Qual è il futuro del formato Sprint?

Date:

Share post:

Benigna Baresi
Benigna Baresi
"Totale drogato di caffè. Ninja della TV. Risolutore di problemi impenitente. Esperto di birra."
14:15

Qual è il futuro del nemico?

Il significato e l’assurdità del formato nemico sono stati oggetto di accesi dibattiti sin dai tempi di Austin e ancora in questi giorni. Ci sono argomenti a riguardo, come offrire maggiori incentivi ai fan in pista con un’altra gara di Formula 1 e aumentare la vendita dei biglietti per venerdì, il che aiuta ancora una volta il promotore della pista. Ma l’ultima volta che abbiamo sentito Austin non ha avuto alcun effetto.

Quindi cosa dovrebbe succedere dopo? Il capo del team Red Bull Christian Horner è almeno certo che il modo in cui la questione viene attualmente gestita non funzionerà più:

“Penso che se c’è un reale desiderio da parte dei tifosi, dobbiamo trovare una soluzione. Ma penso che quello che abbiamo in questo momento non sia adatto né ai piloti, né ai tifosi, né alle squadre, e penso più di qualsiasi cosa dobbiamo realizzarlo”, ha detto Horner in seguito. Perché abbiamo appena vinto uno sprint e nessuno sa davvero cosa fare. Perché tutta l’attenzione è già sul Gran Premio. “È come vincere una gara lunga e ottenere una medaglia per questo.” La vittoria di Max Verstappen nella gara sprint di ieri fa emergere l’idea:

“Posso immaginare che potrebbero esserci enormi premi in denaro per la squadra e i piloti. Questo è sempre un grande incentivo. Poi c’è qualcosa da festeggiare alla fine!”

Lo stesso Max Verstappen è stato sempre aperto e diretto nelle prime 3 conferenze stampa:

“Un normale weekend di gara, per favore. Grazie mille. Non mi interessa cambiare, non mi piace.”


13:00′

Annuncio: vivi il Gran Premio del Brasile dal vivo su WOW

Vuoi vedere tutto, dal Gran Premio del Brasile, da vicino e senza interruzioni pubblicitarie? Allora passa subito da WOW e approfitta della nostra offerta esclusiva. (link sponsorizzato)

Con WOW hai la possibilità di iniziare lo streaming subito dopo l’abbonamento e guardare in diretta l’intero weekend di Formula 1, dal primo turno di prove libere alla cerimonia di premiazione.

Ma non è tutto: c’è anche la Formula 2, la Formula 3 e la Porsche Supercup, oltre ad altri caldi sport dal vivo come la Bundesliga, la Coppa di Germania, il tennis, il golf e altro ancora.

Iscriviti, avvia lo streaming e goditi grandi momenti!


12:45

Manca la misura?

Questo fine settimana, ai piloti e ai team manager è stato chiesto più volte cosa pensassero del formato della gara, e in alcuni casi la gara nel suo insieme è stata nuovamente messa in discussione.

Sembra che ci sia un equilibrio tra intrattenimento per i fan e, ovviamente, più entusiasmo per le corse in un fine settimana come questo, ma poi il potenziale lavoro extra per i meccanici e le sessioni di prove perse per impostazioni e dati sono un po’ distorti.

Lo ha detto anche il capo del team Aston Martin, Mike Crack, dopo la gara di ieri Ciao televisione Nota:

“Penso che ci sia molta eccitazione, diciamo così. E lo spettatore vuole emozione, ecco perché. Penso che abbiamo trovato un buon equilibrio ora con sei sprint in 24 gare. Penso che bisogna vedere di cosa si tratta .” Fuori a fine anno e poi due sprint in più. Questo spinge praticamente tutti al limite. Non credo che ci siano molti amici nella nostra squadra corse, è proprio così.

Christian Horner, omologo di Crack alla Red Bull, ha fatto un paragone con altri sport nella sua argomentazione personale contro il formato sprint:

“Personalmente preferisco il vecchio sistema. Sono tradizionalista. Mi piace migliorare. È come un quarto di finale con semifinale e finale. La partita per il terzo posto non si gioca nella prima settimana del campionato. stagione.” “Wimbledon.”


12:15

Voltaggio del fattore di avvio

La partenza in Brasile è sempre molto importante perché chi fa la pole non deve necessariamente avere la migliore posizione di partenza, come abbiamo visto ieri alla partenza della gara di Lando Norris.

Il britannico è stato rapidamente inghiottito da Max Verstappen e poi ha dovuto sorpassare George Russell alla curva 4 nel corso del giro. Ciò significa che ci sono fondamentalmente due punti critici, che sono Senna-S e l’avvicinamento alla Curva 4.

Ecco la griglia di partenza della gara, che inizierà alle 18:00.

Chi è il tuo preferito?


11:50

Opzioni strategiche

Come di consueto, all’ora di pranzo, ci sarà anche una panoramica delle combinazioni di gomme ancora disponibili per team e piloti. La maggior parte dei piloti ha iniziato lo Sprint di F1 con gomme morbide usate, con solo due AlphaTauri che hanno iniziato la gara con gomme morbide nuove.

