Gennaio 23, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Serie A: quali sono i giocatori più in forma nella classifica marcatori

Il campionato di calcio italiano si avvia verso il giro di boa e manca poco alla fine del girone di andata che determinerà la griglia su cui le squadre dovranno muoversi per il mercato di riparazione e lavorare per il resto della stagione. Nella maggior parte dei casi gli attaccanti e i finalizzatori sono ingranaggi fondamentali della squadra perché consentono di racimolare punti preziosi, ecco la classifica marcatori in questo girone di andata e quali sono i giocatori più in forma.

Vlahovic: il re della classifica marcatori

Le quote serie A parlano chiaro, Dusan Vlahovic è un bomber vero, capace di mettere a segno 15 gol in 17 partite ma anche di fornire qualche assist. Anche se bisognerà attendere cosa accadrà nel mercato di riparazione perché il talento serbo è in scadenza di contratto con la Viola, se rimane in Italia il numero 9 si candida seriamente per vincere la classifica marcatori 2021 – 2022.

Immobile si ferma ma la sua media realizzativa è ottima

Anche Ciro Immobile è un probabile candidato per la classifica marcatori e i suoi 13 gol in 15 gare sono un’ottima prova. Se riesce a risolvere i suoi problemi di salute e a trovare più costanza, non solo potrà tentare di risollevare le sorti della Lazio ma anche sperare di superare i diretti concorrenti Vlahovic e Simeone. La media realizzativa del giocatore napoletano è ottima, si attendono conferme nella seconda parte di campionato.

El Cholito Simeone è un pokerista

Le quote di Simeone sono in costante ribasso, basta dare uno sguardo a siti di scommesse come Betfair per scoprire che il gol di questa giovane stella è ormai scontato in ogni partita. Fra i suoi record di quest’anno i 4 gol rifilati alla Lazio hanno proiettato l’argentino nella storia del calcio italiano e internazionale, nominandolo pokerista insieme a talenti del calibro di Montella, Di Vaio, Gilardino, Lucarelli, Milito, Icardi, Berardi, Mertens, Immobile e Zapata.

READ  Rainer Koch: Accuse serie: ha sulla coscienza tre presidenti della DFB? - calcio

Lautaro Martinez si prepara a fare il grande salto

I gol del campione nerazzurro sono 11 su 16 partite disputate in campionato, un’ottima media realizzativa che senza qualche rigore sbagliato sarebbe potuta diventare molto più funzionale ai fini della vittoria della classifica marcatori. In relazione all’andamento dell’Inter, l’argentino si prepara a lottare per diventare il re della classifica e lasciare il segno in questa stagione 2021 – 2022.

Duvan Zapata e Joao Pedro dovranno fare di più

Quest’anno sembra un po’ più scarico ma si sa che il colombiano offre le migliori prestazioni nella seconda parte della stagione. Attualmente sono 9 i gol realizzati in 15 partite giocate, il quinto posto nella classifica marcatori gli sta stretto e Zapata dovrà migliorare il suo score per entrare nella storia della Dea.

Diversa la situazione di Joao Pedro che con i suoi 9 gol in 18 partite non riesce a risollevare le sorti del Cagliari. La media è buona ma il brasiliano dovrà fare molto di più per consentire ai Sardi di restare in Serie A ed evitare la retrocessione.