“Ridicolo” – La Francia rifiuta i colloqui con la Russia

Date:

Share post:

Edoardo Borroni
Edoardo Borroni
"Fanatico di alcol esasperantemente umile. Praticante di birra impenitente. Analista."
  1. Home page
  2. Politica

Insiste

La Francia in realtà voleva sostenere la Russia nella lotta al terrorismo. Ma c'è una raffica di accuse da parte di Mosca e nessuna base per ulteriori discussioni.

PARIGI – Il ministro degli Esteri francese Stephane Segorn ha annunciato che il governo francese non è più interessato a colloqui con la Russia. Il motivo è una conversazione telefonica avuta dal ministro della Difesa francese Sebastien Lecornu con il suo omologo russo Sergei Shoigu all'inizio di aprile. Si diceva che la conversazione riguardasse l'attacco alla sala da concerto di Mosca, di cui il cosiddetto Stato islamico ha rivendicato la responsabilità, ma secondo Sigorn le dichiarazioni di Shoigu nella conversazione sono tutte “bugie”, ha detto alla radio. Francia24 Raccontare.

La Francia ha voluto condividere “informazioni importanti” con la Russia dopo l'attentato di Mosca

Nella sua prima conversazione con il ministro della Difesa russo dall’ottobre 2022, Lecornu ha sottolineato la disponibilità della Francia ad intraprendere un’azione decisiva contro il terrorismo. Il Ministero della Difesa francese ha annunciato di essere pronto anche ad intensificare gli scambi con la Russia per “combattere questa minaccia nel modo più efficace possibile”. In questo contesto, il governo di Parigi ha voluto condividere “informazioni importanti” con il Cremlino.

Il ministro degli Esteri di Macron si era rifiutato di tenere ulteriori colloqui con la Russia dopo una telefonata tra il ministro della Difesa francese e il suo omologo russo. © Collezione di: ABACAPRESS/IMAGO ITAR-TASS/IMAGO

Licorno ha sottolineato durante la telefonata che l'attentato di Mosca, che ha causato la morte di oltre 140 persone, non sarà strumentalizzato per la guerra che la Russia ha iniziato in Ucraina. Lecornu ha detto che la Francia non aveva informazioni sul coinvolgimento dell'Ucraina nell'attacco.

Meno entusiasta è stata invece la reazione della Russia alla proposta francese. In una risposta del Ministero della Difesa, Shoigu ha accennato al coinvolgimento della Francia nell'attacco alla sala da concerto di Mosca.

“Questo è ridicolo” – Macron respinge le affermazioni della Russia

Invece di accettare l'offerta del ministro della Difesa francese, la Russia ha risposto con ulteriori accuse. In una dichiarazione rilasciata dal Ministero della Difesa russo, Shoygun ha affermato che l'Ucraina non fa nulla senza il consenso dei suoi sostenitori occidentali. La rivista riportava: “Speriamo che dietro questo caso non ci sia l’intelligence francese”. Esprimere Dalla pubblicità.

Sigorn ritiene che questa sia la prova che non c'è più fiducia tra i due paesi. Prima che possano iniziare nuove discussioni, la questione deve essere ricostruita. Ha anche citato l’ulteriore sviluppo della “situazione militare sul terreno in Ucraina” come prerequisito “per consentire il rinnovamento delle relazioni”. Al momento non è così”.

Il presidente francese Emmanuel Macron ha risposto con orrore alle accuse. Il giornale ha riferito che egli si è lamentato del tono “strano e minaccioso” usato dalla Russia nei confronti della Francia Posta di Kiev. “Questo è ridicolo”, ha detto Macron durante l’inaugurazione di un centro per gli spruzzi d’acqua durante i Giochi Olimpici in Francia. “Questa è manipolazione delle informazioni e fa parte dell’arsenale militare russo”.

Macron vede la reazione come una conferma della “posizione aggressiva” della Russia nei confronti dei paesi occidentali. Ha sottolineato altre accuse mosse contro l'Occidente dal governo di Vladimir Putin. “Ci sono molte informazioni che sappiamo essere false, il che rappresenta una posizione minacciosa”, ha detto Macron.

L'influenza della Russia sull'opinione pubblica in Occidente

Secondo l’Istituto statunitense per lo studio della guerra (ISW), la Russia sta cercando di raggiungere un obiettivo chiaro nella guerra in Ucraina attraverso queste campagne di disinformazione. Il governo di Mosca sta cercando di fare delle “accuse sulla rappresentazione fabbricata della realtà da parte della Russia” il fulcro delle discussioni in Occidente.

Putin mira a creare rischi per i paesi occidentali se partecipano alla guerra in Ucraina, rallentando così i processi decisionali. Tra questi scenari di minaccia rientrano anche le accuse contro l'Occidente di coinvolgimento nell'attacco alla sala da concerto di Mosca.

Per contrastare tale disinformazione e accuse, le decisioni dei paesi occidentali devono basarsi, secondo l'Istituto per lo studio della guerra, sui loro “interessi, valori e realtà” e non su quelli controllati da altri. (vietare)

Related articles

Spagna – Italia: Disgustosa provocazione dei tifosi! Ecco perché lo Schalke viene fischiato

Ecco come domina il favorito! Nella finale preliminare, la Spagna ha vinto 2-0 contro un'altra contendente al...

Questo cavo USB-C a doppia porta condivide in modo intelligente l’alimentazione

Alimentatori e cavi: la maggior parte dei nostri lettori probabilmente ne ha alcuni a casa. I cavi...