Febbraio 21, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Sintomi della corona: cosa aiuta nei casi lievi? | NDR.de – Elenco

Sintomi della corona: cosa aiuta nei casi lievi?  |  NDR.de – Elenco

Al: 15 gennaio 2024 alle 17:35

Molte persone contrarranno nuovamente il coronavirus quest’inverno. I sintomi possono spesso essere facilmente trattati con rimedi casalinghi. Quali farmaci da banco aiutano? Come prevenire la trasmissione dell’infezione ad altri?

Il virus SARS-CoV-2 è apparso per la prima volta nel 2019. Poco dopo si è diffuso in tutto il mondo, creando una pandemia globale che ha causato milioni di vittime. Il coronavirus è mutato più volte e i nuovi ceppi sono spesso più contagiosi, ma anche meno pericolosi. I primi vaccini contro il Covid-19 sono stati approvati alla fine del 2020.

Sintomi del Corona: mal di gola, tosse, febbre

Mal di gola, mal di testa, febbre lieve, tosse persistente e naso che cola sono sintomi tipici dell’infezione da COVID-19. Chiunque se ne accorga deve sottoporsi a un test rapido Corona, come quelli disponibili nelle farmacie e nelle drogherie. Perché anche chi ha ricevuto la vaccinazione completa e quella di richiamo può infettarsi e sviluppare la malattia. Il virus può essere pericoloso per la vita, soprattutto per gli anziani e le persone con malattie preesistenti.

Variante Omicron Pirola: sintomi insoliti di Corona

La perdita temporanea dell’olfatto e del gusto si verifica meno frequentemente con le varianti omicron attualmente prevalenti rispetto alle varianti precedenti del coronavirus. Le sottovarianti più recenti come Pirola, chiamata anche BA.2.86, possono, oltre ai classici sintomi del raffreddore, innescare anche altri sintomi precedentemente insoliti. Questi includono eruzioni cutanee, arrossamento e dolore alle dita delle mani e dei piedi, nonché prurito e arrossamento agli occhi. Possono verificarsi anche diarrea e gonfiore alla bocca o alla lingua.

Corona: riposo a letto se hai febbre e stanchezza

Se il risultato del test Corona è positivo, ciò non desta grande preoccupazione, soprattutto per coloro che sono stati vaccinati, perché per loro la malattia è generalmente lieve. La maggior parte delle malattie da COVID-19 può essere curata dalle persone infette a casa. Lieve febbre e stanchezza sono segni che il sistema immunitario sta combattendo il virus. Per recuperare rapidamente, è molto importante dare riposo al proprio corpo e prendersi cura di sé. È meglio restare a letto.

I rimedi casalinghi alleviano mal di gola, tosse e raffreddore

È essenziale bere abbastanza liquidi perché il tuo corpo ha bisogno di molti liquidi. Oltre all'acqua, è piacevole il tè caldo e il tè alla salvia e allo zenzero allevia il mal di gola. Se non hai fame, dovresti comunque provare a mangiare un po' di cibo o a bere del brodo. Le persone con problemi di stomaco possono mangiare fette biscottate, porridge o verdure al vapore.

Farmaci da banco per i sintomi del coronavirus

D'accordo con il tuo medico di famiglia, puoi anche assumere farmaci da banco per alleviare i sintomi. Farmaci come il paracetamolo o l’ibuprofene possono aiutare a trattare la febbre o il mal di testa. Gli spray o le gocce nasali decongestionanti forniscono sollievo alle mucose, ma non devono essere assunti per più di una settimana. In alternativa, puoi eseguire regolari lavande nasali con acqua salata. Gli sciroppi per la tosse vegetali, come quelli contenenti timo o piantaggine, possono facilitare la tosse.

