Giugno 7, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Rapporto di mercato: una disputa sul debito grava pesantemente su Wall Street


Rapporto di mercato

Stato: 16/05/2023 22:22

Negli Stati Uniti, le prospettive fosche sul commercio al dettaglio hanno smorzato il sentiment degli investitori. La lite ribollente sul tetto del debito continua a causare incertezza tra gli agenti di cambio.

Potenziale default imminente negli Stati Uniti. In questo caso, il segretario al Tesoro degli Stati Uniti Janet Yellen ha avvertito di uno shock finanziario globale. E oggi ho assicurato ai rappresentanti delle banche a Washington che allora era molto facile immaginare che un certo numero di mercati sarebbe crollato e ci sarebbe stato un “panico globale”. “Non c’è tempo da perdere”.

Sullo sfondo della disputa sul debito in fiamme negli Stati Uniti, l’indice Dow Jones dei valori record ha perso l’1,01%. Il più ampio indice S&P 500 è sceso dello 0,64%. Il Nasdaq 100 ad alto contenuto tecnologico ha chiuso in ribasso dello 0,09%.

Il Tesoro prevede di poter pagare entro il 1° giugno solo titoli di stato USA senza alzare il tetto del debito. “Il tono della politica statunitense nell’attuale disputa sul tetto del debito si sta facendo più acuto”, afferma l’esperto di mercato Andreas Lipko. Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden invita ancora una volta i migliori repubblicani e democratici alla Casa Bianca per i colloqui di oggi.

Importanti dati di vendita per i rivenditori statunitensi sono stati diffusi oggi anche sui mercati azionari statunitensi. Secondo i dati del Dipartimento del Commercio, questi sono aumentati ad aprile, ma l’aumento è stato solo la metà del previsto. Uno dei maggiori perdenti del Dow oggi è stata la più grande catena di negozi di ferramenta degli Stati Uniti e il pesante S&P 500 Home Depot, che ha tagliato i suoi obiettivi annuali. L’incertezza economica ha portato a una minore spesa per il miglioramento della casa. Anche i numeri dei giganti della vendita al dettaglio Target e Walmart sono attesi con impazienza questa settimana.

La prospettiva di una continua situazione di stallo nella disputa sul debito degli Stati Uniti ei dati economici deludenti provenienti da Cina e Germania hanno ostacolato il DAX. Dopo che l’importante indice tedesco è riuscito a rimanere leggermente positivo per lungo tempo, è diventato negativo fino alla chiusura del mercato.

Il DAX ha chiuso in ribasso dello 0,12% a 15.898 punti, ma ha mantenuto il livello relativamente alto delle ultime settimane. Il principale indice tedesco sta ancora osservando i 16.000 punti, ma si rivela ancora un grosso ostacolo.

Il FMI prevede solo bassi tassi di crescita in Germania per gli anni a venire. L’invecchiamento della popolazione, la mancanza di aumenti di produttività e le strozzature nel mercato del lavoro avranno un impatto negativo.

Anche gli specialisti del mercato azionario vedono tempi difficili per la Germania. La misura ZEW per valutare l’economia nei prossimi sei mesi è scesa di 14,8 a meno 10,7 a maggio. Ciò significa che il valore è di nuovo negativo per la prima volta dal dicembre 2022. Il presidente della ZEW Achim Wambach ha avvertito che “l’economia tedesca potrebbe scivolare in una recessione, anche se lieve”.

READ  Turchia fredda del gas russo: il martello energetico di Putin sta colpendo duramente la Germania

In mattinata dalla Cina sono emersi dati economici davvero deludenti: sia la produzione industriale che la spesa dei consumatori sono state inferiori alle attese. “La tanto decantata ripresa in Cina dopo la revoca delle restrizioni del coronavirus è più debole di quanto molti economisti si aspettassero”, ha affermato l’economista Thomas Getzel di VP Bank. Le preoccupazioni per l’economia sono state avvertite principalmente attraverso i titoli automobilistici. L’indice automobilistico europeo è sceso dell’1,3 per cento a volte. Nel DAX, Volkswagen, Porsche SE e Mercedes-Benz hanno perso tra il 2,1 e lo 0,6%.

Tutto sommato, oggi l’euro è invariato. Alla sera, il costo della moneta condivisa era di $ 1,0865, più o meno come al mattino. Il prezzo di un’oncia d’oro è attualmente di $ 1.988.

I prezzi del petrolio hanno registrato lievi perdite. Nel pomeriggio, il prezzo di un barile di Brent del Mare del Nord (159 litri) con consegna a luglio è di 74,78 dollari. Questo è lo 0,73% in meno rispetto al giorno precedente.

