Maggio 29, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Sintomi, cause, trattamento, inalazione ed emergenza

Sintomi, cause, trattamento, inalazione ed emergenza

Diverse malattie possono essere nascoste dietro la parola asma. Tuttavia, le vie respiratorie sono sempre interessate. Alcuni malati devono nutrirsi di esso per tutta la vita. Vogliamo testare l’asma e spiegare lo sfondo della malattia.

Cos’è l’asma?

IL Rivista di farmacia L’asma è definito come “un termine generico per varie forme di malattie infiammatorie croniche delle vie aeree”. Si distinguono diversi tipi. C’è l’asma allergico, per esempio, che è come la febbre da fieno, e la neurodermite, che è una malattia atopica. Ciò significa che il sistema immunitario reagisce in modo eccessivo a determinati stimoli esterni: i fattori scatenanti potrebbero essere polline, peli di animali o acari della polvere domestica.

Mentre l’asma allergico inizia spesso nell’infanzia, le forme endogene di asma di solito non compaiono fino all’età di 30 o 40 anni. Questi sono anche noti come asma interno o non allergico.

Asma: quali sono i suoi sintomi?

qui si riferisce a Rivista di farmacia all’equivalente tedesco della parola greca asma: fischiare. Questo è davvero un indicatore importante dei problemi respiratori. I seguenti sintomi compaiono lì e al cancello www.gesundheitsinformation.de Elencato:

  • Respiro corto (parossistico e spesso notturno)
  • senso di oppressione al petto
  • Dolore durante l’inalazione di aria fredda
  • Mancanza di respiro durante lo sforzo
  • Respiro rumoroso (respiro sibilante, fischi, ronzii)
  • Tosse e/o voglia di tossire
  • tachicardia (in attacco acuto)
  • colorazione bluastra delle labbra e della pelle (in caso di grave mancanza di respiro).

Quindi ci sono grandi differenze di gravità e gravità. Tuttavia, i sintomi regrediscono completamente o almeno in parte, con o senza farmaci, e riappaiono dopo un po’.

I bambini hanno solo due sintomi: tosse e un leggero respiro sibilante o gorgoglio durante la respirazione.

Leggi anche di questo

Asma: cosa lo causa?

Come spiegato in precedenza, l’asma può diffondersi già nell’infanzia, ma anche molti decenni dopo. Come www.gesundheitsinformation.de I casi più comuni sono stati segnalati in alcune famiglie, quindi si può presumere un certo rischio familiare. Sono presenti anche fattori di rischio Rivista di farmacia di nome:

  • Altre reazioni allergiche in famiglia o nel bambino stesso (raffreddore da fieno, neurodermite, crosta lattea)
  • Peso alla nascita inferiore alla media
  • Obesità e sedentarietà nell’infanzia
  • Infezioni respiratorie frequenti
  • Contatto con allergeni (ad esempio con animali domestici in caso di allergia ai peli di animali)
  • Fumo (anche nel caso di genitori o accompagnatori umani)

Fondamentalmente, si è visto che i ragazzi soffrono di asma più spesso delle ragazze.

In Germania ne sono colpiti il ​​4% dei bambini e il 6% degli adulti. È la malattia cronica più comune nei bambini.

Asma: come si cura?

Per asmatici rumorosi www.gesundheitsinformation.de L’obiettivo è “mantenere la frequenza e la gravità dei sintomi il più basse possibile”. In questo modo, la vita quotidiana può essere progettata nel modo più naturale possibile. È positivo che il trattamento farmacologico abbia pochi effetti collaterali. I farmaci si dividono in due gruppi: analgesici ad azione rapida e farmaci a lunga durata d’azione (controllori).

Il primo è usato per trattare l’asma lieve. E solo se senti dei sintomi. Nell’asma grave, vengono utilizzati farmaci a lungo termine per lenire le vie aeree persistentemente infiammate. L’uso quotidiano è comune qui. Una protezione adeguata può essere costruita solo se il farmaco viene utilizzato in modo coerente.

Evitare il contatto con i fattori scatenanti dell’asma può essere difficile, ad esempio quando si tratta di animali, polvere domestica o aria fredda. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, l’uso corretto del farmaco assicura che le persone colpite dai trigger non si preoccupino.

