Settembre 30, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Tedeschi (36) in viaggio caotico in auto rubata attraverso Austria, Svizzera e Italia

Una donna tedesca di 36 anni che vive in Svizzera ha organizzato mercoledì un viaggio davvero caotico attraverso diversi paesi. In precedenza ha rubato un’auto a Imster (Tirolo). La donna è ora in attesa di più accuse penali.

SERVIZIO AUTO E BENZINA N

L’audace fuga è iniziata il giorno dopo il furto dell’auto. I proprietari dell’auto rubata hanno denunciato il furto il giorno successivo, a seguito del quale è stata condotta una perquisizione. La donna ha fatto rifornimento due volte durante il suo viaggio, una a Nazareth (Tirolo) e una a Chamnon, in Svizzera, entrambe le volte senza pagare. A Malles (Italia) il 36enne ha attraversato un semaforo rosso. Gli agenti di polizia italiani danno la caccia: inizia la corsa nel caos!

Una caccia selvaggia oltre i confini

La ragazza è scappata e ha messo in pericolo molte persone con la sua corsa sfrenata. A Reshan, la polizia è riuscita a fermare l’auto per un po’. La donna però non aprì porte o finestre, ma continuò a fuggire in direzione dell’Austria. Nel cantiere dopo il confine, un ufficiale austriaco ha fermato diverse auto e creato un ingorgo artificiale. Anche la donna fuggitiva ha dovuto fermarsi. L’ufficiale di polizia ha chiesto loro di andarsene. Stava per aprire la portiera della macchina quando la donna è ripartita. Di conseguenza, la mano dell’ufficiale è rimasta ferita.

Niente sembra fermarla!

A Nauders (Tirolo) un’altra pattuglia ha cercato di fermare l’auto, compreso un cosiddetto “stop stick” che ha schiacciato le gomme. La donna ha superato lo “stopstick”. Nel frattempo, gli agenti di polizia hanno bloccato un semirimorchio dall’altra parte della strada a Naders per impedire all’uomo di 36 anni di guidare. La donna ha guidato ad alta velocità verso il semirimorchio, poi si è avvicinata molto alla parte anteriore del semirimorchio e lì è scesa lungo l’argine. Ha continuato a guidare e ha guidato per circa 60 metri attraverso l’erba.

READ  Moody's declassa le prospettive per Italia, Repubblica Ceca e Slovacchia

Decisione di fuga

Qui è finalmente finita l’audace fuga della donna: si è schiantata frontalmente contro un veicolo di emergenza parcheggiato in un angolo in cui erano sedute tre persone. Fortunatamente, gli occupanti sono scappati illesi.

L’autista è poi uscito ed è stato arrestato. “Il 36enne ha dovuto essere trasportato all’ospedale di Hall a causa delle sue condizioni”, si legge nel rapporto della polizia.