La controllata di Alphabet, Google, ha dichiarato oggi che eliminerà gli account che non sono stati utilizzati in due anni per prevenire minacce alla sicurezza come un hack, a partire da dicembre. Il tuo account e i tuoi contenuti Google Workspace, inclusi Gmail, Documenti, Drive, Meet e Calendar, nonché YouTube e Google Foto, saranno interessati dall’eliminazione.

Il capo di OpenAI, Sam Altman, capo sviluppatore di ChatGPT, si è espresso a favore della regolamentazione statale dell’intelligenza artificiale (AI). “Riteniamo che l’intervento normativo da parte dei governi sarà di grande importanza per contenere i rischi derivanti da modelli sempre più robusti”, ha affermato in un’audizione al Senato degli Stati Uniti. Tra le altre cose, il governo degli Stati Uniti potrebbe imporre requisiti di licenza e test per lo sviluppo e il rilascio di modelli avanzati di intelligenza artificiale. Secondo Altman, anche la cooperazione globale nella definizione di tali regole è importante. Gli Stati Uniti dovrebbero svolgere un ruolo di primo piano in questa materia.

Mercedes-Benz Cars vuole accelerare la lenta transizione dai motori a combustione alle auto elettriche. Entro il 2026, fino al 20 percento delle vendite dovrebbe essere costituito da furgoni e furgoni completamente elettrici, ed entro il 2030 la quota dovrebbe salire a oltre il 50 percento. Il punto di partenza è basso: l’anno scorso, solo il 3,6% delle circa 410.000 auto nuove vendute era alimentato a batteria.

La software house Waldorf SAP vuole riacquistare fino a cinque miliardi di euro di azioni dopo aver annunciato la vendita della società di ricerche di mercato statunitense Qualtrics. La società ha annunciato oggi che il programma inizierà nella seconda metà di quest’anno e sarà completato entro la fine del 2025.

Inoltre, il gruppo DAX ha introdotto oggi nuovi prodotti AI. SAP ha recentemente ricevuto pressioni dagli investitori per superare i progressi tecnologici nel sonno. In risposta, l’azienda ha introdotto nuovi prodotti basati sull’intelligenza artificiale (AI). Tra l’altro, le consegne dovrebbero essere controllate ed elaborate più velocemente grazie alla cosiddetta intelligenza artificiale generativa. Inoltre, la tecnologia ChatGPT sarà integrata anche nel prodotto di punta di SAP S4/Hana.

READ  Bitcoin sale al livello più alto in nove mesi

Le compagnie aeree europee hanno avvertito di grandi ondate di scioperi e interruzioni del traffico aereo durante la stagione estiva. “Con l’inizio della stagione estiva, c’è un grande rischio che gli scioperi rovinino i piani di viaggio di milioni di passeggeri”, ha detto oggi il gruppo aereo A4E. Ha chiesto misure alla Commissione dell’Unione Europea per ridurre al minimo i danni. Tra l’altro, A4E ha chiesto un “periodo di preavviso di 21 giorni” per gli scioperi.

Secondo i resoconti dei media a Mosca, il gruppo Volkswagen ha ricevuto l’approvazione per vendere le sue attività in Russia al concessionario russo Avlon per 125 milioni di euro. La Volkswagen è attiva in Russia da molti anni e nel 2007 ha aperto il proprio stabilimento a Kaluga, a circa 200 chilometri a sud-ovest di Mosca. Dopo l’inizio della guerra di aggressione russa contro l’Ucraina, la Volkswagen ha interrotto la produzione in Russia.

Siemens Energy è in cima alla lista dei vincitori del DAX di oggi con un aumento di oltre il tre percento. Le azioni del gruppo di tecnologia energetica sono più care di quanto non fossero dal gennaio 2022. Gli analisti di Morgan Stanley hanno alzato il target di prezzo per il titolo da 33,20 euro a 35,90 euro dopo i dati trimestrali presentati ieri.

Dopo un anno record, Deutsche Börse ha invitato i suoi azionisti all’assemblea generale online. Nel suo discorso precedentemente pubblicato, il CEO Theodore Weimer era ottimista riguardo al 2023 e ha promesso una maggiore crescita dopo l’ultimo anno record.

