà a sostenere gli ucraini nella loro lotta per la libertà. Bush ha anche definito il capo di stato ucraino “il Winston Churchill del nostro tempo”, riferendosi al primo ministro britannico in tempo di guerra.

01:41 – I sostenitori dell’Ucraina possono acquistare armi virtuali per le forze di Kiev

I sostenitori della guerra dell’Ucraina contro la Russia possono ora donare efficacemente armi alle forze armate ucraine. Gli attivisti cechi hanno presentato giovedì un negozio online in cui gli utenti possono “acquistare” armi come fucili, granate e persino carri armati. Tuttavia, le armi non sono state consegnate a loro. Il denaro va invece all’ambasciata ucraina in Repubblica Ceca.

L’ambasciata ha aperto un conto bancario alla fine di febbraio dopo l’inizio dell’invasione russa per raccogliere fondi per armare le forze armate ucraine. Ad oggi sono stati accumulati 1,1 miliardi di corone (44,7 milioni di euro).

Per dare agli acquirenti un’idea del costo della guerra, il sito web zbraneproukrajinu.cz (“Arms for Ukraine.cz”) elenca i prezzi effettivi delle armi e delle attrezzature utilizzate in Ucraina. Si va da un kit per la purificazione dell’acqua da 160 corone (6,50 euro) a un serbatoio da 30 milioni di corone (1,2 milioni di euro).

Leggi anche

00:41 – Zelenskyy ribadisce la richiesta di un piano Marshall per l’Ucraina

Nonostante il massiccio sostegno finanziario dell’Occidente all’Ucraina, il presidente Volodymyr Zelensky si attiene alle sue idee su una sorta di Piano Marshall per il suo paese dopo la guerra. Zelensky ha detto sul suo quotidiano che la conferenza internazionale dei donatori a Varsavia, che poche ore prima aveva raccolto poco più di sei miliardi di euro a sostegno di Kiev, è stata “un elemento di nostra protezione, un elemento di protezione per l’intera Europa”. Titolo del video del venerdì sera. Il destino dell’Ucraina e dell’Europa si sta ora decidendo “non solo sul campo di battaglia”, ma anche in ambito economico, nella ricostruzione postbellica dell’Ucraina.

READ  Studente (20) muore in un incidente da rodeo a causa di un pazzo di cavallo | Notizia

Tuttavia, i miliardi promessi a Varsavia “sono solo una parte di ciò che è veramente necessario per riportare la normalità nell’intera regione in cui la Russia ha portato la guerra”. Ciò richiede una maggiore partecipazione del mondo libero e delle istituzioni internazionali. “Ecco perché abbiamo bisogno di una controparte moderna al Piano Marshall per l’Ucraina”.

Zelenskyj aveva grandi speranze per il nuovo sito United24, attraverso il quale si potevano pagare donazioni all’Ucraina. “Perché l’Ucraina ha bisogno di fino a 7 miliardi di dollari al mese per coprire il deficit del bilancio statale”, ha affermato. Più di 600 miliardi di dollari sono già stati spesi per ricostruire le infrastrutture distrutte dall’esercito russo. “Immagina la taglia!”

Leggi anche

Una donna corre in un rifugio antiaereo a Kiev

Donne ucraine in Polonia

23:45 – Standard & Poor’s ha spinto la Bielorussia più in profondità nella zona dei rifiuti

L’agenzia di rating S&P spinge il suo rating sull’affidabilità creditizia della Bielorussia nella zona dei rifiuti. Standard & Poor’s ha annunciato che il rating creditizio delle obbligazioni in valuta estera a lungo termine sarà declassato a “CC” da “CCC” in precedenza poiché l’outlook negativo continua. C’è il rischio di non inviare i documenti. È possibile effettuare il downgrade a “SD” (default selettivo / default parziale) nei prossimi mesi. Il paese è soggetto alle sanzioni occidentali in relazione all’invasione russa dell’Ucraina.