Rivoluzione al Bayern Monaco: alcune stelle sono ora minacciate di visibilità

Date:

Share post:

Benigna Baresi
Benigna Baresi
"Totale drogato di caffè. Ninja della TV. Risolutore di problemi impenitente. Esperto di birra."

Heidenheim – La sesta sconfitta stagionale nel campionato tedesco è stata una delle più forti e peggiori per il Bayern Monaco. 2:3 Dopo aver condotto 2:0 all'intervallo contro una squadra neopromossa. Tuttavia, queste sconfitte non sorprenderanno più i fan nel 2024, e la traiettoria ascendente del campione – che potrebbe restare in carica solo per una settimana – è molto, molto dura. La forma è molto disastrosa.

Thomas Tuchel, l'allenatore in carica, che ancora una volta sembrava impotente e impotente contro la sua squadra, siederà in panchina anche martedì per l'andata dei quarti di finale di Champions League contro l'Arsenal, e i Chiefs lo hanno garantito a Heidenheim. .

Bayern Monaco: l'esonero di Tuchel darà una scusa alle stelle

L'ironia: il club ha licenziato il suo allenatore lo scorso febbraio a fine stagione, sperando in un effetto purificatore e in uno spirito di ottimismo. Era ed è tuttora il contrario. Ma anche un licenziamento anticipato distoglierebbe l'attenzione dai giocatori e darebbe loro di nuovo una scusa – e questo non è il percorso e il piano di Max Eberl, che ha assunto la carica di direttore sportivo dal 1 marzo.

Klose il Joker diventerà il campione del mondo del Bayern?



X

Hai aggiunto l'articolo alla tua lista di controllo.

Alla lista di controllo




Perso a Heidenheim 2: 3. Il Bayern è protagonista attorno a Thomas Müller.

Bayern Monaco: imbarazzo davanti a Heidenheim – gol



X

Hai aggiunto l'articolo alla tua lista di controllo.

Alla lista di controllo




Il direttore sportivo Max Eberl è rimasto scioccato dopo un'altra sconfitta contro l'Heidenheim.

“Lo stemma del Bayern è più degno di essere rappresentato”: Eberle si è reso conto dopo il fallimento di Heidenheim



X

Hai aggiunto l'articolo alla tua lista di controllo.

Alla lista di controllo




Eberl ha consapevolmente rivolto la sua attenzione alla squadra e ad Heidenheim ha parlato con rabbia e franchezza nello stile – e sicuramente nello spirito – del suo modello e mentore Uli Hoeneß: “C'erano undici giocatori della nazionale in campo. “Siamo 2 -1 in su – e stiamo tremando così?” alla domanda su un possibile cambiamento nella squadra quest'estate, Eberle ha risposto in modo breve e conciso, ma allo stesso tempo chiaro: “Penso che ci siano molte cose che devono essere riconsiderate .” Modifica.”

Una rivoluzione al Bayern Monaco: alcune stelle sono ora minacciate di visibilità

L'attuale fallimento di molti professionisti migliora la posizione negoziale del club e quindi quella di Eberl. Che si tratti di potenziali colloqui su estensioni contrattuali (Alphonso Davies, Joshua Kimmich, Leroy Sane) in cui le aspettative salariali potrebbero essere abbassate, o delle difficili decisioni di separarsi nonostante i contratti esistenti (Leon Goretzka, Serge Gnabry, Dayot Upamecano). Con prestazioni come a Heidenheim, alcuni giocatori fanno il gioco dei loro capi. E l'allenatore è ancora lì.

Se i professionisti si presenteranno martedì alla sfida di Champions League contro l'Arsenal nella massima serie e convinceranno ancora una volta, sarà sia un successo che un autogol, perché sarà una vera rivelazione.

Related articles

Spagna – Italia: Disgustosa provocazione dei tifosi! Ecco perché lo Schalke viene fischiato

Ecco come domina il favorito! Nella finale preliminare, la Spagna ha vinto 2-0 contro un'altra contendente al...

Questo cavo USB-C a doppia porta condivide in modo intelligente l’alimentazione

Alimentatori e cavi: la maggior parte dei nostri lettori probabilmente ne ha alcuni a casa. I cavi...