Dicembre 3, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Tesla apre “supercharger” in Italia per i marchi esteri

Tesla ha recentemente reso disponibile in Italia la sua rete di stazioni di ricarica rapida “Supercharger” per le auto elettriche di altri marchi. Ove pertinente, la nota “Questo Supercharger è aperto ai veicoli Tesla e ai veicoli non Tesla con compatibilità CCS” è ora sulle mappe delle stazioni di ricarica in Italia.

Ciò significa che i caricabatterie rapidi Tesla selezionati per altre marche di auto elettriche sono ora disponibili in 15 paesi europei. Il produttore americano sta guidando questo in un progetto pilota, il cui obiettivo è quello di aprire completamente l’infrastruttura. Una mappa delle stazioni sull’app per smartphone dell’azienda e sul sito Web Tesla indica ai conducenti non Tesla quali Supercharger possono utilizzare.

L’apertura della rete Supercharger in Europa è iniziata lo scorso novembre nei Paesi Bassi. Seguono Norvegia, Francia, Austria, Belgio, Spagna, Svezia e Gran Bretagna nel primo round di espansione. Dalla metà di quest’anno, le stazioni di ricarica rapida rossa e bianca sono disponibili per tutte le marche di auto elettriche che supportano lo standard di ricarica CCS in Germania, Danimarca, Finlandia, Lussemburgo e Svizzera. L’Italia è stata ora aggiunta e l’Islanda può ora essere trovata nell’elenco di Tesla.

I non clienti possono utilizzare l’app Tesla per collegare il proprio veicolo fuori marchio ai compressori e ricavarne energia. La fatturazione avviene tramite l’account Tesla richiesto in cui sono archiviati i dettagli della carta di credito. Tesla ha recentemente avuto compressori flessibili in Europa Spese di tempo introdotto. Le tariffe per le auto elettriche di altre marche sono sempre più alte rispetto ai consumatori.

Con circa 1.900 stazioni di ricarica rapida in 144 località, la Germania dispone attualmente della più grande rete di ricarica per supercharger in Europa. Seguono Francia (1500+) e Norvegia (1400+). Secondo Tesla, ci sono 35.000 Supercharger in tutto il mondo. L’azienda ha ora anche nuove sedi in Germania Decidi votando.

READ  Dorothy sta crescendo come fornitore di servizi finanziari in Italia