Deutsche Post vuole aumentare le spese postali in anticipo

Deutsche Post ritiene che le tariffe postali più elevate dal 2024 siano “assolutamente necessarie” e pertanto vuole abolire l’attuale regolamento presso l’Agenzia federale per le reti. “Alla luce del drammatico aumento dei costi dovuto all’inflazione, all’aumento dei prezzi dell’energia, all’altissimo contratto collettivo del 2023, nonché al calo inaspettatamente forte dei volumi di lettere, non c’è modo di aumentare le spese di spedizione”, ha dichiarato il membro del consiglio di amministrazione Nicola Häglitner. .

L’affrancatura per le lettere potrebbe essere nuovamente aumentata l’anno prossimo.
Di più

Deutsche Telekom vuole migliorare in modo significativo la propria rete mobile in autostrada. L’azienda con sede a Bonn ha stipulato un accordo con Autobahn GmbH des Bundes. Il Gruppo DAX vuole costruire altri 400 siti radio e aggiornare i sistemi esistenti nei prossimi anni.

Deutsche Telekom vuole migliorare in modo significativo la rete mobile in autostrada.
Di più

Il direttore Miguel Ángel López-Borrego sostituirà Martina Merz come CEO all’inizio di giugno. Oggi l’autorità di vigilanza del gruppo industriale ha deciso il cambio, annunciato a sorpresa tre settimane fa. Il suo contratto durerà inizialmente tre anni.

La società di investimento Swoctem si è assicurata oltre il 40% della società commerciale di acciaio Klöckner & Co. in un’offerta pubblica di acquisto volontaria. Dopo un altro periodo di accettazione, possiedono circa il 41,53% del capitale sociale e degli attuali diritti di voto, ha annunciato la società di investimento del principale azionista di Klöckner, Friedhelm Loh, dopo la chiusura della borsa di Higer. Il completamento dell’offerta deve ancora essere approvato ai sensi della legge antitrust.

READ  L'attività è cessata: un commerciante insolvente sta ora scomparendo dal mercato tedesco

A causa del cauto inizio della stagione primaverile dovuto alle condizioni meteorologiche, dell’inflazione persistentemente elevata e dell’aumento dei prezzi dei prodotti, Hornbach Holding DIY Store Group prevede che le vendite diminuiranno approssimativamente nel 2023/24. Non si può escludere che l’utile rettificato prima degli interessi e delle imposte (EBIT) possa diminuire dal 5 al 15%.

La crescente domanda di soluzioni per celle a combustibile ed energie alternative ha regalato a SFC Energy un trimestre record all’inizio dell’anno. Con un aumento delle vendite di circa il 53% a 27,5 milioni di euro, il risultato operativo rettificato (Ebitda) è quadruplicato a 3,34 milioni di euro, ha annunciato il produttore di celle a combustibile a metanolo e idrogeno. In SDAX, i documenti degli esperti sulle celle a combustibile di SFC Energy a volte sono aumentati fino all’11,7%.

A causa delle pessime prospettive di business, il nuovo CEO Margherita Della Valle capovolge Vodafone. Oggi ha annunciato i maggiori tagli di posti di lavoro nella storia dell’azienda e una riorganizzazione dell’operatore di telefonia mobile del Regno Unito. Nei prossimi tre anni, 11.000 posti di lavoro saranno tagliati in tutto il mondo. Questo è circa il dieci percento di tutti i dipendenti.

Circa un decimo della forza lavoro sarà ridotto in tre anni, anche in Germania.
Di più

La pressione sui prezzi e i continui costi elevati di trasporto e dei componenti hanno rallentato il più grande produttore mondiale di apparecchi acustici Sonova nell’anno fiscale 2022/23. L’utile della società svizzera è sceso a 658,3 (663,6 nell’anno precedente) milioni di franchi. La crescita organica delle vendite è stata di un modesto 2,3%.

Secondo fonti informate, almeno sette banchieri di spicco stanno lasciando la casa di soldi britannica Barclays e lavorano nella principale banca svizzera UBS negli Stati Uniti. Persone che hanno familiarità con la questione hanno affermato che negli ultimi giorni si è verificato un esodo di massa dei dipendenti. La mossa mostra che UBS sta attirando talenti americani nonostante l’acquisizione di emergenza di Credit Suisse.

L’anno scorso Apple ha speso più di 20 miliardi di euro per i fornitori europei, oltre il 50% in più rispetto a cinque anni fa. Dal 2018 la spesa ha raggiunto gli 85 miliardi di euro. Gli investimenti hanno raggiunto più di 4.000 aziende in Europa. Apple vede i punti di forza in Europa, ha affermato l’amministratore delegato Cathy Kearney, tra le altre cose, nella tecnologia e nell’automazione, nonché negli specialisti qualificati e nell’istruzione di qualità.