Febbraio 1, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Ucraina-News ++ Gli Stati Uniti annunciano il pacchetto militare più completo ++

nastro dal vivo Guerra di aggressione russa

Gli Stati Uniti annunciano il più grande accordo militare con l’Ucraina fino ad oggi

“Non si può parlare di una vera tregua per Natale da parte della Russia”

La Russia ha dichiarato un cessate il fuoco durante le vacanze, ma sono scoppiati di nuovo i combattimenti. “Abbiamo sentito che le forze di Wagner non vogliono e non dovrebbero restare con loro”, dice il capo corrispondente di WELT Tatiana Ohm da Pokrovsk nel Donbass.

Gli Stati Uniti hanno promesso maggiori aiuti militari all’Ucraina. È il più grande affare singolo di questo tipo dall’inizio della guerra, secondo Washington. Ciò consentirà al Paese di “riconquistare il territorio”. Altro nel live streaming.

DottGli Stati Uniti hanno annunciato quello che dicono essere il più grande pacchetto di aiuti militari all’Ucraina fino ad oggi, del valore di 3 miliardi di dollari (equivalenti a circa 2,82 miliardi di euro). Il vice segretario alla Difesa degli Stati Uniti Laura Cooper ha detto venerdì ai giornalisti che il pacchetto, che include 50 veicoli da combattimento Bradley e dozzine di altri veicoli corazzati, consentirà all’Ucraina di “avanzare e reclamare il terreno”.

Cooper ha detto che è stato “il più grande affare che ci è stato promesso fino ad oggi”. L’APC Bradley, che sarà equipaggiato con 500 missili anticarro TOW e 250.000 colpi di munizioni per le sue mitragliatrici, è di importanza militare. Cooper, che è responsabile di Russia e Ucraina al Pentagono, ha affermato che i veicoli miglioreranno la “capacità dell’Ucraina di condurre manovre complesse”.

Ciò è particolarmente vero nel sud e nell’est del paese, in quasi tutte le condizioni meteorologiche e su quasi tutti i terreni. Giovedì, gli Stati Uniti e la Germania hanno annunciato la consegna dei veicoli da combattimento della fanteria Bradley via Washington e dei veicoli da combattimento della fanteria Marder via Berlino.

Qui è dove troverai i contenuti di terze parti

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché i fornitori di contenuti incorporati come fornitori di terze parti richiedono tale consenso [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore a levetta su ON, acconsenti a questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati Dati personali in altri paesi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con l’articolo 49 (1) (a) GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni su questo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite lo switch e la Privacy Policy in fondo alla pagina.

Tutti gli sviluppi nel live streaming:

10:22 – La nuova Chiesa ucraina festeggia per la prima volta il Natale nella Kyiv-Pechersk Lavra

A Kiev, la Nuova Chiesa Ortodossa dell’Ucraina ha tenuto per la prima volta le funzioni natalizie nel famoso monastero rupestre. Diverse centinaia di fedeli, decine di giornalisti e il ministro della Cultura Alexander Tkachenko hanno seguito sabato la convocazione alla messa nella cattedrale dell’Assunzione. Il servizio è stato trasmesso in diretta anche dalla televisione ucraina.

Qui troverai i contenuti di Twitter

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché i fornitori di contenuti incorporati come fornitori di terze parti richiedono tale consenso [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore a levetta su ON, acconsenti a questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati Dati personali in altri paesi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con l’articolo 49 (1) (a) GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni su questo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite lo switch e la Privacy Policy in fondo alla pagina.

Entro la fine del 2022, la rivale Chiesa ortodossa ucraina ha utilizzato quella che è probabilmente la cattedrale più importante dell’Ucraina. Tuttavia, i contratti per l’uso di due delle dieci chiese principali di Deir el-Kahf, patrimonio mondiale dell’UNESCO, non sono stati prorogati. La Chiesa ortodossa ucraina è stata a lungo associata al Patriarcato di Mosca, ma ha interrotto i legami con la Russia nel 2022.

