Maggio 17, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Qual è il successo dei test rapidi nell’identificazione di una variabile omcron?

wSebbene i test rapidi continuino a svolgere un ruolo importante nella lotta contro la pandemia, vi sono prove crescenti che stanno aiutando omicron Funziona peggio di altre varianti del coronavirus. I ricercatori di Monaco forniscono l’ultima indicazione nel “Journal of Medical Microbiology and Immunology”. I ricercatori hanno esaminato nove test rapidi disponibili in commercio. Tutti tranne uno avevano tassi di infezione peggiori sui campioni dei pazienti con omicron rispetto ai soggetti con la variante delta. Mentre otto test hanno identificato la variante delta in oltre il 70% dei casi con alti livelli di virus, solo due sono riusciti a farlo in Omicron. Tre test non hanno funzionato nemmeno con ogni secondo infettato da un omicron.

In parole povere, questo potrebbe significare che tutti con Omikron ottengono un risultato negativo sui test in questione, quindi il via libera per entrare nelle case e nelle cliniche degli anziani o visitare i parenti a rischio. Particolarmente esplosivo: otto delle prove esaminate erano datate in precedenza Istituto Paul Ehrlich (PEI) è stato testato e riscontrato che andava bene, ma con altri tipi di virus.

Uno degli autori dello studio, il virologo Oliver Keppler della Ludwig-Maximilians-University Munich, ha affermato alla luce dei risultati e del fatto che oltre il 99% delle infezioni in Germania sono omicron: ottieni un biglietto gratuito. “Ha anche avvertito che testare persone senza sintomi crea un falso senso di sicurezza. Tuttavia, attualmente la strategia di test nazionale prevede ancora, ad esempio, che gli scolari siano testati profilatticamente con Prove rapide Investigare.

Grande problema o piccola debolezza?

È del tutto plausibile che i test su un omicron reagiscano in modo diverso rispetto a un delta test. Poiché l’ultima variante presenta mutazioni nella nucleoproteina, il componente del virus che i test sono progettati per rilevare. Tuttavia, non è chiaro se si tratti di un problema importante che mette in discussione l’utilità dei test o se si tratti solo di una debolezza minore.

READ  Il problema di matematica causa discussioni: solo questa soluzione è corretta