Se guardiamo più da vicino il quadro generale, vediamo che tra i primi dieci solo Verstappen, Leclerc e Norris hanno ancora un nuovo treno di gomme morbide, il che potrebbe sicuramente essere importante. Dopo le critiche di Albon probabilmente potremo ignorare le gomme dure, il che dovrebbe portare ad una strategia di doppia sosta con medie e morbide.

Ma anche con le gomme medie vediamo che alle due Mercedes, così come a Lando Norris, ad esempio, è rimasto solo un set nuovo.

Ci sarà sicuramente un elemento strategico, ma DRS, velocità massima e un po’ di fortuna in gara non vanno ignorati se si vuole fare filosofia sulla gerarchia, alle spalle di Verstappen.


11:30

Le cornici non sono buone

Gli pneumatici consegnati al Brasile da Pirelli nei livelli di durezza C2 (duro), C3 (medio) e C4 (morbido) non sono chiaramente ciò che i piloti si aspettano per una buona corsa. Il pilota della Williams Alexander Albon, solitamente conosciuto come uno dei migliori piloti nella gestione degli pneumatici, non è riuscito a spingere in gara e ha concluso solo 15°.

Dopo la gara Albon si è chiaramente lamentato della gomma fornita da Pirelli:

“La perdita è enorme. Ad essere onesti, guidare è terribile. Penso che tutti si sentano male. È davvero difficile”, ha detto durante il suo tour mediatico post-gara.

“È una sensazione strana perché quando sei così indietro, pensi che tutti avrebbero dovuto passare alle gomme dure. Ma le gomme dure qui sono così brutte che devi usare quelle morbide perché hanno il grip di cui hai bisogno.”

“Queste gomme non sono buone. Bisogna farle girare molto,” ha concluso Albon il suo inventario.

Il pilota AlphaTauri Daniel Ricciardo è diventato un po’ più chiaro:

“La pista era molto strana, ovviamente anche per le gomme. Questo asfalto qui è brutto, è brutto”


11:20

Max Verstappen ha vinto la gara di Formula 1 in Brasile grazie ad una partenza migliore di Lando Norris. Ma dietro c’era davvero qualcosa. Tra l’altro: anche la Mercedes ha corso, Nico Hulkenberg è rimasto completamente deluso e la strategia della Ferrari è stata coraggiosa.

Redattore capo Cristiano Nimmervoll E informare Sul canale YouTube di Formula1.desupportato dal nostro team Motorsport Network, composto da dieci persone, presente a Interlagos, dagli eventi in pista, riassumiamo gli annunci più importanti dei piloti e dei team sabato e, come sempre, ravviviamo la nostra analisi con un po’ di sarcasmo e il nostro propria opinione.

Inoltre guardiamo avanti e utilizziamo i dati del nostro partner tecnologico PACETEQ Approccio, esperto di dati Kevin Hermann Messo a nostra disposizione. Possiamo vedere chiaramente che all’inizio non c’è nulla dietro Red Bull e McLaren, ma poi le cose possono diventare molto difficili. Molto emozionante quello che ci aspetta lì.


11:15

Concentrarsi sulle “basi”

Ieri, dopo un inizio un po’ debole, Sergio Perez è riuscito a ricominciare la sua mini rimonta e ad assicurarsi il terzo posto nella gara di Formula 1. Il suo team manager Christian Horner ha detto che il messicano voleva semplicemente rafforzare nuovamente i suoi fondamentali dopo la disastrosa gara di casa di Brasile una settimana fa:

“Penso che si concentri di più sui fondamentali. Penso che sia un bene per lui. Spero che possa farcela. È stato sfortunato in qualifica ieri. Se non fosse stato per la bandiera gialla sarebbe stato terzo in griglia. ” Le qualifiche di venerdì sono una considerazione.

Perez parte dalla nona posizione, ma il passo gara della Red Bull dovrebbe spingerlo molto velocemente in rimonta.

Related articles

Sono stati segnalati più casi di Oropouche: la clinica fornisce i dettagli

Pagina inizialeil mondostava in piedi: 21 luglio 2024, 15:07Da: Vittoria CrumbeckPremeredivisoIn Italia sono stati segnalati nuovi casi di...

Ecco perché hanno le maniglie ai piedi

Molte bottiglie di birra o altre bottiglie hanno creste nascoste. È questo Braille?La prossima volta che acquisti...

Mike Heater si è davvero innamorato di Layla nel bosco?

Mike Heater si è davvero innamorato di Layla nel bosco?bromflashI piccioncini ora vogliono fare i passi successivi nella...

Vaccinazione contro le zecche: un grande successo per gli open day

Sabato 20 luglio 2024 l'Azienda Medici dell'Alto Adige ha invitato i cittadini ad una vaccinazione gratuita contro l'encefalite...