Richiamo di uova a Rewe: il controllo di qualità ha rivelato dubbi

Date:

Share post:

Saveria Marino
Saveria Marino
"Analista incredibilmente umile. Esperto di pancetta. Orgoglioso specialista in cibo. Lettore certificato. Scrittore appassionato. Difensore di zombi. Risolutore di problemi incurabile."

Le uova sono attualmente interessate dal richiamo. Salmonella è stata rilevata in un gruppo di controllo in diversi lotti. C’è una minaccia per la salute.

Dortmund – Come le uova strapazzate, le uova strapazzate o le ricette da forno: le uova fanno parte dell’alimento base in cucina in molte case. Tuttavia, un distributore sta attualmente ritirando diversi lotti, a causa della sospetta presenza di salmonella. I batteri del disgusto non si trovano solo nelle uova o nella carne: la farina viene attualmente ritirata anche a causa della salmonella.

Allarme uova: l’attuale ritiro è dovuto alla salmonella

La società danese DANÆG A/S ha segnalato il richiamo di diversi lotti di uova. Durante il controllo di qualità, è stato confermato il sospetto di salmonella. I prodotti sono disponibili presso Rewe, tra gli altri, e sono venduti principalmente nel nord della Germania (altro Richiami e avvisi Continua a leggere RUHR24).

Sono interessati i seguenti prodotti:

  • DANEG Grande Libertà 6 elementi
    EAN 570105522668
    Numero di identificazione: 1DK081131
  • DANEG IN OMAGGIO 10 pz.
    EAN 5701105526154
    Numero di identificazione: 1DK081131
  • DANÆG Galina Uova senza pascolo, 6 pezzi.
    EAN 570105526925
    Numero di identificazione: 1DK081131
  • Le seguenti date di emivita minima (BBD) sono interessate per tutte le versioni di uova: 01.11.2021, 03.11.2021, 05.11.2021. , 08.11.2021. , 10.11.2021. , 11.11.2021. , 12.11.2021. , 15.11.2021

Uova su richiesta: diversi lotti contaminati da salmonella

Sconsigliamo vivamente di mangiare uova infette. Oltre al malessere, la salmonella può causare vomito, diarrea e febbre. Se si sospettano batteri della salmonella, i consumatori dovrebbero consultare immediatamente un medico e informarli del consumo di alimenti potenzialmente contaminati. I sintomi possono essere più gravi nei bambini piccoli, negli immunocompromessi e negli anziani.

DANÆG A/S, la Danimarca ha già risposto e ha rimosso dalla vendita le uova infette. I clienti che le hanno già acquistate possono restituire le uova al rispettivo punto vendita. I rimborsi verranno effettuati anche senza la ricevuta della ricevuta.

DANÆG A/S risponde alle richieste dei consumatori nei giorni feriali dalle 8:00 alle 16:00 al numero +45 73261600 (Danimarca) o via e-mail all’indirizzo [email protected].

Sempre più convocazioni: questo è dietro

È sempre più comune che i prodotti vengano richiamati. Tuttavia, ciò non è dovuto alla scarsa qualità: gli standard in Germania sono ancora principalmente elevati.

Tuttavia, i produttori hanno una responsabilità maggiore rispetto a prima. Ogni anno vengono ispezionate più di 500.000 imprese di circa 1,2 milioni di aziende registrate nel settore alimentare. Se vi è il sospetto che un prodotto possa costituire un pericolo, l’autorità competente dovrebbe essere immediatamente segnalata.

Lista di controllo per la valutazione: © Malte Christians/dpa; Collage: RUHR24

Related articles

Spagna – Italia: Disgustosa provocazione dei tifosi! Ecco perché lo Schalke viene fischiato

Ecco come domina il favorito! Nella finale preliminare, la Spagna ha vinto 2-0 contro un'altra contendente al...

Questo cavo USB-C a doppia porta condivide in modo intelligente l’alimentazione

Alimentatori e cavi: la maggior parte dei nostri lettori probabilmente ne ha alcuni a casa. I cavi...