Giugno 29, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Tre consigli per la preparazione • WOMAN.AT

Viaggiare con un’allergia alle arachidi: 3 consigli per prepararsi

© APA / APA / dpa / Andrea Warnecke

Eruzioni cutanee, formicolio alla bocca e alla gola, problemi di circolazione: anche un’arachide può causare questi sintomi se hai un’allergia. Il cosiddetto shock anafilattico può essere pericoloso per la vita. Una buona preparazione aiuta a garantire che un’allergia alle arachidi non causi incidenti in vacanza. Ciò è particolarmente vero per le famiglie con un bambino allergico, secondo la dietista Yvonne Brown del Nut Anaphylaxis Network (NAN).

Una buona preparazione include queste tre misure:

Anche prima dell’inizio del viaggio, le famiglie colpite dovrebbero controllare come sarà l’assistenza medica locale. L’ufficio del medico è facilmente accessibile o un ospedale? Questa informazione può essere importante se si verifica un grave shock anafilattico durante le vacanze. “È anche importante avere un’assicurazione sanitaria di viaggio aggiornata per i membri della famiglia e assicurarsi che copra i costi anche in caso di gravi reazioni allergiche”, consiglia Yvonne Brown. Quindi non ci sono brutte sorprese, neanche dal punto di vista finanziario.

“Ci sono noccioline in questo piatto?”: Ha senso conoscere questa frase nella lingua del paese di destinazione. Termini come uno studio medico, un allergologo o una farmacia possono anche aiutare le famiglie colpite a comunicare in caso di emergenza. The Nut Anaphylaxis Network consiglia app di traduzione per smartphone.

Le vittime dovrebbero anche avere la loro tessera per le allergie e il kit di farmaci di emergenza pronti quando sono all’estero. Informazioni utili: Per consentire l’uso dell’autoiniettore di adrenalina, che include una siringa, a bordo dell’aereo è necessario un certificato medico di viaggio. Secondo il nutrizionista Brown, è meglio averlo con te in inglese.

READ  I dati attuali sul Corona nel Paese: il tasso di contagi è ancora sopra quota 1100

“Inoltre, l’autoiniettore di adrenalina è sensibile alla temperatura”, avverte Brown. Può essere conservato ad un massimo di 25 gradi in modo che mantenga il suo effetto. Se hai con te una borsa termica speciale, sei ben attrezzato per la vacanza.