Stress: come mettere a tacere le spirali di pensiero negativo

Date:

Share post:

Saveria Marino
Saveria Marino
"Analista incredibilmente umile. Esperto di pancetta. Orgoglioso specialista in cibo. Lettore certificato. Scrittore appassionato. Difensore di zombi. Risolutore di problemi incurabile."

Quanto spesso hai a che fare con pensieri negativi? Forse non abbastanza spesso. Chiunque si alleni all’autoriflessione si salva dallo stress, dalla tensione e dai pensieri eccessivi. indicazioni.

Questo testo proviene dagli archivi Strictly ed è apparso per la prima volta nel marzo 2023.

La vita a volte è come una rete da pesca. Quanto più ristretto è il pensiero, tanti più problemi rimangono”.

-Brigitte Crosling, allenatrice e autrice

La maggior parte delle persone ha pensieri come questo quando parla internamente a se stessa: “Non puoi farlo!” Oppure “Non funzionerà comunque!”, ad esempio, se è coinvolto in un progetto ad alta intensità energetica e di tempo. Gli esperti chiamano “metacognizione” la capacità della nostra mente cosciente di osservare noi stessi mentre pensiamo. Ci guardiamo sprofondare in circoli di ruminazione e diventiamo sempre più ansiosi. Potremmo essere tra coloro che riflettono sul fatto che alcuni pensieri alimentano il ciclo di ruminazione, ma la maggior parte delle persone si sente impotente in balia delle proprie voci interiori.

Chiunque alleni le proprie capacità metacognitive può imparare a riconoscere i pensieri che aumentano lo stress, a bloccarli e a smettere di rimuginare. Si verifica il rilassamento.

Related articles

I pensionati sembrano più anziani rispetto a Italia e Francia

Pagina inizialeCommercialestava in piedi: 18 luglio 2024, 8:34Da: Mark StobbersPremeredivisoI pensionati tedeschi non se la passano altrettanto bene...

Due prodotti falliscono senza pietà: “Copertura in cartone facile da rimuovere”

Home pageconsumatorestava in piedi: 18 luglio 2024, 5:15da: Kilian BaumelInsisteDivideCi sono nette differenze nella birra leggera e non...

I virus dell’influenza possono utilizzare due portali per l’ingresso

Zurigo - La maggior parte dei virus influenzali penetra nelle cellule umane e animali attraverso una struttura specifica...