Febbraio 25, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Riluttanza a Wall Street: i titoli tecnologici continuano a restare indietro

Riluttanza a Wall Street: i titoli tecnologici continuano a restare indietro

Restrizioni a Wall Street
I titoli tecnologici continuano a restare indietro

Ascolta il materiale

Questa versione audio è stata creata artificialmente. Maggiori informazioni | Invia la tua opinione

Dopo un inizio anno infruttuoso sul mercato azionario statunitense, i titoli tecnologici sono ancora una volta rimasti indietro rispetto ai titoli di riferimento. In generale gli investitori sono un po' scettici dall'inizio dell'anno e si chiedono cosa abbia causato l'aumento dei prezzi nelle settimane precedenti.

Lo slancio osservato nei mercati azionari statunitensi nelle ultime settimane è un ricordo del passato. IL Indice Dow Jones Ha chiuso quasi invariato a 37.440 punti. Più ampio Standard & Poor's 500 Era in rosso dello 0,3% con 4.689 punti. Indice del mercato azionario tecnologico Nasdaq Ha perso lo 0,6% a 14.510 punti. I robusti dati sul mercato del lavoro hanno smorzato le aspettative degli investitori riguardo a rapidi tagli dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve statunitense. Secondo i dati della società privata ADP, a dicembre gli Stati Uniti hanno assunto più lavoratori del previsto, indicando la continua forza del mercato del lavoro. Ora gli investitori attendono con ansia il rapporto ufficiale sul mercato del lavoro di venerdì.

Nasdaq composito
Nasdaq composito 14.510,30

Le scommesse secondo cui la Federal Reserve potrebbe presto iniziare a tagliare i tassi di interesse hanno spinto i mercati azionari verso la fine del 2023. Tuttavia, gli ultimi verbali della riunione di dicembre della banca centrale hanno offerto poche indicazioni su quando potrebbe iniziare l’allentamento. Si prevede che il primo taglio dei tassi di un quarto di punto percentuale avverrà nel mese di marzo sui mercati dei futures.

I prezzi del petrolio diventano negativi

IL Indice del dollaroChe ha recuperato l'avanzata dei giorni scorsi, rimanendo pressoché invariata a 102,41 punti. Contro questa situazione Euro Dello 0,2% a 1,0946 dollari. Nel Mercato del petrolio I prezzi hanno oscillato notevolmente. I guadagni iniziali sono stati controbilanciati dalle preoccupazioni sull’offerta dopo un aumento a sorpresa delle scorte di benzina negli Stati Uniti. Il prezzo del greggio Brent del Mare del Nord e del greggio leggero statunitense West Texas Intermediate è sceso di meno dell'1% a 77,66 dollari e 72,39 dollari al barile. La situazione nel Mar Rosso continua a causare disordini, poiché da settimane la milizia Houthi attacca le navi mercantili.

Società AllstatSocietà Allstat
Società Allstat 128,00

In termini di singoli titoli, azioni di Allstat Il 2,4% dopo che Morgan Stanley ha aumentato il rating della compagnia assicurativa a sovrappeso. In calo invece i giornali Cellulare iChe è diminuito del 24,5%. L'azienda specializzata in sistemi di assistenza alla guida prevede quest'anno una domanda doppia per i suoi prodotti.

Anche il taglio dei dividendi è stato accolto male Walgreens Alleanza Calzature. Le azioni sono scese del 5,1% anche se la catena di farmacie ha riportato profitti nel primo trimestre superiori alle aspettative grazie alle misure di riduzione dei costi e all'aumento dei prezzi dei farmaci.