Tour de Ski – Moch arriva in un secondo emozionante

Date:

Share post:

Benigna Baresi
Benigna Baresi
"Totale drogato di caffè. Ninja della TV. Risolutore di problemi impenitente. Esperto di birra."

Al: 7 gennaio 2024 alle 16:18

Che atto finale per il fondista Friedrich Moch al Tour de Ski! Nella fase finale contro l'Alpes-Sermes di domenica (7 gennaio 2024), il 23enne è arrivato secondo grazie a una prestazione impressionante, salendo così anche al secondo posto nella classifica generale.

Friedrich Moch ha fatto la differenza nello sci di fondo in Germania. Il 23enne della squadra WSV Isny ​​è stato il primo atleta tedesco dopo Axel Teichmann 15 anni fa a salire sul podio nella classifica generale del Tour de Ski.

Moch è arrivato secondo in modo impressionante nella mass start su 10 km nella fase finale dietro la leggendaria Alpe Cermis. Ciò significava che è passato al secondo posto nel conteggio finale del round. Teichmann ha raggiunto l'ultimo podio tedesco fino ad oggi con un terzo posto nel 2008/09. Tobias Angerer vinse la prima edizione del Tour de Ski nel 2006/2007, un anno dopo Rene Sommerfeldt arrivò secondo.

Mosh: “È incredibile.”

È incredibile. Speravamo davvero che ciò accadesse oggiha detto Moch esausto ma visibilmente sollevato nell'intervista post-gara di Sportschau.Gli ultimi giorni ti hanno fatto sentire bellissima sotto il tempo. Ho fatto tutto quello che potevo e ho cercato di sbarazzarmi degli altri. Fortunatamente, ha funzionato alla grande. Adesso c'è la Coca Cola, poi la premiazione e poi si festeggia un po'.

Il direttore sportivo del DSV Andreas Schlüter ha dovuto trattenere le lacrime alla luce dell'impressionante risultato. “Mi ci vuole molto tempo per emozionarmi. Ma oggi ne è valsa assolutamente la pena“Il suo figliastro”Rimase calmo e prese il cuore tra le mani. Il secondo posto di oggi e nella classifica generale dimostra il potenziale che ha. Questo è un risultato entusiasmante.

Lapierre batte Mock: una vittoria completa per Amundsen

A Moch è bastato quasi per vincere la sua prima Coppa del Mondo. Solo il francese Jules Lapierre è stato più veloce negli ultimi metri e ha vinto di poco con 2,4 secondi. Il terzo posto è andato al connazionale di Lapeer Hugo Lapalos (+16 secondi), anch'egli salito sul podio della classifica generale. Il secondo titolare tedesco, Lukas Pogel, ha concluso la gara al 17° posto (+1:41.9 minuti), portandosi al 19° posto nella classifica generale.

Moch ha impressionato con prestazioni costanti nelle gare di lunga distanza all'edizione di quest'anno del Tour e si è classificato tra i primi 10 cinque volte. Solo nello sprint ha perso tempo, che alla fine è stato determinante per realizzare davvero il grande colpo.

La vittoria assoluta nella diciottesima edizione del Tour de Ski è andata a Harald Östberg Amundsen. Con un vantaggio di 1:34 minuti prima della fase finale, il norvegese in realtà poteva solo battere se stesso. Alla fine gli è bastato il quinto posto per vincere la prestigiosa corsa a tappe.

Podio generale del Tour de Ski con Friedrich Moch (L), Harald Östberg Amundsen (M) e Hugo Lapalus.

Sempre in cima

Sto cercando di sistemare tutto“Mutch aveva annunciato prima della gara estenuante un tasso di salita del 28% – sapendo benissimo che il podio del Tour era a soli cinque secondi di distanza.

Anche nei primi chilometri, ancora abbastanza pianeggianti, il campo si è lentamente allargato. Moch è rimasto nel primo gruppo, mentre Bogle è dovuto scendere un po'. Anche quando dopo cinque chilometri la pendenza è diventata lentamente ma inesorabilmente più ripida, Moch è riuscito a difendere la sua posizione. Nell'introduzione Amundsen ha dato il ritmo. Dietro a destra: Moch e i suoi rivali norvegesi sul podio, Erik Valnes e Martin Lostrom Ningate.

Duello tra Moch e Lapierre

Anche sulle prime salite davvero difficili, Moch sembrava fresco. Dopo 7,5 chilometri, il divario con Amundsen davanti era di soli 1,7 secondi. Nel frattempo la Ninjet non è più riuscita a proseguire e a dire addio al podio. Anche Valnis era in ritardo. Moch era completamente diverso: manteneva la sua posizione quasi inarrestabile e raggiungeva un ritmo vertiginoso.

A 800 metri dalla fine era in testa alla classifica, con solo Lapierre in grado di stargli dietro. Negli ultimi metri c'è stato uno scontro, che alla fine è stato vinto dal francese. Moch non è ancora riuscito a conquistare il secondo posto e il podio, sinonimo del più grande successo della sua carriera.

Related articles

Qui si terranno gli Europei 2024

Pagina inizialegiocoCalciostava in piedi: 23 giugno 2024, 15:15Da: Alexander KindlPremeredivisoLa Croazia ha bisogno di una vittoria contro l’Italia...

Il festival è in diretta: tutte le informazioni sul programma e altro ancora

Venerdì è iniziato ufficialmente non solo il festival "Hurricane", ma anche il festival "Sawthead". All'ex aeroporto militare...

5 fattori di rischio da evitare

Giornale Wetterauerconsulentesalutestava in piedi: 23 giugno 2024 alle 14:57da: Giuditta MarroneInsisteDivideSebbene il cancro nasale sia considerato un cancro...

Kylian Mbappe: la UEFA è difficile, una squalifica pazzesca per la stella!

Le foto sembravano terribili! C'erano grandi preoccupazioni su Kylian Mbappe nella prima vittoria per 1-0 della Francia....