Dicembre 6, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Silinsky: Mosca ritarda la sconfitta – la notte in uno scorcio

Aggiornato il 27/09/2022 alle 06:10

  • Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky vede la Russia sulla strada della sconfitta.
  • La mobilitazione parziale continua a suscitare proteste in Russia.
  • La notte a colpo d’occhio.

Puoi trovare altre notizie sulla guerra in Ucraina qui

Con la continua mobilitazione parziale delle forze armate Russia Dichiarazioni del presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky Ritarda solo il momento della loro sconfitta. Selinsky lo ha chiarito nel suo indirizzo video martedì sera. Circa sette mesi dopo l’inizio della guerra, mercoledì il presidente russo Vladimir Putin ha ordinato ai riservisti di mobilitarsi. Da allora, il terrore ha regnato in molti luoghi della Russia. Ci sono proteste in tutto il paese. Ci sono stati anche diversi attacchi ai centri di reclutamento.

Nel frattempo, il caro amico di Putin, Yevgeny Prigozhin, ha ammesso per la prima volta che era stato fondato il formidabile gruppo di mercenari “Wagner”. anche riconosciuto metterlo in Il noto detective americano Edward Snowden Cittadinanza russa.

Zelensky: la Russia vuole posticipare il momento della sconfitta

“Sentivano che avrebbero perso”, ha detto Zelensky. “Stanno solo cercando di ritardare questo momento per avere almeno un po’ di attività in anticipo”. “Purtroppo, il popolo russo non si è ancora reso conto della completa brutalità del governo russo contro il proprio popolo”, ha detto Zelensky. Questo dovrebbe essere chiarito ai russi.

Il “cuoco” di Putin si impegna a fondare il Wagner Fighting Group

L’uomo d’affari russo Prigozhin, che divenne noto come lo chef del presidente del Cremlino Putin, ammise pubblicamente per la prima volta di aver fondato il famigerato gruppo di mercenari “Wagner”. Prigozhin ha spiegato sul sito web della sua compagnia Concorde di aver formato l’unità nel 2014 da utilizzare dalla parte russa nel Donbass ucraino. Il 1 maggio 2014 è nato un “gruppo di patrioti” – con il nome “Wagner”.

READ  Algarve (Portogallo): attacco col coltello in vacanza! Un padre di quattro figli è in coma | Notizia

Prima di questo, Prigozhin non menzionava chiaramente i suoi legami con le forze “Wagner”. Di recente, tuttavia, ha accennato indirettamente che questo è il suo progetto. Lo hanno confermato anche gli addetti ai lavori. Prigozhin ha ora confermato, tra l’altro, le attività del Gruppo Wagner in Siria e in altri Paesi arabi, oltre che in Africa e America Latina. Un video ha recentemente suscitato scalpore in Russia, che si dice mostrasse l’uomo d’affari e amico di Putin che reclutava detenuti per combattere nella guerra in Ucraina.

Durante una protesta contro la parziale mobilitazione della Russia, agenti di polizia in Daghestan hanno sparato colpi di avvertimento. Le minoranze etniche della Repubblica Russa nel Caucaso sono le più colpite dall’ingresso dei riservisti. Gli attivisti a volte parlano di “pulizia etnica”.

Putin concede a Snowden la cittadinanza russa all’informatore statunitense

Putin ha concesso a Snowden la cittadinanza russa all’informatore statunitense. Il 39enne è stato inserito in un elenco di nuovi cittadini pubblicato dal Cremlino. Snowden aveva precedentemente rivelato dopo la nascita di suo figlio in Russia che stava richiedendo la cittadinanza per avere gli stessi diritti di un bambino nato nel 2020, a cui è stata automaticamente concessa la cittadinanza russa.

Nel 2013, Snowden ha fornito ai giornalisti documenti sulle attività di spionaggio del watchdog statunitense della NSA e della sua controparte britannica, GCHQ. Secondo le sue stesse dichiarazioni, voleva fuggire via Hong Kong in Ecuador, ma è finito bloccato all’aeroporto di Mosca dopo che il governo degli Stati Uniti gli ha revocato il passaporto.

Non esiste una soluzione dell’UE per affrontare gli obiettori di coscienza russi

I paesi dell’UE stanno ancora cercando una linea comune nel trattare con gli obiettori di coscienza russi che vogliono lasciare la loro patria. Il primo incontro della crisi dei 27 ambasciatori Ue non ha portato una soluzione. Alla Commissione Ue è stato chiesto di “esaminare, valutare e, se necessario, aggiornare le ultime linee guida sul rilascio dei visti, tenendo conto delle preoccupazioni per la sicurezza degli Stati membri”, ha affermato in seguito l’attuale Presidenza ceca del Consiglio Ue.

READ  Morte in scontro frontale: il legislatore statunitense muore in un incidente d'auto

Gli Stati Uniti sostengono il perseguimento degli ucraini a milioni

Il governo degli Stati Uniti fornisce milioni per sostenere le forze dell’ordine e le agenzie di giustizia penale in Ucraina. Il segretario di Stato americano Anthony Blinken ha promesso al governo ucraino ulteriori 457,5 milioni di dollari (circa 474 milioni di euro) per questo scopo. Si dice che da metà dicembre 2021 gli Stati Uniti abbiano fornito a questa regione oltre 645 milioni di dollari (circa 668 milioni di euro), compresa la polizia del Paese.

Alcuni dei nuovi fondi sono destinati anche a sostenere il governo ucraino “nel documentare, indagare e perseguire le atrocità commesse dalle forze armate russe”.

Cosa sarà importante martedì

Nei territori occupati dalla Russia nel Ucraina Segna l’ultimo giorno di falsi referendum sull’adesione alla Russia. L’Ucraina e l’Occidente considerano il voto obbligatorio una violazione del diritto internazionale. Putin dovrebbe annettere i territori e possibilmente dichiararli territorio dello stato russo venerdì. (dpa/sca)

I rapporti sui crimini di guerra della Russia nella guerra in Ucraina sono in circolazione da mesi, ma il rapporto della Commissione d’inchiesta delle Nazioni Unite è ora disponibile. Gli esperti hanno documentato la violenza sessuale e di genere.