Come integratore alimentare, si raccomandano esercizio fisico, esercizio fisico e alcune tecniche di respirazione. Anche la vaccinazione contro l’influenza e lo pneumococco può essere utile.

IL Associazione tedesca per le allergie e l’asma (DAAB) Dà anche consigli che si dovrebbe “tossire in modo controllato dopo essersi alzati la mattina”. Fai un respiro profondo e poi “fai una leggera espirazione dalla gola”. Fai attenzione a non tossire improvvisamente o con forza eccessiva. Infine, “il resto del respiro viene espulso delicatamente più volte”. In questo modo si previene la voglia di tossire, che può portare a gravi spasmi bronchiali.

La respirazione corretta e consapevole è importante. Inoltre, dovresti prestare attenzione alla “postura corretta durante speciali esercizi di respirazione”. Si applica quanto segue: “Le tecniche di respirazione e le posizioni di respirazione sono misure di supporto molto importanti e possono essere utilizzate molto facilmente in caso di mancanza di respiro”.

Il rilassamento è anche menzionato come un importante metodo di trattamento. Quindi “sdraiarsi comodamente sul divano per mezz’ora dopo il lavoro e spegnere un po’ di musica rilassante” può aiutare. Allo stesso modo, adeguatamente rumoroso tamponare Passeggiate o attività sportive come andare in bicicletta, camminare, fare jogging o visitare una sauna.

Asma: a cosa dovresti prestare attenzione quando inspiri?

Anche l’inalazione dovrebbe essere eseguita con attenzione. segnalalo tamponareche elenca questi punti:

  • Osservare la posizione eretta
  • Preparare l’inalatore (ad esempio, rimuovere il cappuccio o agitarlo)
  • Prima inalazione Espira profondamente
  • Copri il boccaglio con le labbra
  • Trattenere il respiro per cinque o dieci secondi
  • Quindi rimuovi il boccaglio dalla bocca
  • Espira lentamente attraverso il naso
  • Se necessario: di più inalare ad intervalli di un minuto

La forma dell’inalazione dipende dal tipo di dispositivo; Qui vengono presentati come esempi aerosol dosati con inalazione lenta e profonda e inalatori di polvere secca con inalazione rapida e vigorosa.

Si distingue inoltre tra:

  • Inalatori predosati senza distanziatore (respiro lento e profondo, poi trattieni il respiro)
  • Inalatori predosati Con distanziatore (profondità lenta inalazione su più boccate, quindi trattenere il respiro)
  • Polvere spray a secco (profondità rapida inalazionePoi trattieni il respiro.)
  • Nebulizzatore (profondità lenta inalazioneespirazione completa lenta)

Foto: Philip von Detforth, dpa

Foto: Philip von Ditforth, d

Amico e aiutante per chi soffre di asma: chi ne soffre dovrebbe sempre portare con sé i propri inalatori.

Asma: quando si controlla?

alto Rivista di farmacia L’asma è considerato sotto controllo nei seguenti casi:

  • IL sintomi Non succede di giorno o al massimo due volte a settimana
  • inalare Con l’irrorazione su richiesta, sono necessarie meno di due volte a settimana
  • Niente Lilli sintomi costituita
  • attività attraverso di essa asma non affetto

Se uno o due di questi quattro criteri non sono soddisfatti, si parla di asma parzialmente controllato.

Asma: come si risponde in caso di emergenza?

Nei casi di asma di emergenza, il Rivista di farmacia Secondo queste regole d’oro:

  • stai calmo
  • Inalare immediatamente i farmaci di emergenza come indicato dal medico
  • respirare attraverso determinate posizioni e tecniche di respirazione facilita
  • Se non ci sono miglioramenti dopo 10 minuti: Inalare nuovamente il medicinale d’urgenza – se prescritto dal medico – e prendere una compressa di corticosteroidi.

Un medico di emergenza dovrebbe essere chiamato nei seguenti casi:

  • Il paziente diventa blu
  • Il paziente non può parlare
  • Il polso è superiore a 110 battiti al minuto nel caso di un adulto
  • denunce, contestazioni Non migliora dopo 15 minuti nonostante l’automedicazione

Vogliamo sapere cosa ne pensi: per questo l’Augsburger Allgemeine collabora con l’istituto di ricerca d’opinione Civey. Leggi qui di cosa trattano i sondaggi rappresentativi e perché dovresti iscriverti.