Maggio 20, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Termas: Alex Espargaro vince l’emozionante Aprilia / MotoGP

Ce l’ha fatta Alex Espargaro. Nella 200a gara della MotoGP, il pilota ufficiale Aprilia ha ottenuto la sua prima vittoria nella classe Premier in modo impressionante. Una pietra miliare per la casa di Noale.

Mentre i favoriti del Mondiale vacillavano, Alex Espargaro ha fatto la storia della MotoGP con Aprilia. Il 32enne spagnolo ha avuto un’emozionante battaglia con Jorge Martin (Pramac Ducati) all’Autódromo Termas de Río Hondo, che alla fine ha vinto con 0,807 secondi. Per Espargaró, questa è la sua prima vittoria in 200 Gran Premi nella “Prima Classe”. Allo stesso tempo, la vittoria segna la prima vittoria della Casa italiana nell’era delle moto. Jorge Martin e Alex Raines (Suzuki) hanno completato il podio.

I primi 3 voti:

Alex Espargaro (1°), Aprilia: “Mi ci è voluto molto tempo per arrivare qui, sono molto felice. Era la mia 200esima gara in prima classe ed era tutto pronto. Ma questo mi ha messo molto sotto pressione perché tutti si aspettavano che vincessi. È stato “Non è stata una gara facile e non avevo molto grip, non sono riuscito a guidare alla solita velocità, quindi sono molto contento del risultato”.

Jorge Martin (II), Pramac Ducati: “Durante la gara sono stato molto costante. Sono partito bene e ho fatto del mio meglio. Ero al massimo e sono molto contento del risultato”.

Alex Rains (terzo), Ekstar Suzuki: “Non sono completamente soddisfatto. Avevo la velocità per vincere, ma purtroppo ho avuto una pessima posizione di partenza con il settimo posto in griglia. Comunque è bello tornare sul podio”.

Risultato MotoGP, Termas (3 aprile):

1. Alex Espargaro, Aprilia, 41: 36.198 minuti
2. Martin, Ducati, +0,807 secondi
3. Rins, Suzuki, +1.330
4. MIR, Suzuki, +1.831
5. Bagnaia, Ducati, +5.840
6- Raccoglitore Brad KTM +6192
7. Vinales, Aprilia, +6540
8. Quartararo, Yamaha +10.215
9. Besixi, Ducati +12.622
10- Bastianini, Ducati, +12.987.0000
11. Marini, Ducati +13962
12. Nakagami – Honda +14.002
13. Oliveira, KTM +14.456
14- Miller, Ducati, +14.898
15- Alex Marquez, Honda +23.472.500
16. Fernandez, KTM +25.862
17. Gardner, KTM, +28.711
18. Darren Bender, Yamaha +28.784
19. Bradle, Honda +31.943,31
20. Dovizioso, Yamaha, +1: 21.442 min
– Di Gianantoni, Ducati
– Paul Espargaro, Honda
– Morbidley, Yamaha
Zarco, Ducati

READ  Mondiali 2022: la Russia infuria per l'esclusione dai Mondiali

Stato del campionato dopo 3 dei 21 Gran Premi:

1. Alex Espargaro 45 punti. 2 Brad Binder 38 3 Bastianini 36 4 Rins 36 5 Quartararo 35 6 Mir 33 7 Oliveira 28 8 Zarco 24 9 Martin 20 10 Pol Espargaró 20 11 Miller 15 12 Morbidelli 14 13 Viñales 13 14 Bagnaia 12 15 Marc Marquez 11 16 Nakagami Marini 10 17 10 18 Bezzecchi 7 19 Darryn Raccoglitore 6 20 Alex Marquez 4 21. Dovizioso 2. 22. Gardner 1.

Campionato dei creatori:
1. Ducati 61 punti. 2° KTM 55° 3° Aprilia 45° 4° Suzuki 37° 5° Yamaha 35° 6° Honda 24°

Coppa del Mondo a squadre:
1. Suzuki Xstar 69 punti. 2° Red Bull KTM Factory 66° 3° Aprilia Racing 58° 4° Monster Energy Yamaha 49° 5° Pramac Racing 44 Gresini Racing MotoGP 36° 7° Repsol Honda 31° 8° Ducati Lenovo 27° 9° Mooney VR46 Racing 17° 10. LCR Honda 14. 11. WithU Yamaha RNF 8. 12 Tech3 KTM Fabbrica 1.