Aprile 14, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Sebastian Vettel: “L’energia fossile è molto economica”

Sebastian Vettel: “L’energia fossile è molto economica”

IONel novembre 2022, Sebastian Vettel (35) ha concluso la sua carriera in Formula 1 dopo 299 Gran Premi disputati. Dopo la sua ultima gara ad Abu Dhabi, si è in gran parte ritirato dalla vita pubblica, trascorrendo molto tempo con la sua famiglia e apparendo in pubblico solo per progetti che gli stanno a cuore. In questo modo: a luglio, il quattro volte campione del mondo ha guidato diverse vetture storiche di Formula 1, tra cui la FW14B di Nigel Mansell del 1992 – all’evento cult britannico Goodwood Festival of Speed ​​​​(13-16 luglio) – alimentata da carburante CO2 neutro .

Negli ultimi anni, Vettel si è sempre più interessato alle questioni ambientali. L’anno scorso a Silverstone ha corso l’ecologica gara retrò alimentata a carburante e ora è tornato al volante come pilota di Formula 1 in pensione.

chiedere: Signor Vettel, lei è un pensionato di Formula 1 da una buona metà. Come ti sembra la vita di tutti i giorni in questo momento?

Sebastian Vettel: Dopo così tanto tempo in gara, per la prima volta ho qualcosa come la vita di tutti i giorni. Mi ci è voluto un po’ per abituarmi. Soprattutto, mi piace passare il tempo con i miei figli.

Leggi anche

Chiedere: Qual è la prima cosa che ti viene in mente quando senti la parola “verde”?

Leggi anche

Christian Seifert, ex presidente della German Football League (DFL), è uno dei creatori della nuova piattaforma televisiva sportiva Dyn

Vettel: Quanto sono belli il nostro mondo e la nostra natura quando tutto è verde. Dobbiamo preservarlo. Il verde è sinonimo di vita.

chiedere: Cosa c’è di più verde nella tua nuova vita rispetto a quando eri attivo in Formula 1?

Vettel: Viaggio molto meno. In realtà sono stato in grado di ridurre significativamente la mia impronta durante i viaggi negli ultimi anni. Ma viaggiare molto meno è decisamente più green. (Lui ride)

Chiedere: L’anno scorso indossavi ancora la tuta da corsa verde dell’Aston Martin. Come ti senti a guardare la gara da casa?

Vettel: All’inizio era strano non esserci. Ma me la cavo bene e seguo lo sport con grande interesse.

chiedere: …e vedere regolarmente la tua auto precedente al terzo posto?

Vettel: Sono molto felice per la mia ex squadra. Ho anche lavorato sodo negli ultimi anni. Meno male che stanno portando alcuni premi ora.

Leggi anche

Il suo capo dice:

chiedere: Quando ti rivedremo sul ring?

Vettel: Non lo so ancora.

chiedere: Quali progetti ed eventi sono ancora nella tua lista per quest’anno?

Vettel: Mi permetto di essere ispirato, di guardare molto, di raccogliere idee. Vediamo cosa finisce per essere un progetto. Una cosa è guidare le mie auto da corsa vintage con eFuels a Goodwood.

chiedere: Cosa ti eccita al riguardo?

Vettel: Il motorsport è la mia passione. Per me è importante dimostrare che possiamo guidare bene e velocemente con il carburante sintetico, ovvero il carburante a emissioni zero di anidride carbonica. E questo è già oggi. I carburanti sintetici forniscono una soluzione per godersi responsabilmente. Non molte persone lo sanno ancora.

chiedere: È diverso guidare un’auto da corsa senza combustibili fossili piuttosto che con carburante convenzionale?

Vettel: Affatto.

chiedere: Lavori con il produttore di e-fuel P1 di Berlino. Cosa dovresti cercare con questi carburanti e i loro fornitori in modo che siano veramente rispettosi dell’ambiente e non solo sani e verdi?

Vettel: Occorre garantire che l’energia necessaria per la produzione provenga esclusivamente da energie rinnovabili. Più trasparente è il fornitore, meglio è.

chiedere: Pensi che l’assenza di combustibili fossili sia il futuro del motorsport e della mobilità in generale?

Vettel: Penso che i combustibili sintetici siano un ponte verso il futuro che possiamo davvero chiamare. Naturalmente, non sappiamo esattamente come sarà il futuro. Quindi dobbiamo aprire le nostre menti. Attualmente c’è molto da dire sulla mobilità elettrica, perché i carburanti sintetici attualmente richiedono molta energia per essere prodotti, di cui ora abbiamo bisogno per altre cose, ad esempio per il consumo generale di elettricità o per il riscaldamento. Tuttavia, se avessimo energia illimitata, l’efficienza nella produzione di questi combustibili non giocherebbe un ruolo dominante. Il vero problema è che i combustibili fossili sono molto economici. Ma i costi futuri non sono mai inclusi.

Leggi anche

Gran Premio F1 del Brasile - Anteprima

Chiedere: La Formula 1 deve spingere di più per guidare il cambiamento?

Vettel: Non c’è niente come “abbastanza” con questa domanda. Possono succedere sempre di più”.

chiedere: Sono tornato al volante di auto da corsa a Goodwood. Questo aiuta contro il “ritiro dalla Formula 1”?

Vettel: Non reale. Goodwood non è davvero una pista. Comunque, è bello essere al volante per un momento.

chiedere: Ti manca il rombo del motore, l’emozione prima della gara, l’ambiente?

Vettel: Finora sono molto contento della mia decisione. Ma quello che mi manca di più è la competizione e lo stress.

Essere un pilota da corsa non è mai stata la mia unica identità.

Il quattro volte campione del mondo Sebastian Vettel si ritirerà dopo questa stagione. Il 35enne ha dato l’annuncio prima del Gran Premio d’Ungheria a Budapest. “Penso che ci sia sempre una gara da vincere”, ha detto Vettel in una dichiarazione video su Instagram.

Fonte: Instagram/sebastianvettel

Testo Sviluppato per il Centro di Competenza Sportiva (WELT, foto sportivaE immagine) Scritto e pubblicato per la prima volta su BILD AM SONNTAG.