Maggio 25, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

The Elder Scrolls 6 è solo in pre-produzione? Le voci suggeriscono una lunga attesa • Eurogamer.de

Sembra che i fan della serie Elder Scrolls dovranno aspettare un po’.

Chiunque sperasse nel rilascio di The Elder Scrolls quest’anno o almeno si avvicinasse a un rilascio sarà squalificato da un profilo LinkedIn che da allora è stato cancellato. Questo afferma che il titolo tanto atteso è solo in pre-produzione e quindi ha ancora molta strada da fare.

Forse puoi aspettare a lungo per The Elder Scrolls 6

Come i nostri colleghi inglesi MessaggiSi dice che il profilo su cui sono emerse le informazioni provenisse da un nuovo arrivato in Bethesda che si dice sia entrato a far parte dello studio nel territorio dell’acquisizione di talenti proprio questo mese.

Questo contenuto è ospitato su una piattaforma esterna, che lo visualizzerà solo se accetti i cookie di targeting. Si prega di abilitare i cookie per visualizzarli.

“Bethesda Games Studios definisce lo standard per i giochi open world ed è attualmente in piena produzione su Starfield, il primo nuovo mondo in 25 anni, e in pre-produzione sull’attesissimo The Elder Scrolls VI”, si legge nel profilo di Bethesda in un nuovo aggiunta. L’account non è più accessibile.

Come sempre con le voci, queste informazioni dovrebbero essere trattate con cautela. Lo studio potrebbe già lavorare su un successore di Skyrim, ma la produzione di The Elder Scrolls 6 potrebbe iniziare dopo l’uscita di Starfield, non lo sappiamo. Una voce come questa almeno avverte i potenziali giocatori di essere pazienti.

Quello che sappiamo

Come già sappiamo, The Elder Scrolls 6 sarà rilasciato esclusivamente per PC, Xbox Series X e S, ma solo dopo l’imminente Playground Games e il nuovo gioco di ruolo fantasy di Obsidian.

READ  Codemasters ed Electronic Arts annunciano la nuova F1 22

Gli sviluppatori l’hanno già fatto Egli ha dettoche vogliono prendersi il tempo necessario alla sesta stagione per “rendere giustizia” alla “natura ampia e toccante” della serie.