Agosto 17, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Responsabilità Bce: le banche tedesche temono la recessione e vogliono più rialzi dei tassi | newsletter

“L’attuale pressione sui prezzi ha un enorme potenziale dirompente e aumenta il rischio di una recessione globale il prossimo anno”, ha dichiarato lunedì il CEO di Deutsche Bank Swing al vertice di Eurofinance a Francoforte. “Non posso negare di essere preoccupato per ciò che ci riserverà nei prossimi 12 mesi”.

Il presidente di Deutsche Bank ha parlato in diverse conferenze del settore nelle ultime settimane sulla possibilità di una recessione nella seconda metà del 2023. Esiste una rara serie di fattori di rischio, tra cui la guerra russa, la crisi energetica, la pandemia e l’inflazione. “Stiamo entrando in un decennio di estrema volatilità, incertezza, complessità e incertezza”, ha affermato lunedì.

Anche altre banche in Germania si stanno preparando alla possibilità di una recessione. “Ci aspettiamo una vera recessione se le forniture di gas vengono interrotte”, ha affermato Jan Holthusen, capo economista di DZ Bank, al vertice di Eurofinance. Holthuse ha detto che si aspetta che l’inflazione diminuisca solo lentamente nei prossimi anni.

Le prospettive economiche negative hanno portato a un calo del 20% dei prezzi delle azioni di Deutsche Bank e Commerzbank il mese scorso. D’altra parte, i prezzi delle azioni delle banche europee sono scesi in media solo dell’8,3%. Rischio bancario o a crisi dell’euro Tuttavia, le banche non lo vedevano ai vertici di Eurofinance. Bettina Orlop, Chief Financial Officer di Commerzbank, ha affermato che le società finanziarie sono più preparate per una crisi rispetto a prima della crisi finanziaria del 2008. Tuttavia, Orlop ha affermato che l’attuale crisi non è meno grave della crisi dell’euro in quel momento.

READ  Controversia sul sistema di pagamento: la madre di Tinder fa affidamento sull'"ultima risorsa" contro Google

Sullo sfondo di un’inflazione persistente, Swing ritiene essenziale un rapido aumento dei tassi di interesse di riferimento. “Vorremmo anche che la BCE aumentasse i tassi di interesse più velocemente di quanto annunciato in precedenza”, ha affermato il capo della Deutsche Bank. Gli economisti di DekaBank e ING Germania si sono espressi a favore di un aumento di 25 punti base più grande del previsto del tasso chiave. “A settembre, quando siamo già in recessione, sarà difficile per la BCE interpretare una decisione di soli 25 punti base”, ha affermato Karsten Brzeski, capo economista di ING Germania.

Francoforte (Reuters)

Prodotti con leva selezionati su CommerzbankCon i knockout, gli investitori speculativi possono partecipare in modo sproporzionato ai movimenti dei prezzi. Basta selezionare la leva desiderata e ti mostreremo i prodotti aperti appropriati su Commerzbank

La leva dovrebbe essere compresa tra 2 e 20

Non ci sono dati

Fonti delle immagini: Jorg Hackemann/Shutterstock.com, Michael Gottschalk/Photothek tramite Getty Images