Febbraio 21, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Ucraina, lite aiuti in Italia: la Meloni urla ai parlamentari

Ucraina, lite aiuti in Italia: la Meloni urla ai parlamentari
  1. Pagina iniziale
  2. Politica

Creato da:

Da: Sandra Gathe

Il primo ministro italiano Giorgia Meloni ha parlato in parlamento per continuare a sostenere l’Ucraina. (Foto d’archivio) © Alberto Pizzoli/AFP

Un deputato populista ha chiesto al governo italiano di fermare la vendita di armi all’Ucraina. Il presidente dello stato Maloney si oppose immediatamente.

Roma – quando supportato Ucraina Rappresenta il Presidente del Consiglio italiano contro la guerra di aggressione russa Georgia Meloney Una posizione chiara. Il politico 46enne del partito di estrema destra Fratelli d’Italia lo ha insistito mercoledì (22 marzo) a un rappresentante del populista Movimento 5 Stelle nel parlamento italiano, e non è stato chiaro. , ma è anche uscito ad alta voce.

Dopo che la politica dei “5 punti” Elisa Scutellà ha convocato una seduta del Parlamento italiano per fermare le forniture di armi all’Ucraina, la Camera dei Deputati del capo dello Stato ha risposto con dure critiche. Sorpresa per Melony, le loro posizioni si discostano spesso da quelle dei loro omologhi in altri paesi europei. In un discorso di due minuti, il primo ministro ha spiegato che i paesi europei prenderanno il controllo del paese Guerra in Ucraina Non lasciarli semplicemente al loro destino. Parte del dibattito parlamentare riguarda Sito di video Youtube per scoprirlo.

Dibattito politico in Italia: la Meloni vuole continuare a sostenere l’Ucraina con le armi

Ad esempio, Meloni ha affermato che sarebbe “irresponsabile” smettere di sostenere l’Ucraina perché l’aggressione russa minaccia la sovranità del Paese. “Se i nostri aiuti vengono ritirati, permetteremo a un paese sovrano con un popolo libero e indipendente di continuare ad essere attaccato”, ha detto il primo ministro. Ha sottolineato la sua posizione affermando che si tratta di un paese sotto attacco violento Russia Non impedirti di essere “parte” della propaganda russa. Come esempio, Meloni ha citato un sito di notizie svizzero Blick.ch.

Il capo del Cremlino VladimirPutin Un sovrano che cerca di allargare i confini attraverso il suo attacco allo Stato non dovrebbe essere tollerato. “Non sono abbastanza ipocrita da confondere un’invasione con la pace”, ha detto Meloni ai parlamentari del Movimento 5 Stelle, che è visto come filo-Cremlino su molte questioni di politica estera. I rappresentanti del partito, fondato nel 2009, hanno ripetutamente descritto la politica della NATO come “aggressione” negli ultimi anni e hanno già chiesto la fine delle sanzioni contro la Russia dopo la sua occupazione illegale della Crimea.

Aiuti nella guerra in Ucraina: l’Ucraina festeggia il presidente italiano Meloni per il chiaro annuncio

Nel frattempo, molti politici e media ucraini hanno ripreso il discorso di Meloni per celebrare il leader italiano di Fratelli d’Italia, un partito post-fascista criticato per molte delle sue posizioni. Per il loro sostegno all’Ucraina. Andriy Yermak, capo dell’ufficio presidenziale ucraino, ha scritto su Twitter: “Discorso meraviglioso di Melony. Grazie per il tuo incrollabile sostegno all’Ucraina e per aver capito di cosa tratta veramente questa guerra. Apprezziamo davvero l’aiuto”.

Tuttavia, nella propaganda russa, lo sfogo di Maloney potrebbe anche essere usato come ulteriore giustificazione per l’attacco. Per più di un anno, il governo ei vertici militari russi hanno giustificato l’attacco al Paese vicino come una lotta contro presunti “nazisti”. Il chiaro sostegno del paese da parte di un politico che è per molti aspetti un esplicito estremista di destra potrebbe rafforzare il sostegno alle politiche di Putin. (pari)