Dicembre 7, 2021

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Quattro astronauti senza un bagno funzionante hanno lasciato la Stazione Spaziale Internazionale

“Crew-2” è stato nello spazio per quasi 200 giorni, e ora gli americani, un giapponese e un francese sono in viaggio dalla Stazione Spaziale Internazionale alla Terra, anche se con inconvenienti

viaggio spaziale

Cape Canaveral (AFP) – Senza una toilette funzionante a bordo della “Dragon Crew”, quattro astronauti sono usciti lunedì dalla Stazione Spaziale Internazionale (ISS).

Il cosiddetto “Crew 2” – composto dall’astronauta francese dell’Agenzia spaziale europea Thomas Pesquet, dagli astronauti della NASA Shane Kimbrough e Megan MacArthur e dall’astronauta giapponese Akihiko Hoshed – dovrebbe essere in mare al largo dello stato americano della Florida il Martedì (16:33 CET) sulla Terra, ha annunciato la NASA. Dopo l’atterraggio, l’astronave, anch’essa carica di circa 250kg di esperimenti scientifici, deve sorvolare la stazione spaziale per scattare foto di possibili riparazioni imminenti.

Poiché la toilette della SpaceX “Crew Dragon” di Elon Musk si è rotta, i quattro astronauti che sono stati sulla Stazione Spaziale Internazionale da aprile dovranno indossare un tipo di pannolino al loro ritorno. Questo era “non ottimale”, ha detto MacArthur in anticipo in una conferenza stampa. “Ma ci sono molte piccole sfide nei viaggi nello spazio e siamo pronti a prenderne il controllo”.

L’astronauta Maurer potrebbe partire giovedì mattina

Originariamente, il “Crew-2” doveva separarsi domenica, ma è stato rinviato a lunedì con breve preavviso a causa del maltempo. Dopo un atterraggio di successo della navicella spaziale Crew-2, l’astronauta tedesco Matthias Maurer e il suo equipaggio Crew-3 possono partire per la Stazione Spaziale Internazionale (CET) giovedì mattina al più presto.

La partenza del 51enne originario del Saarland era già prevista lo scorso fine settimana di ottobre, ma è stata rinviata più volte, tra l’altro a causa del maltempo e di un “problema medico minore” per un membro dell’equipaggio. Il problema sarà probabilmente risolto all’inizio, ha detto la NASA, e il tempo è nei tempi previsti ora inizialmente piacevolmente prevedibile.

READ  Cyberpunk 2077: quest'anno niente più aggiornamenti o DLC

Per la prima volta in tre anni, un astronauta tedesco dovrebbe volare nello spazio con Maurer. Insieme ai colleghi della NASA Thomas Marshbourne, Raja Chari e Kayla Barron, decollerà dallo spazioporto di Cape Canaveral in Florida. I quattro astronauti saranno inoltre trasportati sul “Crew Dragon”.

Maurer sarà il dodicesimo tedesco nello spazio

Con il volo Maurer sarà il 12° tedesco nello spazio, il quarto sulla Stazione Spaziale Internazionale e il primo a viaggiarvi nella “Dragon Crew”. Sulla Stazione Spaziale Internazionale, l’astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) effettuerà diversi esperimenti per un periodo di sei mesi ad un’altitudine di circa 400 km, e probabilmente completerà anche una missione esterna. L’ultima volta che un cosmonauta tedesco ha raggiunto lo spazio è stato Alexander Gerst nel 2018.

È già stata pianificata una consegna tra Crew-2 e Crew-3 a bordo della Stazione Spaziale Internazionale. Questo è un fallimento ora, ma non è un problema, ha detto l’astronauta della NASA Kimbrough in una conferenza stampa. La missione sarà ora affidata all’astronauta della NASA Mark Vande Hay, che è arrivato sulla Stazione Spaziale Internazionale ad aprile con gli astronauti Oleg Noyzky e Piotr Dobro.

Maurer ha augurato a “Crew 2” un buon viaggio a casa lunedì tramite SMS Twitter. “È un peccato non ‘volare’ l’un l’altro sulla stazione spaziale, ma confidiamo che lascerai tutto in ordine”.

© dpa-infocom, dpa: 211109-99-920115 / 2