Se hai difficoltà a respirare, chiama il medico o il numero di emergenza

Tuttavia, se ritieni di avere più difficoltà a respirare del solito, contatta il tuo medico o, in casi urgenti, chiama il numero di emergenza. La mancanza di respiro e la difficoltà di respirazione, nonché un polso persistentemente molto rapido, sono segni di un decorso grave e possibilmente di polmonite. Una gamba dolorante, gonfia o arrossata può indicare la presenza di un coagulo di sangue, che nel peggiore dei casi può portare ad un'embolia polmonare. Le persone con malattie preesistenti e chiunque non sia stato vaccinato contro il COVID-19 dovrebbero prestare particolare attenzione a questi sintomi.

In questo modo eviterai di trasmettere l’infezione ad altri

Chi non vive da solo ed è malato di coronavirus dovrebbe indossare una maschera FFP2 nella propria abitazione.

Per non contagiare altre persone che vivono nello stesso nucleo familiare è importante isolarsi e, se possibile, non condividere le stanze. Tuttavia, questo è spesso difficile da implementare perché la cucina e il bagno vengono solitamente utilizzati da tutti i residenti. È utile concordare gli orari di utilizzo, indossare sempre la maschera FFP2 negli ambienti condivisi, mantenere le distanze dagli altri ed effettuare regolarmente una buona ventilazione. I pasti non dovrebbero essere consumati insieme.

Se vivi da solo, dovresti informare gli amici, la famiglia e forse i vicini in modo che possano procurarsi cibo o medicine in caso di emergenza.

Tratta il Corona adeguatamente e poi torna al lavoro

Nella maggior parte dei pazienti i sintomi scompaiono dopo circa 14 giorni. Fino ad allora, le persone colpite dovrebbero prendere la situazione sul serio e riprendere a lavorare solo quando si sentiranno veramente in forma. Anche chi lavora da casa non dovrebbe ripartire troppo in fretta. Lo stesso vale per le attività sportive. Dopo la malattia dovresti ricominciare lentamente e non pretendere dal tuo corpo il massimo livello di prestazione.

Il congedo per malattia telefonicamente è ora possibile in modo permanente

Durante la pandemia di Corona è stata creata la possibilità di prendere un congedo per malattia telefonicamente. Questa regolamentazione legale è nel frattempo scaduta, ma è di nuovo in vigore da dicembre 2023. Il requisito fondamentale è che il paziente sia conosciuto dallo studio. Questo nuovo regolamento copre tutti i quadri clinici che “improbabilmente sono gravi”. L’obiettivo del congedo per malattia telefonico è quello di ridurre in modo permanente il carico sugli studi medici. Il certificato di malattia può essere presentato telefonicamente per un massimo di cinque giorni e in casi eccezionali anche più a lungo.

Maggiori informazioni

Il medico vaccina la parte superiore del braccio della persona.  © Immagine della scatola dei colori: -

I numeri del Corona sono di nuovo in aumento. Chi ha bisogno di un vaccino di richiamo adesso – e quanto è importante la vaccinazione antinfluenzale? Di più

Una donna esausta siede al tavolo © SvenSimon Fotografia: Frank Hormann

Dopo l’infezione da Corona, sintomi come tosse o mancanza di respiro possono comparire settimane dopo. Il trattamento è spesso complesso. Di più

Illustrazione al computer del coronavirus © imago Images/MiS

Come posso proteggermi dall'infezione da Corona, come si sviluppa la malattia e quanto spesso dovrei vaccinarmi? Di più

I campioni sono testati per il virus Sars-CoV-2.  © dpa-Bildfunk Foto: Bernd Vostink

Il primo inverno endemico del Corona virus è davanti a noi. Ma il prossimo virus arriverà sicuramente. Quanto è preparato il sistema sanitario a questo riguardo? Di più

Uomo malato © foto Alliance / Zoonar Foto: Elizaveta Tomaszewska

La febbre è l'arma utile del corpo contro virus e batteri. Non sempre ha senso abbassare la temperatura. Di più

Questo argomento nel programma:

Visita | 12/12/2023 | 20:15

Il logo dell'NDR