08:00 – Zelenskyy si congratula con Kevin McCarthy e desidera maggiore supporto

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky si è congratulato con il presidente della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti Kevin McCarthy per la sua elezione. in uno tweet Zelensky ha scritto che il sostegno americano è stato fondamentale per il successo dell’Ucraina sul campo di battaglia. “Continuiamo a contare sul vostro continuo sostegno e sulla continua assistenza americana mentre ci avviciniamo alla nostra vittoria comune”, ha scritto.

03:32 – Russia: respingere un attacco di droni in Crimea

Secondo le informazioni ufficiali, la difesa aerea russa ha respinto un altro attacco di droni alla Crimea, che Mosca ha annesso dal 2014. L’oggetto senza equipaggio è stato abbattuto sabato mattina presto su un molo vicino a Sebastopoli, la base navale della flotta russa del Mar Nero, ha detto. il governatore della città, Mikhail Rasvogayev, ha scritto nel suo canale Telegram, secondo l’agenzia statale TASS. Il porto è stato bersaglio di attacchi di droni ucraini in diverse occasioni, l’ultima volta il 4 gennaio, quando due droni sono stati abbattuti.

Leggi anche

01:30 – L’opposizione bielorussa è preoccupata per la possibilità di mobilitazione

Crescono le preoccupazioni tra l’opposizione bielorussa per una possibile mobilitazione nel loro paese a sostegno della guerra di aggressione della Russia contro l’Ucraina. Il politico dell’opposizione Pawel Latushka, che vive in esilio a Varsavia, ha detto al German Liberation Network (RND) che i preparativi per questo erano a buon punto. Il sovrano bielorusso Alexander Lukashenko deve solo premere il pulsante su ordine del Cremlino per iniziare a mobilitarsi. L’ex ministro della cultura bielorusso Latushka è un membro del governo in esilio della leader dell’opposizione Svetlana Tishanovskaya.

Come riportato da Latoshka, citando fonti di Minsk, quasi tutti i dipendenti che facevano capo al ministero dell’Interno bielorusso dovevano consegnare i passaporti. Queste informazioni sono disponibili da diverse città del paese. “Ciò significa che queste persone non potranno lasciare il territorio della Bielorussia se vengono mobilitate”, ha affermato Latoshka.

1:01 — Londra vuole andare avanti con le indagini sui crimini di guerra russi

Londra vuole portare avanti le indagini sui crimini di guerra russi in Ucraina e ha chiesto un incontro internazionale con i Paesi Bassi. Il governo britannico ha annunciato che i ministri della giustizia di tutto il mondo si incontreranno a marzo a Londra per organizzare il sostegno finanziario e pratico al lavoro della Corte penale internazionale dell’Aia.

Il segretario alla giustizia britannico Dominic Raab ha dichiarato in una dichiarazione: “Le forze russe dovrebbero sapere che non possono agire impunemente e sosterremo l’Ucraina fino a quando non sarà fatta giustizia”. La comunità internazionale deve dare un forte sostegno alla Corte penale internazionale in modo che i criminali di guerra possano essere ritenuti responsabili.

Puoi ascoltare il podcast di WELT qui

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché i fornitori di contenuti incorporati come fornitori di terze parti richiedono tale consenso [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore a levetta su ON, acconsenti a questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati Dati personali in altri paesi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con l’articolo 49 (1) (a) GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni su questo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite lo switch e la Privacy Policy in fondo alla pagina.

“Kick-off Politics” è il podcast di notizie quotidiane di WELT. Argomento principale analizzato dagli editori WELT e le date di oggi. Iscriviti al podcast su SpotifyE Podcast AppleE Musica Amazon o direttamente tramite un feed RSS.

READ  Uno sguardo al giorno della guerra: fine dei pesanti combattimenti nel Donbass - Battaglia di Mariupol